L'etica della carineria: uno sguardo più attento a 12 mutazioni di gatto alla moda

Da Grumpy Cat a Lil Bub, sembra che ogni giorno ci sia un nuovo Internet "It Cat" che ruba i nostri cuori con il suo aspetto o personalità insopportabilmente adorabile. Mentre molti di questi gattini carismatici crescono in fama da umili origini come animali di salvataggio, innumerevoli altri sono intenzionalmente allevati per le loro caratteristiche uniche e degne di nota.

Alla radice, non c'è nulla di nuovo in questa pratica. L'allevamento selettivo dura da migliaia di anni: è così che sono stati sviluppati tutti gli animali domestici. Quando un tratto mutato è attraente o utile per l'uomo, questi individui vengono allevati intenzionalmente per produrre più prole che mostra il tratto.

Detto questo, mentre molte mutazioni possono essere abbastanza benigne, sorgono serie preoccupazioni etiche quando gli animali sono specificamente allevati per tratti estetici che sono dolorosi o debilitanti.

"Nelle razze di gatti, le mutazioni fisiche che in precedenza erano state autorizzate a morire vengono ora sviluppate solo per ragioni di differenza", spiega Roger Tabor, biologo e autore di "L'ascesa dei gatti". "Non tutti sono dannosi, ma alcuni sono raggiunti a costi considerevoli per il gatto."

Un esempio di una controversa "razza" di gatto sono i gatti contorti. Conosciuto anche come squittens o gatti canguro, questi felini nascono con zampe anteriori insolitamente corte che sono il risultato di condizioni come ipoplasia radiale, aplasia radiale, agenesi radiale o micromelia delle zampe anteriori. A causa delle loro zampe anteriori corte, siedono spesso in una posizione eretta che ricorda un canguro o uno scoiattolo.

//instagram.com/p/BCZef7_tmML?hidecaption=true

Nel suo saggio sull'etica dell'allevamento di gatti contorti, l'esperta di cura dei gatti britannica Sarah Hartwell spiega che "la deformità causa problemi locomotori ai gatti che devono saltare sulle zampe posteriori come i canguri o usare le loro pinne anteriori quasi inutili per zoppicare. anche il piede e / o gli artigli possono essere deformati, causando ulteriore disagio. "

Non c'è nulla di intrinsecamente sbagliato nei gattini che sono nati con sfide fisiche come questa. Dopotutto, i gatti disabili possono rendere meravigliosi i compagni quanto i gatti abili. Tuttavia, è una questione completamente diversa quando i gatti vengono allevati intenzionalmente per una deformità nell'interesse di fare soldi da un mercato per animali domestici "carini" disabili.

Non tutte le mutazioni sono così estreme o debilitanti come quelle che mostrano i gatti contorti, sebbene alcune razze di gatti fantasiose abbiano una maggiore incidenza di determinate condizioni mediche. Continua a leggere di seguito per conoscere alcune delle mutazioni genetiche più insolite (ma selvaggiamente popolari) nei gatti.

Gatti Scottish Fold

Questi simpatici felini a forma di gufo sono noti per le orecchie piegate a forma di becco, che sono il risultato di una mutazione che influenza la cartilagine e lo sviluppo osseo. Il termine ufficiale per la loro condizione è osteocondrodisplasia.

Grande cura deve essere posta nell'allevamento delle pieghe scozzesi. Oltre al loro aumentato rischio di malattie renali policistiche e cardiomiopatia, alcune pieghe scozzesi sono suscettibili a dolorose malattie degenerative articolari. Per le pieghe omozigoti (individui che possiedono non una ma due copie del gene della piega), questi gravi problemi articolari si verificano generalmente molto presto nella vita. Per questo motivo, non è etico allevare pieghe omozigoti.

Gatti dalla coda riccia

Mentre il gattino nel video sopra mostra una coda arricciata particolarmente drammatica, le code dei gatti ricci possono variare notevolmente in forma e dimensioni: semplici anelli, cavatappi "piggy", nodi piegati o persino code che si trovano quasi piatte sulla schiena del gatto.

Queste code ricci sono in genere mutazioni casuali una tantum, ma i gatti che portano specificamente la coda in un arco ricurvo sulla schiena sono spesso classificati come anelli americani. Questa razza non ufficiale proviene da un gatto maschio di nome Solomon, che è stato trovato nel 1998 come un gattino randagio sotto una scuola a Fremont, in California.

Gatti Munchkin

La mutazione genetica responsabile dell'aspetto del gatto Munchkin viene spesso definita pseudoacondroplasia, caratterizzata da arti corti e una testa che rimane proporzionale. A differenza di molti cani con le zampe corte, i gatti di Munchkin sono notevolmente sani, anche se a volte presentano lordosi (curvatura eccessiva della colonna vertebrale) e pectus excavatum (torace scavato) nei loro ultimi anni.

La cosa particolarmente interessante di questa razza è che una volta la mutazione era un tratto praticabile e naturale che appariva molto prima che diventasse il marchio di un animale domestico "di design" alla moda. Hartwell spiega che i gatti selvatici a gambe corte furono osservati in Inghilterra durante gli anni '30:

"Nel 1944, quattro generazioni di gatti selvatici a gambe corte furono documentate nel Veterinary Record dal Dr. HE Williams-Jones. Riferì il caso di una femmina nera di 8 1/2 anni (descritta come vivente di una persona estremamente sana vita) che era normale in ogni modo a parte le sue gambe corte. Sua madre, la nonna e alcuni dei suoi figli erano simili nell'aspetto. [...] Questi gatti erano una delle molte linee di sangue stabilite che scomparvero durante la Seconda Guerra Mondiale e il pochi individui sopravvissuti erano stati sterilizzati, perdendo del tutto la mutazione ".

