L'aspra battaglia legale dietro la dolce cipolla Vidalia della Georgia

I coltivatori di cipolle del sud-est della Georgia sono pronti per il raccolto e la vendita primaverile di uno dei prodotti agricoli più iconici della nazione, la cipolla Vidalia dal sapore dolce. Man mano che i cuochi desiderosi escono per acquistarli, potrebbero essere interessati a sapere che è stata necessaria una battaglia legale per capire quando ciò può accadere ogni anno.

Delbert Bland, proprietario e presidente di Bland Farms a Glennville, in Georgia - che si definisce il più grande coltivatore, imballatore e spedizioniere di cipolle dolci della nazione - ha presentato una sfida legale a una norma del Dipartimento dell'Agricoltura della Georgia che stabilisce una data fissa prima della quale una licenza Il coltivatore di cipolle Vidalia non può imballare e spedire le cipolle Vidalia. Tale data è il lunedì dell'ultima settimana di aprile di ogni anno, a meno che un comitato consultivo per le cipolle non consigli una data diversa. La data inizia effettivamente la stagione di commercializzazione della cipolla di Vidalia.

Il Vidalia Onion Act del 1986 ha creato una serie di regolamenti che regolano la crescita e la commercializzazione delle cipolle con marchio. Uno di questi regolamenti conferiva al commissario l'autorità di stabilire la data di spedizione delle cipolle. In passato, quella data ha oscillato in base alle condizioni di crescita, ma era generalmente a metà aprile. Tuttavia, l'atto ha consentito ai coltivatori di spedire un numero limitato di cipolle prima della data di spedizione annunciata se le cipolle hanno superato l'ispezione federale e statale.

Molti coltivatori credevano che le pressioni non agricole stessero causando la spedizione di alcune cipolle prima che fossero completamente mature. Di conseguenza, volevano che il commissario agricolo Gary Black assicurasse che solo le cipolle della migliore qualità raggiungessero i consumatori. Il risultato è stato la creazione di una norma adottata nell'agosto 2013 che stabilisce la regola della data di confezionamento. A seconda del calendario, tale data potrebbe essere dal 18 al 25 aprile. Secondo la regola, nessuna cipolla può essere venduta prima della data di confezionamento annunciata.

Bland Farms ha contestato la regola del 2013 perché ha effettivamente eliminato il diritto di un produttore di cipolle Vidalia autorizzato a spedire prima che venga annunciata una data di spedizione, a condizione che le cipolle Vidalia soddisfino o superino gli standard statunitensi n. 1, secondo un portavoce di Bland Farms. Nel marzo 2014, il giudice della corte superiore della contea di Fulton, Cynthia Wright, si è pronunciato a favore di Bland Farms. Lo stato ha fatto appello e una giuria di tre giudici della Corte d'appello della Georgia ha ascoltato l'appello, dichiarando che la commissione avrebbe dovuto mantenere la possibilità di fissare una data di spedizione.

Il risultato è importante per una serie di ragioni, tra cui i 100-150 milioni di dollari che il raccolto prezioso vale ogni anno.

"E il raccolto di quest'anno sembra davvero buono", ha affermato Cliff Riner, un agente di estensione cooperativa di cipolle Vidalia dell'Università della Georgia presso il centro di ricerca sulle cipolle e le verdure di Vidalia a Lyons, in Georgia, nel cuore della cintura di cipolle di Vidalia. "Comunque si svolga la battaglia legale", ha detto, "siamo in grado di avere tutte le cipolle che abbiamo mai avuto e la qualità è più bella che mai."

Ma in che modo una cipolla ha causato un tale clamore?

Storia della cipolla di Vidalia

Foto: Mike Mozart / Flickr

Come molte delle più belle scoperte della vita, la cipolla di Vidalia è stata scoperta per caso. La storia inizia nel 1931 quando un ignaro contadino piantò cipolle dolci invece di cipolle calde nei campi sabbiosi della sua fattoria nella contea di Toombs nel sud-est della Georgia.

Quando il contadino, Moses Coleman, si rese conto di quanto alla gente piacesse il sapore distinto delle cipolle, aumentò il prezzo a $ 3, 50 a borsa, un prezzo più alto del normale durante quegli anni dell'era della depressione. Altri agricoltori hanno notato. Presto stavano crescendo e vendendo anche queste cipolle dolci.

Le cipolle dolci rimasero un segreto prevalentemente locale fino agli anni '40. In quel decennio, secondo l'Università della Georgia, Earle Jordan piantò la cipolla gialla granex, un ibrido di cipolle Bermuda e Grano sviluppato da Henry Jones del Texas A&M. Fu questa cipolla che alla fine divenne la famosa cipolla di Vidalia.

