La curiosa storia del balano d'oca

Quale è venuto prima, il balano o l'oca?

Questa specie di crostacei che si nutrono di filtri è conosciuta come il balano d'oca. Esiste una specie di oca conosciuta come oca da balano. Hanno nomi simili perché una volta si pensava che uno fosse nato dall'altro.

La fonte del vecchio malinteso deriva dal fatto che gli umani non hanno sempre saputo che gli uccelli migrano. Le persone che vivono nell'Europa temperata vicino alle oche dei balani non hanno mai visto gli uccelli deporre le uova o allevare i pulcini, quindi era un mistero da dove venivano. Guardandosi intorno, apparentemente alcune menti creative collegavano questi cirripedi agli uccelli.

Scienceblogs scrive: "Intorno alla fine del XII secolo, il vescovo Giraldus Cambrensis (Gerald of Wales) pubblicò un libro Topographia Hiberniae, dopo la riuscita invasione di parti dell'Irlanda da parte di re Giovanni. In esso, descrisse come gli uomini di chiesa irlandesi avrebbero mangiato l'Oca di Barnacle durante digiuna perché "questi uccelli [non] non sono carne né nascono dalla carne", perché "sono nati inizialmente come pezzi di gomma su tronchi di legno lavati dalle onde. Poi chiusi in gusci di una forma libera che pendono dal loro becchi come se dal muschio si aggrappasse al legno e così a lungo nel tempo ottenendo una sicura copertura di piume, o si tuffano nelle acque o volano via nell'aria libera ... Mi sono visto molte volte con il mio occhi più di mille minuti corpuscoli di questo tipo di uccello appesi a un tronco sulla riva del mare, chiusi in conchiglie e già formati ". E così nacque il mito e si diffuse in tutta Europa".

Fu solo diverse centinaia di anni dopo che la gente si rese conto che le oche e i balani d'oca non erano minimamente imparentate. Anche con il mistero chiarito, i nomi delle due specie sono ottimi ricordi di quanto non sapevamo di non conoscere ancora il mondo naturale.

Vorresti che la tua foto fosse descritta come Foto del giorno? Unisciti al nostro gruppo Flickr e aggiungi le tue foto al pool!

* * *

Jaymi Heimbuch è uno scrittore e fotografo di Mother Nature Network. Seguila su Twitter, Google+ e Facebook.

Contenuti correlati sul sito:
  • 10 grandi libri per bambini sugli uccelli
  • 5 miti e superstizioni sui gufi
  • Vuoi vedere altre foto fantastiche? Dai un'occhiata al blog fotografico del sito

Articoli Correlati