Le 10 migliori verdure da coltivare nel tuo giardino

Un pomodoro perfettamente maturo, succoso, ancora caldo dal sole. Carote dolci, estratte dal giardino pochi minuti (o addirittura secondi!) Prima che vengano mangiate. Coltivare i propri ortaggi è una di quelle attività che bilanciano praticità e indulgenza. Oltre alla comodità di avere i fissaggi per un'insalata o una cena leggera proprio fuori dalla tua porta (o sul tuo davanzale), quando coltivi le tue verdure, stai ottenendo anche il botto più nutrizionale per il tuo dollaro. Le verdure iniziano a perdere sostanze nutritive non appena vengono raccolte e la qualità diminuisce quando gli zuccheri vengono trasformati in amidi. Per le verdure più gustose con la migliore alimentazione, prova a coltivare alcuni di questi alimenti ricchi di nutrienti nel tuo giardino. E non lasciare che la mancanza di un cortile ti fermi - tutti possono essere coltivati ​​anche in contenitori.

1. Broccoli

Fai attenzione ai vermi di cavolo quando coltivi i broccoli (Foto: alexpro9500 / Shutterstock)

I broccoli sono ricchi di calcio, ferro e magnesio, nonché di vitamine A, B6 e C. In effetti, una tazza di cimette di broccoli crudi fornisce il 130 percento del fabbisogno giornaliero di vitamina C.

  • Come coltivare i broccoli
  • Coltiva i broccoli in contenitori: una pianta di broccoli per vaso, i vasi devono avere una profondità di 12-16 pollici.
  • Cosa fare attenzione: Verme di cavolo. Se inizi a vedere farfalle bianche graziose che svolazzano intorno ai tuoi broccoli, sei sicuro di iniziare a vedere piccoli vermi verdi in tutte le tue piante di broccoli. Per evitare ciò, ricopri le tue piante di broccoli con una coperta galleggiante o lenzuola leggere. Se inizi a vedere i vermi di cavolo, toglili semplicemente a mano.

2. Piselli

I piselli hanno bisogno di supporto per la crescita delle piante. (Foto: Isabel Eyre [CC BY 2.0] / Flickr)

Non c'è niente come i piselli coltivati ​​nel tuo giardino: la tenera dolcezza di uno snap pisello appena strappato dalla vite è diversa da qualsiasi cosa tu possa acquistare in un negozio. Oltre ad essere assolutamente deliziosi, i piselli sono ricchi di fibre, ferro, magnesio, potassio e vitamine A, B6 e C.

  • Come coltivare i piselli
  • Coltiva i piselli in contenitori: semina i piselli a circa 2 pollici di distanza in una pentola profonda almeno 10 pollici. Fornire supporto ai piselli per arrampicarsi.
  • Cosa fare attenzione: caldo. Una volta che il clima diventa caldo, la produzione di piselli si chiuderà praticamente. Coltiva i piselli all'inizio della primavera e alla fine dell'estate / autunno o in qualsiasi momento dell'anno quando le temperature sono costantemente comprese tra 40 e 85 gradi Fahrenheit.

3. Fagioli (in particolare fagioli blu, grandi fagioli nordici, fagioli)

Ci sono così tanti tipi di fagioli che puoi scegliere per il tuo giardino. (Foto: Mike Mozart [CC BY 2.0] / Flickr)

Mentre i fagioli (fagioli verdi / fagioli di cera) sono un'ottima aggiunta a qualsiasi giardino, sono i fagioli che coltiviamo come fagioli secchi che sono veri e propri alimentatori nutrizionali. I fagioli secchi, in generale, sono ricchi di ferro, fibre, manganese e fosforo.

  • Come coltivare i fagioli
  • Coltiva i fagioli in contenitori: i fagioli di Bush sono la migliore opzione per crescere in contenitori. Pianta i fagioli distanti quattro pollici in un contenitore profondo almeno 12 pollici.
  • Cosa fare attenzione: raccogliere al momento giusto. Raccogli i fagioli secchi quando i baccelli si sono completamente asciugati sulla vite. I baccelli dovrebbero essere marrone chiaro e dovresti riuscire a sentire i fagioli duri all'interno. Sguscia i fagioli e lasciali riposare qualche giorno per assicurarti che siano completamente asciutti prima di riporli in barattoli in un luogo fresco, buio e asciutto.

