La riabilitazione in corso di Michael Vick

La NFL ha recentemente annunciato che Michael Vick sarà uno dei capitani del Pro Bowl del 2020 a gennaio.

Durante la sua carriera di 13 anni, il quarterback ha trascorso sei stagioni con gli Atlanta Falcons e cinque con i Philadelphia Eagles prima di passare un anno ciascuno con i New York Jets e i Pittsburgh Steelers.

Ma per molte persone, Vick sarà sempre più conosciuto per il suo coinvolgimento in un ring di combattimento di cani che per le sue abilità calcistiche.

Vick e i suoi sostenitori affermano che è cambiato e da allora ha lavorato per fermare i combattimenti tra cani e far approvare l'Atto per la lotta agli spettatori di animali combattenti al Congresso. Altri non ne sono così sicuri.

Le petizioni online richiedono che Vick venga rimosso come capitano di Pro Bowl Legends. Una petizione di Change.org ha oltre 145.000 firme e un'altra su AnimalVictory.org ne ha oltre 229.000.

Entrambe le petizioni sostengono che la NFL non dovrebbe onorare un noto molestatore di animali e dovrebbe invece dare la posizione a qualcuno più degno.

Il caso contro Vick

I manifestanti detengono cartelli fuori dal Surry County Circuit Court dopo che Vick si è dichiarato colpevole di due reati nel novembre 2008 nel Sussex, in Virginia. (Foto: Geoff Burke / Getty Images)

Il nome di Vick potrebbe essere sinonimo di crudeltà verso gli animali, ma il quarterback non ha mai scontato il tempo per quel crimine. Accuse di crudeltà verso gli animali furono lasciate cadere come parte di un patteggiamento, e fu condannato per aver finanziato una cospirazione di combattimenti tra cani. Fu condannato a 23 mesi di carcere.

“Né Michael Vick né nessuna delle sue coorti di Bad Newz Kennels sono mai state processate e tanto meno condannate per crudeltà sugli animali. Il caso federale riguardava il racket ", ha affermato Francis Battista, co-fondatore e presidente del consiglio di amministrazione della Best Friends Animal Society, un santuario no-kill che ha ospitato 22 dei 49 cani trovati vivi nella proprietà di Vick.

Dieci dei canini più adottabili dell'anello di combattimento dei cani di Vick sono andati a BAD RAP, un gruppo di salvataggio di animali dedicato alla riabilitazione dei pitbull e nel 2007 Donna Reynolds, co-fondatrice dell'organizzazione, è andata in Virginia per valutare quei cani. In seguito ha condiviso i dettagli dell'abuso dei cani sul suo blog, osservando che indossa "una pelle piuttosto spessa" ma "non riesce a scuotere" ciò che ha imparato.

"Il soccorritore in me continua a cercare di pensare a un modo per tornare indietro nel tempo e in qualche modo fermare questa tortura", ha scritto.

"Quello che Michael Vick ha fatto non è stato solo il combattimento di cani", ha detto a San Francisco Chronicle Marthina McClay, che ha adottato uno dei cani Vick. "È andato molto oltre e la maggior parte delle persone che lo difendono non sono informate".

Dopo aver fallito un poligrafo, Vick ha ammesso di aver ucciso cani che non avrebbero combattuto o non si sarebbero comportati bene, ma non ha mai affrontato accuse di crudeltà sugli animali e molti critici ne sono arrabbiati. Fa parte del motivo per cui Vick continua a incontrare manifestanti e perché le persone continuano a sollevare la domanda "Se non fosse stato catturato, avrebbe comunque ucciso i cani?"

"Ha funzionato bene per Vick che non ha mai affrontato le sue accuse di abuso di animali in tribunale", ha detto Reynolds. "Ciò significava che ai fan del calcio venivano risparmiati i dettagli più inquietanti delle sue torture e potevano tornare al loro rituale della domenica sera con un singhiozzo. "

Vick è davvero cambiato?

John Garcia della Best Friends Animal Society siede con un cane Michael Vick riabilitato di nome Georgia. (Foto: Frederick M. Brown / Getty Images)

Vick è ben consapevole del fatto che mentre alcune persone potrebbero averlo perdonato, certamente non hanno dimenticato perché è una figura così controversa.

“La cosa migliore da fare è rimediare a ciò che ho fatto. Non posso riprenderlo ", ha detto Vick a The Pittsburgh Post-Gazette nell'agosto 2016." L'unica cosa che posso fare è influenzare le masse di bambini che percorrono la stessa strada che ho percorso. Ecco perché lavoro con la Humane Society e influendo sulla vita di molti bambini e salvando molti animali. Abbiamo fatto molti progressi. Siamo stati in grado di modificare alcune leggi e fare grandi cose di cui sono molto orgoglioso. "

Dalla sua liberazione dal carcere, Vick ha lavorato per ricostruire sia la sua carriera calcistica professionale che la sua reputazione. Da allora ha giocato in tre squadre della NFL, ritirandosi definitivamente nel febbraio 2017. Vick ha appoggiato la legislazione sulla crudeltà verso gli animali e ad un certo punto ha partecipato attivamente alla campagna anti-dogfight della Humane Society - quest'ultima delle quali ha portato l'organizzazione del benessere degli animali molto negativa attenzione che ha affrontato la sua affiliazione con Vick in una serie di domande frequenti sul suo sito Web. (Le domande su Vick non ci sono più, ma rimangono le domande sul combattimento di cani.)

