L'uomo che cammina per il mondo sta attraversando gli Stati Uniti

Il primo giorno di novembre del 1998, il 29enne Karl Bushby ha lasciato Punta Arenas, in Cile, per passeggiare per il mondo.

Quindici anni dopo, ha percorso 20.000 delle 36.000 miglia necessarie per completare la sua epica odissea.

Bushby, nato in Gran Bretagna, ha camminato dalla punta meridionale del Sud America fino al Nord America e attraverso lo Stretto di Bering. Ha camminato per 2.000 miglia in Siberia prima di essere bandito dalla Russia. Ora sta attraversando l'America, da Los Angeles all'ambasciata russa a Washington, DC, dove spera di convincere il governo russo a concedergli un visto in modo da poter completare la sua straordinaria impresa di perambulazione.

Figlio di un ufficiale addetto ai servizi aerei speciali dell'esercito britannico, la dislessia di Bushby ha provocato un brutto periodo a scuola. Dedicò 12 anni della sua vita all'élite del reggimento di paracadute dell'esercito, ma quando il suo matrimonio si disintegrò, divenne tormentato dal dubbio. Decise che il modo migliore per affrontare il suo futuro era fare qualcosa di oltraggioso e quindi iniziò il suo viaggio.

Bushby non è il primo a scoprire l'arte salubre e spesso che cambia la vita del camminare. In "Walking", ha scritto Henry David Thoreau, "penso che non posso preservare la mia salute e il mio spirito a meno che non passi almeno quattro ore al giorno - ed è comunemente più di questo - vagando per i boschi e sulle colline e sui campi assolutamente libero da ogni impegno verbale ". Molti hanno tentato lunghe passeggiate per una serie di ragioni, spesso nel tentativo di calmare o guarire; come il regista Werner Herzog che nel 1974 andò da solo da Monaco a Parigi, pensando che potesse in qualche modo curare la sua cara amica, la storica storica del cinema Lotte Eisner, che era sopraffatto dalla malattia. In "Walking Meditation", il monaco buddista Thich Nhat Hanh osserva che nel camminare in modo rilassato, "ci sentiamo profondamente a nostro agio, e i nostri passi sono quelli della persona più sicura sulla Terra. Tutti i nostri dolori e ansie scompaiono e la pace e la gioia riempiono i nostri cuori. "

E mentre Bushby ha sofferto "caldo travolgente e freddo agghiacciante, ha attraversato montagne, deserti e giungle, è stato derubato e detenuto, eluso ribelli armati, è stato spazzato via dal mare sul ghiaccio, ha quasi affamato nella foresta pluviale e superato dozzine di altri strazianti ostacoli ”, secondo il suo sito Web, ha anche trovato la sua vocazione.

"È qualcosa che il mondo mi ha detto che non potevo fare e che sapevo di poter fare", dice. "Spero che realizzando il mio sogno, ispirerò gli altri a perseguire il loro."

Puoi seguire la lunga passeggiata di Bushby con il monitoraggio GPS; pubblica anche regolarmente via Twitter e Instagram su @ Bushby3000. Seguaci e compagni di camminata sono anche incoraggiati a incontrarsi con Bushby lungo la strada. Ma non aspettarti un passaggio se ti stanchi.

"Ci sono due regole per la spedizione", afferma Bushby. “In primo luogo non posso usare alcuna forma di trasporto per avanzare. In secondo luogo, non posso tornare a casa finché non arrivo a piedi. "

Guarda Bushby mettere un piede davanti all'altro nel video qui sotto:

Storie correlate sul sito:

  • 8 sorprendenti benefici del camminare
  • Camminare è una forma di attivismo?
  • 10 famosi escursionisti Appalachian Trail

Articoli Correlati