Ciò avvenne prima che venissero costruite autostrade interstatali, quando venditori, famiglie e viaggiatori ricacciarono strade per arrivare da una città all'altra. Vidalia era al crocevia di questi tipi di strade, che erano tra le più trafficate del loro genere nel sud della Georgia. La cittadina era anche un centro quasi morto tra le vivaci città di Macon, Augusta e Savannah.

Ad Atlanta, il governo statale si rese conto che i coltivatori di cipolle locali erano impegnati in qualcosa. Quindi, nel 1949, i funzionari del governo decisero di costruire un mercato degli agricoltori all'incrocio del crocevia di Vidalia per aiutare a promuovere e vendere le cipolle alle persone che passavano. I clienti iniziarono a chiamare la specialità locale "cipolle Vidalia" e il nome rimase.

Dopo gli anni della guerra, la produzione è cresciuta costantemente, includendo 600 acri alla fine degli anni '60. Nel 1963, secondo la UGA, la catena di supermercati Piggly Wiggly ha dato alle cipolle il loro maggior impulso. Gary Achenbach, che gestiva la catena "The Pig's" e che era anche coltivatore di cipolle e consulente di Wall Street, costruì un centro di distribuzione di prodotti a Vidalia. Achenbach ha fornito competenze di marketing che hanno contribuito a far entrare le cipolle in Piggly Wigglys nel sud-est. Altri punti vendita hanno colto questo successo e hanno iniziato a spedire cipolle Vidalia in altre parti del paese.

All'inizio degli anni '70, due coltivatori di cipolle, Danny e David New, fecero uno sforzo per unire la commercializzazione delle cipolle e spinsero per un nome comune, la cipolla dolce Vidalia. Durante questo periodo, il successo di altri coltivatori di cipolle della zona portò ad un'altra cipolla dolce che prese il suo nome, la cipolla dolce di Glennville. Questa cipolla prende il nome da una città nella contea di Tattnall, a circa 35 miglia a sud-est di Vidalia.

Un campo di cipolle Vidalia a Lione, in Georgia. (Foto: Jeff Vanuga, Servizio di conservazione delle risorse naturali dell'USDA / Wikimedia Commons)

Nel 1977, Glennville tenne quello che sarebbe diventato un festival annuale delle cipolle. Un anno dopo, Vidalia tenne il suo primo festival. I festival sono diventati una tradizione annuale che continua ancora oggi.

A metà degli anni '80, i coltivatori di cipolle si resero conto che dovevano proteggere il loro marchio. Uno dei modi in cui lo hanno fatto è stato quello di formare cooperative per aiutare nel marketing e per impedire ai bootlegger di rimpiazzare le cipolle di altri stati e venderle come Vidalias. I coltivatori hanno anche capito che c'era un altro problema: la confusione su ciò che costituiva un Vidalia genuino o una cipolla dolce di Glennville. Per porre fine alla confusione, hanno deciso di lavorare insieme per accontentarsi di un prodotto e promuoverlo con una sola voce.

Gli agenti di estensione UGA locali hanno coordinato le riunioni regionali nel 1985 per rispondere alle esigenze dei coltivatori. Questi incontri includevano il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, il Dipartimento dell'Agricoltura della Georgia e il personale UGA. Come risultato di questi incontri, i coltivatori, tra le altre cose, accettarono il nome Vidalia e cercarono protezione legale della loro preziosa merce.

L'anno successivo, l'Assemblea Generale della Georgia approvò il Vidalia Onion Act del 1986. L'atto definì 13 contee - Emanuel, Candler, Treutlen, Bulloch, Wheeler, Montgomery, Evans, Tattnall, Toombs, Telfair, Jeff Davis, Appling and Bacon - e parti di altre sette contee - Jenkins, Screven, Laurens, Dodge, Pierce, Wayne e Long - come area di coltivazione ufficiale per le cipolle di Vidalia. È importante sottolineare che ha anche concesso la proprietà del nome di cipolla Vidalia al Dipartimento dell'agricoltura dello stato. Per guadagnare il diritto di essere chiamato Vidalia, l'atto stabiliva che le cipolle dovevano essere coltivate nella regione, invece di essere coltivate altrove e portate nella regione per l'imballaggio e la spedizione, e che dovevano essere varietà di Allium Cepa dell'ibrido giallo granex, granex parentage o altre varietà simili.

Nel 1989, il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha fornito protezione federale alla cipolla di Vidalia. L'USDA ha inoltre creato il Comitato per le cipolle Vidalia, che sostiene iniziative di marketing e di ricerca per le cipolle di Vidalia. Nel 1990, la produzione di cipolle di Vidalia è quadruplicata e l'Assemblea Generale ha approvato la legge che dichiara la cipolla di Vidalia la verdura ufficiale della Georgia. Poi, finalmente, nel 1992 lo stato della Georgia divenne il proprietario ufficiale del marchio di cipolle Vidalia.