4. Cavoletti di Bruxelles

I cavoletti di Bruxelles crescono su un gambo. (Foto: Nick Saltmarsh [CC BY 2.0] / Flickr)

La rovina di molti bambini, i cavoletti di Bruxelles subiscono un brutto colpo soprattutto a causa della cottura troppo cotta. Se preparati bene, i cavoletti di Bruxelles sono dolci, teneri e deliziosi. Forniscono anche tonnellate di fibre, magnesio, potassio e riboflavina, nonché alti livelli di vitamine A, B6 e C.

  • Come far crescere i cavoletti di Bruxelles
  • Coltiva i cavoletti di Bruxelles in contenitori: coltiva una pianta per contenitore profondo da 16 pollici.
  • A cosa prestare attenzione: Vermi di cavolo (vedi "Broccoli" sopra).

5. Pomodori

Molte persone si dedicano al giardinaggio solo per i pomodori. (Foto: photon_de [CC BY 2.0] / Flickr)

Pomodori freschi e fatti in casa sono la ragione per cui molti giardinieri entrano nell'orto prima di tutto. Non c'è proprio niente di paragonabile a mangiare un pomodoro perfettamente maturo, ancora caldo dal sole. I pomodori sono anche incredibilmente buoni per noi, poiché contengono molte fibre, ferro, magnesio, niacina, potassio e vitamine A, B6 e C. Sono anche un'ottima fonte di licopene antiossidante.

  • Come coltivare i pomodori
  • Coltiva i pomodori in contenitori: le dimensioni dei contenitori variano a seconda della varietà che stai coltivando. Se stai coltivando una varietà indeterminata, il tuo contenitore dovrà avere una profondità di almeno 18 pollici. Per le varietà determinate, 12 pollici è una buona profondità e per i pomodori nani o di tipo "patio", 8 pollici sono perfetti. Una pianta di pomodoro per vaso.
  • Cosa fare attenzione: il verme di corno di pomodoro può essere un problema in molte aree: questi grandi bruchi dovrebbero essere rimossi a mano ogni volta che li vedi. Fai anche attenzione ai segni di peronospora, che è un vero problema in molte parti degli Stati Uniti

6. Peperoni rossi

I peperoni rossi sono ricchi di sostanze nutritive. (Foto: Lucas Cobb [CC BY 2.0] / Flickr)

I peperoni rossi sono ricchi di potassio, riboflavina e vitamine A, B6 e C - in effetti, una tazza di peperone rosso contiene un sorprendente 317 percento della dose giornaliera raccomandata di vitamina C e il 93 percento della vitamina A.

  • Come far crescere i peperoni
  • Coltiva i peperoni in contenitori: pianta una pianta di pepe per ogni vaso profondo da 8 a 12 pollici.
  • Cosa fare attenzione: afidi e coleotteri delle pulci sono i due parassiti più comuni nella coltivazione dei peperoni. Mentre entrambi possono essere controllati con sapone insetticida, che è un'opzione organica comune, puoi anche fare spray naturali e fatti in casa per scoraggiare questi parassiti. Uno spray a foglia di pomodoro eliminerà gli afidi e lo spray all'aglio / peperoncino funziona molto bene su un'infestazione da scarabeo di pulce.

7. Barbabietole

Le barbabietole sono al meglio quando vengono raccolte piccole. (Foto: Yvegenia Shal / Shutterstock)

Le barbabietole sono un ottimo raccolto "a due fer": puoi raccogliere le radici delle barbabietole, ovviamente, ma puoi anche raccogliere e mangiare le verdure. Le giovani barbabietole sono deliziose se aggiunte crude a un'insalata, e le barbabietole più grandi possono essere saltate come contorno veloce o utilizzate nel modo in cui useresti altre verdure come gli spinaci. (Inoltre: 5 ricette per le barbabietole.) Le radici di barbabietola sono molto alte in ferro, potassio e vitamina C. Le barbabietole sono anche migliori, poiché sono ad alto contenuto di ferro, calcio, magnesio, potassio, zinco e vitamine A, B6 e C.

  • Come far crescere le barbabietole
  • Coltiva barbabietole in contenitori: pianta semi di barbabietola a una distanza di tre pollici in un contenitore profondo 12 pollici. Poiché ogni seme di barbabietola è in realtà un grappolo di semi, assicurati di assottigliare le piantine in una per ogni grappolo. I diluenti possono essere aggiunti a insalate o sandwich.
  • Cosa fare attenzione: sapere quando raccogliere. Le radici di barbabietola sono al meglio quando vengono raccolte piccole - tra uno e due pollici di diametro. Di queste dimensioni, sono dolci e teneri. Le barbabietole più grandi tendono ad essere legnose e meno saporite.