Mentre i critici di Vick sostengono che non si è adeguatamente scusato e non ha espresso rimorso credibile, altri dicono che è un uomo cambiato che sta cercando di ridefinire se stesso. Quando Vick si è scusato dopo aver firmato con la Philadelphia Eagles nel 2009, il New York Times ha fatto pesare più scrittori sul fatto che Vick fosse veramente pentito.

Forse la cosa più sorprendente è stata la risposta di People for the Ethical Treatment of Animals (PETA), che ha in qualche modo supportato il ritorno di Vick nel calcio.

"Finché lancia un pallone da calcio e non fulmina un cane, PETA è contento di essere concentrato sul suo gioco", ha dichiarato Lisa Lange, vicepresidente senior di PETA.

I 'Vicktory Dogs'

Nella sua analisi del caso Vick, l'Animal Legal Defence Fund ha delineato alcuni degli aspetti insoliti del caso, uno dei quali è che i cani non sono stati eutanizzati alla conclusione del caso - una prima per i cani coinvolti negli anelli di combattimento dei cani, quale animale sostiene la speranza stabilisce un nuovo standard.

"La politica di lunga data era stata una dichiarazione di fatto che tutti i cani liberati da un ring per la lotta contro i cani erano, per definizione, pericolosi e che dovevano essere abbattuti", ha dichiarato Battista della Best Friends Animal Society. "[È] una triste ironia: salva i cani da un gruppo di criminali solo per ucciderli."

Durante il caso di alto profilo di Vick, ci sono state molte discussioni su cosa dovrebbe accadere ai restanti cani. I pitbull sono già animali controversi e molte persone hanno sostenuto che questi cani in particolare erano danneggiati, pericolosi e impossibili da riabilitare. Tuttavia, un gruppo di organizzazioni per il benessere degli animali ha combattuto per salvare i 49 cani.

“Volevamo che tutti i cani venissero valutati come individui e ci fosse data la possibilità di essere riabilitati e riabilitati. Quindi i primi mesi del "salvataggio", se si vuole chiamarlo così, sono stati una campagna di opinione pubblica ", ha detto Battista.

I migliori amici, insieme ad altre organizzazioni per la difesa degli animali, hanno presentato un documento di amicus per i cani da salvare, e la corte ha successivamente nominato un tutore / maestro speciale per supervisionare la valutazione dei cani.

A Best Friends fu affidata la custodia di 22 dei cani più traumatizzati, e John Garcia - che all'epoca era condirettore dei cani del santuario - volò dalla Virginia allo Utah con i cani in modo che avessero già familiarità con lui quando sarebbero arrivati ​​al santuario.

"Questi cani, che abbiamo chiamato" The Vicktory Dogs ", erano diversi da quelli che ci aspettavamo", ha detto. “Il più delle volte quando i cani vengono salvati da un'operazione di combattimento di cani ... sono facili da maneggiare e si sentono a proprio agio quando vengono avvicinati da una persona. Ma questi cani, i loro temperamenti correvano da un capo all'altro dello spettro. Mentre ce n'erano alcuni che erano a proprio agio con le persone, ne avevamo molti altri che erano completamente terrorizzati e chiusi. "

Garcia e il suo staff hanno trascorso molto tempo con i cani e hanno sviluppato piani di riabilitazione individuali per ognuno.

“Abbiamo rintracciato ogni cane ogni giorno. Questo ci ha aiutato a continuare ad adattare il piano. È stato fantastico vedere quanti cambiamenti sono avvenuti. Abbiamo notato in particolare che una volta tornati a casa, sono sbocciati. La piccola Red, ad esempio, era spaventata a morte da tutto e una volta entrata in una casa, si è trasformata in una diva. "

Molti dei pitbull adottati, tra cui Handsome Dan e Cherry Garcia, hanno persino pagine di Facebook. Handsome Dan è morto nel 2018, ma la sua famiglia ha iniziato un salvataggio a suo nome.

"The Champions" è un documentario che segue cinque dei cani di Vick dal salvataggio all'adozione e sei pitbull con Best Friends. È un promemoria edificante di come la nostra discussione sulla lotta tra cani - dai cani salvati alle persone che li mettono in pericolo - si è evoluta in una storia sulle seconde possibilità. Guarda il trailer del film qui sotto:

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con nuove informazioni da quando è stata pubblicata nel gennaio 2016.

Articoli Correlati