Foto: Jeff Vanuga, Servizio di conservazione delle risorse naturali dell'USDA / Wikimedia Commons

Oggi le cipolle di Vidalia sono una parte vitale dell'economia della Georgia. Oltre 12.000 acri di cipolle vengono coltivate ogni anno, il che costituisce circa il quaranta percento della produzione nazionale di cipollotti. Non più solo una cosa del sud, sono disponibili in 50 stati e la maggior parte del Canada.

Nel 1999 è stato aperto il Centro di ricerca sulle cipolle e le verdure Uid College of Agriculture and Environmental Vidalia di 142 acri nella contea di Toombs. Il centro si concentra su questioni di produzione commerciale di ortaggi per una varietà di colture, che vanno dai carciofi all'anguria, con 14 acri dedicati alle cipolle di Vidalia. Il centro si è ampliato nel 2008 e nel 2013 il comitato per le cipolle di Vidalia ha raggiunto il milione di dollari in contributi di ricerca a sostegno del centro di ricerca.

Per garantire la qualità e proteggere l'identità del marchio, gli agricoltori che vogliono crescere sotto l'ombrello di Vidalia devono registrarsi con lo stato e tenere il commissario per l'agricoltura consapevole delle varietà che stanno coltivando. Inoltre, non possono vendere le loro cipolle fino a una data stabilita dal commissario, che è la fonte dell'attuale controversia legale.

Cosa li rende dolci?

Foto: Vidalia Onion Festival

Cosa dà alle cipolle Vidalia il loro sapore dolce? Tre cose, secondo il Vidalia Onion Committee, istituito con l'ordine federale di marketing per promuovere le cipolle Vidalia. Una tempesta perfetta di tempo, acqua e suolo: gli inverni sono miti nella regione con pochi congelamenti prolungati; vi è una combinazione di piogge regolari e pronto accesso all'irrigazione durante periodi periodici di siccità; e il terreno nell'area è povero di zolfo.

I semi della varietà di cipolle granex gialle di breve durata, che è l'unica varietà di cipolle che soddisfa la definizione legale di cipolla di Vidalia, cresceranno solo nelle regioni in cui le giornate invernali sono brevi e miti. L'umidità regolare è particolarmente critica secondo il sito web del comitato, perché è l'alto contenuto di acqua piuttosto che un alto contenuto di acido che conferisce alle cipolle il loro sapore dolce e dolce.

Al contrario, le cipolle coltivate nel terreno ad alto contenuto di composti di zolfo tendono ad avere un sapore caldo e amaro derivato dallo zolfo. Sono questi composti che fanno piangere le persone quando si tagliano in una cipolla. Il taglio della cipolla libera enzimi che scompongono i composti dello zolfo e generano sostanze chimiche instabili chiamate acidi solfenici. Questi acidi, una volta rilasciati, si trasformano in un gas volatile presente nell'aria chiamato acido solforico che si sposta negli occhi.

L'unica volta che Vidalias ti fa piangere, dicono le persone che non vedono l'ora di vederli ogni anno, è quando se ne sono andati tutti e devi aspettare che il raccolto dell'anno prossimo arrivi sugli scaffali dei negozi.

Quando sono disponibili?

L'ortaggio statale della Georgia viene piantato in autunno ed è disponibile nei negozi di alimentari a livello nazionale l'anno successivo da fine aprile a metà settembre.

Una tecnologia sviluppata dall'orticoltore UGA Doyle A. Smittle ha definito lo stoccaggio in atmosfera controllata (CA) che i coltivatori di cipolle Vidalia hanno preso in prestito nei primi anni '90 dall'industria delle mele della Georgia, aumentando notevolmente il tempo di vendita delle cipolle. L'archiviazione CA consente di mantenere fresche le cipolle Vidalia per un massimo di sette mesi. Circa 125 milioni di sterline di cipolle Vidalia vengono messe in deposito CA ogni anno.

Ricette e usi

Foto: Vidalia Onion Festival

Il sito web del Comitato per le cipolle di Vidalia elenca numerose ricette per le cipolle di Vidalia.

Un modo popolare per cucinarli è grigliarli. Un semplice metodo di cottura alla griglia è quello di sbucciarli e avvolgerli in un foglio come una patata al forno. Oppure, puoi ottenere "fantasia" e tagliare un piccolo foro nella parte superiore del nucleo, mettere un cubo di lingotti di manzo e una pacca di burro, sostituire il nucleo, avvolgere in un foglio e quindi grigliare.

Se non riesci a trovare le cipolle Vidalia in un negozio vicino, puoi ordinarle per posta. Un elenco di coltivatori autorizzati è disponibile sul sito web del comitato.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata da quando è stata pubblicata per la prima volta nel marzo 2015.

Articoli Correlati