8. Amaranto fogliare

Le foglie di amaranto hanno un sapore dolce e sapido. (Foto: Kasey Lo [CC BY-ND 2.0] / Flickr)

L'amaranto a foglia è un ortaggio meno comune che vale la pena provare nel tuo giardino. Le foglie hanno un sapore dolce e leggermente sapido che funziona bene in una varietà di piatti, da fritture e zuppe al semplice vapore di tutto da solo. Come bonus, l'amaranto fogliare è uno dei pochi verdi resistenti al calore. Non si scaglierà nel caldo dell'estate come gli spinaci e il cavolo nero sono inclini. Dal punto di vista nutrizionale, l'amaranto a foglia è molto ricco di calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, riboflavina, zinco e vitamine A, B6 e C. Tutti dovrebbero coltivare questo!

  • Come coltivare l'amaranto fogliare
  • Amaranto di foglie in crescita in contenitori: spargi i piccoli semi sulla superficie del terreno in una pentola profonda almeno 8 pollici. Raccogli le foglie quando sono alte da due a quattro pollici. Sarai in grado di ottenere almeno due o tre raccolti prima di dover seminare più semi.
  • Cosa fare attenzione: l'amaranto fogliare è abbastanza facile da coltivare e relativamente privo di problemi. Raramente, i minatori di foglie possono diventare un problema.

9. Carote

Le carote sono disponibili in altri colori oltre all'arancio. (Foto: Elena Dijour / Shutterstock)

Le carote sono al loro meglio dolce e più croccante quando appena raccolte dal giardino. Queste icone di un'alimentazione sana meritano il loro rappresentante "buono per te": sono molto ricchi di fibre, manganese, niacina, potassio e vitamine A, B6 e C. Il loro unico svantaggio è che tendono ad essere ricchi di zucchero, quindi se stai guardando l'assunzione di carboidrati, ti consigliamo di limitare la quantità di carote che mangi.

  • Come coltivare le carote
  • Coltiva le carote in contenitori: semina semi di carota da due a tre pollici di distanza in una pentola profonda almeno 12 pollici. Cerca varietà più brevi, come Thumbelina o Danvers Half Long.
  • Cosa fare attenzione: raccolta delle dimensioni perfette. Le carote sono più gustose se raccolte piccole. Lasciarli a terra troppo a lungo può provocare carote troppo grandi e legnose. Ti consigliamo inoltre di mantenere le carote uniformemente umide, poiché lasciare che il terreno si asciughi troppo spesso può anche portare a carote un po 'amare e fibrose.

10. Verdi a foglia

Gli spinaci contengono solfochinovosio, l'unico zucchero a contenere zolfo. (Foto: Nillerdk / Wikipedia)

OK, ho tradito qui. Non posso raccomandare solo un verde a foglia, perché sono tutti incredibilmente buoni per noi, oltre che deliziosi - cavoli, cavoli, spinaci, cime di rapa o tarassaco - come puoi sceglierne solo uno? In generale, le "foglie verdi" contengono elevate quantità di calcio, ferro, potassio e vitamine A, B6 e C.

  • Come coltivare cavoli e altre verdure a foglia verde
  • Coltiva verdure in contenitori: coltiva una pianta di cavolo o cavolo per vaso profondo da dieci pollici. Altre verdure possono essere coltivate alcune piante in un vaso - dovrebbero essere piantate ad almeno 4 pollici di distanza e raccolte piccole.
  • Cosa fare attenzione: vermi di calore e cavoli. La maggior parte delle verdure a foglia verde sono colture a clima fresco, quindi sono meglio coltivate in primavera e in autunno nella maggior parte delle aree - il caldo farà sì che le viti crescano. Inoltre, molti di questi verdi sono membri della famiglia Brassicas, il che significa che sono inclini a infestazioni da vermi di cavolo. Controllali con gli stessi metodi indicati nella sezione "Broccoli" sopra.

Prova a coltivare uno o due (o tutti!) Di questi deliziosi ortaggi ricchi di nutrienti nel tuo giardino e otterrai il doppio dei benefici per la salute: cibo sano e tempo trascorso all'aperto, nutrendo le tue piante.

Questa storia è stata originariamente scritta per TreeHugger e ora vive sul sito.

Articoli Correlati