La tua lingua è bloccata su un palo. E adesso?

Sappiamo tutti che applicare la lingua su oggetti metallici all'aperto in una fredda giornata fredda è una cattiva idea. (In effetti, una regola generale della lingua è che non dovrebbe mai avventurarsi lontano dai confini educati della cavità orale.)

Eppure, ogni tanto, questo succede:

Prima di andare a spiegare come staccare te stesso da una delle trappole umane preferite dell'inverno, potrebbe essere una buona idea capire come succede questo genere di cose.

Un sottile strato di acqua si trova sulla superficie della lingua. Se premuto contro il metallo freddo, quello strato d'acqua, a seconda della temperatura, può congelare. Velocemente.

Secondo il Cornell Center for Materials Research (CCMR), è il metallo che provoca il congelamento: deve essere almeno 32 gradi F (0 gradi C). Qualunque cosa più fredda, ovviamente, farà il lavoro in meno tempo. Le probabilità di rimanere bloccati dipendono dal livello di conduttività termica di un oggetto; fondamentalmente, quanto calore può trasferire.

L'alluminio utilizzato nei cartelli è particolarmente abile nel succhiare il calore da una lingua. (Foto: DocJ2000 / YouTube)

Gli oggetti metallici tendono ad avere una conducibilità termica molto elevata. Possono aspirare calore da una lingua calda in fretta, congelando rapidamente quel rivestimento di umidità.

Oppure, in Cornellese : “Affinché l'acqua si congeli sulla lingua, il calore deve essere estratto dall'acqua per abbassare la sua temperatura fino al punto di congelamento. Ma la tua lingua è calda e il tuo corpo fornisce continuamente calore attraverso il tuo sangue circolante. Quindi il materiale che tocchi deve avere una conduttività termica abbastanza elevata da estrarre il calore più velocemente dalla tua lingua di quanto possa essere fornito dal tuo sangue. "

La gomma e la plastica sono molto più basse sulla scala della conducibilità termica e, a meno che tu non stia visitando Plutone, non sarà in grado di assorbire abbastanza calore da una lingua per congelarla. Ecco perché, in teoria, la gomma e la plastica possono essere leccate liberamente in inverno. Il ghiaccio è un po 'più fragile, poiché la sua conduttività termica è superiore alla plastica, ma inferiore al metallo.

Più della maggior parte, alluminio, acciaio e rame sono brillanti nel rubare il calore e dovrebbero essere considerati una zona senza lingua in inverno.

Va tutto bene finché non arriva la tentazione.

Essere liberi

Quindi, come uscire dalla situazione appiccicosa?

Innanzitutto, non perdere la testa. Non perderai la lingua - anche se, se ti allontani troppo in fretta, potresti perdere una parte dolorosa di essa.

Tutto torna al caldo, il metallo lo ha rubato dalla tua lingua. Devi prenderne ancora.

La Croce Rossa canadese raccomanda di versare acqua calda sulla superficie della lingua, che dovrebbe consentire di allontanarti dal metallo. "Se la pelle viene strappata, trattala come una ferita aperta", osserva l'organizzazione.

Ciò presuppone che l'incidente sia avvenuto in un luogo pubblico in cui le persone sono a portata di mano per assistere. Se sei solo, in un'area isolata, non potrai chiedere aiuto, per l'ovvia ragione che la tua lingua è attualmente occupata.

In tal caso, respira. Respirare davvero. Il calore del respiro dovrebbe aiutare a fondere l'area afflitta attorno al metallo. Le tue mani potrebbero anche strofinare un po 'di calore in più, consentendo alla lingua di scivolare finalmente.

Se tutto il resto fallisce, vorrai comporre il 911 e provare a comunicare la natura della tua emergenza senza usare la lingua. In un freddo inverno gelido, non dovrebbe essere così difficile.

Gli operatori hanno senza dubbio imparato a lungo a riconoscere il tipo di emergenza descritta al telefono come " Aweeeieeeeeeeise " .

Articoli Correlati