Gatti Sphynx

Con la loro pigrizia simile al camoscio, i gatti Sphynx sono sicuramente una delle razze di gatti più visivamente arrestanti al mondo. Tuttavia, questa mutazione genetica a volte può funzionare contro di loro.

A causa della loro mancanza di pelo protettivo, i gatti Sphynx sono molto sensibili alla luce solare e hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro della pelle rispetto ad altri gatti. E mentre potresti supporre che un gatto senza peli richiederebbe poco o nessun toelettatura, è vero il contrario. I gatti Sphynx necessitano di bagni regolari poiché sono soggetti all'accumulo di olio sulla pelle. Fortunatamente, compensano la loro alta manutenzione con coccole e affetto alla ricerca di calore!

Gatti americani a ricciolo

Ora che hai familiarità con le pieghe scozzesi, è il momento di presentarti al ricciolo americano, che è stato scoperto per la prima volta in una famiglia di randagi nel 1981. Invece di avere orecchie che sono tagliate in avanti, questa razza di gatto vanta una mutazione genetica che produce orecchie a forma di corno si arricciarono dalla sua faccia.

Poiché il gene arricciato è così dominante, è facilmente ereditato dalla progenie di una coppia accoppiata arricciata e non arricciata. Ciò ha permesso lo sviluppo di un ampio e diversificato pool genetico che produce individui arricciati generalmente sani. Nonostante ciò, le orecchie relativamente "aperte" dei gatti richiedono una pulizia regolare per prevenire le infezioni.

Gatti Rex

Barboncini e pecore non sono gli unici animali domestici con la pelliccia riccia! I gatti Rex, che prendono il nome dalla mutazione rex, nascono con follicoli piliferi di forma ovale che producono peli ricci. Esistono numerose razze di gatti rex, tra cui la più comune è la Cornish Rex, Devon Rex, Selkirk Rex e LaPerm. E a differenza di altre razze di fantasia, non ci sono grandi problemi di salute che corrispondono alla pelliccia del gatto riccio.

Gatti bobbed e senza coda

Esistono diverse razze di gatti sbalzati e senza coda da tutto il mondo, tra cui il più noto è il gatto Manx, una razza nata nell'Isola di Man. Altre razze con code accorciate includono il bobtail giapponese, il Cymric dai capelli lunghi e il bobtail americano.

Ciò che manca a questi gattini nelle code è generalmente costituito dalle loro zampe posteriori grandi e simili a un coniglio. Purtroppo, a volte il gene senza coda va un po 'troppo lontano. In alcuni casi, un gatto nascerà con la "sindrome di Manx", che è una condizione che provoca l'accorciamento eccessivo della colonna vertebrale, con conseguente spina bifida.

Gatti polidattilo

Il gatto medio vanta un totale di 18 dita (5 dita per zampa anteriore e 4 dita per zampa posteriore), ma è noto che i gatti polidattilo hanno fino a otto dita per zampa. Una delle colonie più conosciute di gatti polidattilici si trova nella ex casa di Ernest Hemmingway a Key West, in Florida.

Mentre il polidattilismo felino stesso è abbastanza innocuo, un simile tratto di polidattilo può essere trovato in casi di ipoplasia radiale felina, che si traduce in "gatti contorti" gravemente disabili.

Gatti Lykoi

Chiamato per la parola greca "lupo", i gatti Lykoi ottengono il loro aspetto sottile e pelo da una mutazione genetica naturale che li fa sviluppare senza un sottopelo spesso e peloso. I piccoli capelli che hanno vengono lasciati ogni anno, lasciandoli come gatti Sphynx per diversi mesi. Questa periodica "muta" è ciò che dà loro il soprannome di "gatto lupo mannaro".

Gatti dagli occhi strani

I gatti dagli occhi strani sono felini con eterocromia iridio, il che significa che un individuo ha un occhio blu e un occhio che è verde, giallo o marrone. La caratteristica intrigante si verifica più spesso nei gatti bianchi, sebbene possa manifestarsi nei gatti di qualsiasi colore purché posseggano il gene di spotting bianco. Questo gene, che è responsabile dello smoking e dei cappotti bicolori, può impedire ai granuli di melanina di attecchire in uno degli occhi. L'eterocromia iridio è una mutazione abbastanza benigna, sebbene la sordità si verifichi in un numero significativo di gatti dagli occhi strani con mantelli completamente bianchi.

Gatti a faccia piatta

I gatti persiani sono stati a lungo un simbolo di lusso nel mondo degli animali domestici, ma dopo secoli di allevamento per spettacoli, questi felini hanno sviluppato più di una faccia distintamente piatta. Proprio come molte razze di cani a faccia piatta (carlini, bulldog, ecc.), Questi splendidi gattini hanno la loro giusta dose di problemi di salute. A causa dei loro esagerati teschi brachicefalici, i persiani alle prese con problemi respiratori, difficoltà alla nascita e infezioni agli occhi. L'aspettativa di vita media di un persiano dalla faccia piatta è solo tra 10 e 12, 5 anni, nettamente inferiore al gatto medio.

Articoli Correlati