La scienza dietro le caratteristiche carine del tuo gatto

Se sei un amante dei gatti, probabilmente pensi che ogni parte del tuo amico felino sia adorabile - dalle sue zampe sfocate al suo piccolo naso rosa. Ma mentre possiamo esclamare sulle loro orecchie pelose e sui baffi carini, tutte queste parti hanno uno scopo straordinario che può passare inosservato a prima vista.

Resta vicino e personale con piccole zampe di gattino, naso e lingue attraverso queste foto macro e scopri di più sul tuo adorabile amico peloso.

Orecchie

I gatti sono nati sordi. I loro canali auricolari non si aprono fino a quando non hanno una settimana. (Foto: Astrid Gast / Shutterstock)

Le orecchie dei gatti contengono 32 muscoli che consentono loro di ruotare le orecchie di 180 gradi per individuare un suono. Sebbene i cani siano noti per il loro udito, l'udito dei gatti è in realtà migliore perché possono distinguere tonalità più alte e persino rilevare piccole variazioni nel suono. Tuttavia, nonostante questo ascolto stellare, il tuo gatto potrebbe non venire quando chiami.

Un apparato vestibolare nell'orecchio interno di un gatto funge da bussola di bilanciamento e orientamento in modo da sapere sempre da che parte è. È ciò che consente ai gatti di atterrare (quasi sempre) in piedi.

occhi

I gatti hanno una vista forte e sono in grado di vedere oggetti lontani particolarmente bene, il che aiuta con la caccia. (Foto: Nadezhda Bolotina / Shutterstock)

I gatti possono vedere bene in un sesto la luce che possiamo perché i loro occhi hanno più bastoncini dei nostri, che consentono loro di rilevare più luce e perché hanno uno strato di tessuto negli occhi chiamato tapetum lucidum. Questo strato riflette la luce all'interno dell'occhio ed è ciò che fa risplendere l'occhio dei gatti nel buio.

Gli occhi di gatto hanno pupille verticali perché la forma consente alla pupilla di cambiare dimensione più velocemente di quelle rotonde che abbiamo. Le pupille più piccole permettono a meno luce di penetrare negli occhi, motivo per cui i gatti hanno meno probabilità di essere accecati da improvvisi cambiamenti di luminosità.

nasi

La pelle nuda intorno alle narici di un gatto si chiama pelle. (Foto: mark.dark.9000 / Shutterstock)

I felini hanno 200 milioni di recettori dei profumi nelle loro cavità nasali e usano il loro incredibile senso dell'olfatto per trovare le prede. Tuttavia, non hanno quasi tutti i recettori del gusto di noi, quindi è l'odore, non il sapore, che li attrae verso il cibo. Ecco perché i gatti con infezioni respiratorie spesso perdono l'appetito.

I nasi dei gatti sono unici come le impronte digitali umane. Ognuno di essi ha uno schema unico di protuberanze e creste, e nessun naso da due gattini è uguale.

barba

I baffi di un gatto non dovrebbero mai essere tagliati perché ciò comprometterebbe il loro equilibrio. (Foto: iwegemer / Shutterstock)

I baffi sono recettori tattili lunghi e rigidi noti come vibrisse. Sono incorporati nel corpo di un gatto e inviano informazioni sui dintorni dell'animale ai nervi sensoriali, consentendo ai felini di rilevare i cambiamenti nell'ambiente circostante. I baffi rispondono alle vibrazioni nell'aria e consentono ai gatti di misurare se possono adattarsi in spazi ristretti.

Oltre ai baffi su entrambi i lati del naso, i felini hanno anche baffi più corti sopra gli occhi, sul mento e sulla parte posteriore della parte inferiore delle gambe.

Baffi, come code e orecchie, possono indicare l'umore di un gatto. Baffi rilassati che sporgono lateralmente significano che gli animali sono calmi. Quando vengono spinti in avanti, indicano eccitazione o prontezza. Baffi appiattiti in faccia significano paura o aggressività.

Tongues

La toelettatura rilascia endorfine. Quindi, un gatto si curerà eccessivamente se è stressato. (Foto: Joanna Zaleska / Shutterstock)

Quando un gatto ti lecca la pelle, quella sensazione di carta vetrata che senti è causata dalle papille sulla sua lingua. Le papille sono piccole punte di capelli fatte di cheratina e aiutano i gatti a pulire la pelliccia e aiutano a mangiare. I barbi in miniatura aiutano i gatti a raccogliere piccoli pezzi di cibo e leccare la carne dalle ossa. Le papille sono curve e con punta cava, il che consente ai gatti di trasferire la saliva dalla bocca alla sua pelliccia per la toelettatura.

A differenza della maggior parte degli animali, i gatti non possono rilevare i sapori dolci. Tuttavia, possono assaggiare qualcosa che non possiamo: adenosina trifosfato, una molecola presente nella carne.

Quando i gatti bevono, usano la loro lingua per trovare un delicato equilibrio tra gravità e inerzia. Le loro lingue a malapena spazzolano la superficie di un liquido per tirare l'acqua verso l'alto, formando una colonna di liquido. Il gatto quindi chiude le mascelle prima che la gravità tira indietro l'acqua. I gatti cadono a una velocità di quattro volte al secondo, il che è troppo veloce per essere visto dall'occhio umano.

paws

Le zampe di un gatto fungono da ammortizzatori per proteggerle quando saltano da luoghi alti. (Foto: koi005 / Shutterstock)

Mentre i cuscinetti delle zampe dei gatti sono abbastanza forti da offrire protezione da terreni accidentati, sono ancora abbastanza sensibili da rilevare temperatura e consistenza. Contengono anche ghiandole sudoripare che aiutano a regolare la temperatura corporea. I gatti hanno altre ghiandole nascoste tra le zampe che secernono l'olio con un profumo che solo i gatti possono rilevare. Quando i gatti graffiano una superficie, depositano parte di questo profumo.

Uno studio ha anche rivelato che la maggior parte dei gatti ha una zampa dominante che usano per mangiare e raccogliere cose, proprio come gli umani sono destrorsi o mancini. I ricercatori hanno anche notato che i gatti maschi tendono ad avere la zampa di sinistra più delle femmine e che 1/3 dei gatti nello studio non avevano preferenze.

Il pigmento che colora la pelliccia e la pelle di un gatto dà anche colore ai cuscinetti dei piedi dell'animale. Spesso i cuscinetti sono dello stesso colore del gatto.

Nota del redattore: questo articolo è stato aggiornato da quando è stato pubblicato originariamente nell'aprile 2014.

Articoli Correlati