Le 13 più grandi fuoriuscite di petrolio nella storia

Quando la piattaforma petrolifera Deepwater Horizon affondò nel Golfo del Messico il 22 aprile 2010, nessuno era preparato per il disastro ambientale che seguì. Possiamo vedere come la fuoriuscita di petrolio del Golfo, il peggior disastro ambientale nella storia degli Stati Uniti, si contrapponga alle peggiori fuoriuscite di petrolio del mondo.


13. La fuoriuscita di petrolio di Torrey Canyon

Quando: 18 marzo 1967

Dove: Scilly Isles, Regno Unito

Importo versato: 25-36 milioni di galloni

Il Torrey Canyon è stato uno dei primi grandi supertanker ed è stato anche la fonte di uno dei primi importanti sversamenti di petrolio. Sebbene la nave fosse stata originariamente costruita per trasportare 60.000 tonnellate, fu ampliata a una capacità di 120.000 tonnellate, ed è la quantità che la nave trasportava quando colpì una scogliera al largo della costa della Cornovaglia.

La fuoriuscita ha creato una chiazza di petrolio di 270 miglia quadrate, contaminando 180 miglia di costa. Più di 15.000 uccelli marini e un numero enorme di animali acquatici furono uccisi prima che la fuoriuscita fosse finalmente contenuta.

Agenti di pulizia tossici a base di solventi sono stati utilizzati dalle navi della Royal Navy per cercare di disperdere l'olio, ma ciò non ha funzionato molto bene e invece ha causato molti danni ambientali. Fu quindi deciso di dare fuoco all'oceano e bruciare il petrolio lanciando bombe.


12. La fuoriuscita di petrolio della stella marina

Quando: 19 dicembre 1972

Dove: Golfo dell'Oman

Importo versato: 35, 3 milioni di galloni

Il supertanker sudcoreano, Sea Star, si scontrò con un'autocisterna brasiliana, l'Horta Barbosa, al largo della costa dell'Oman la mattina del 19 dicembre 1972. Le navi presero fuoco dopo la collisione e l'equipaggio abbandonò la nave. Sebbene l'Horta Barbosa si sia estinta in un giorno, la Sea Star è affondata nel Golfo il 24 dicembre in seguito a diverse esplosioni.


11. Odissea fuoriuscita di petrolio

Quando: 10 novembre 1988

Dove: al largo della costa della Nuova Scozia, in Canada

Importo versato: 40, 7 milioni di galloni

Questa grande fuoriuscita di petrolio si è verificata a circa 700 miglia nautiche al largo della costa di Terranova e ha riversato nell'oceano oltre 40 milioni di galloni di petrolio.

10. Fuoriuscita di petrolio dalla petroliera Haven M / T

Quando: 11 aprile 1991

Dove: Genova, Italia

Importo versato: 45 milioni di galloni

Questa petroliera esplose e affondò al largo delle coste italiane, uccidendo sei persone e perdendo il suo petrolio residuo nel Mediterraneo per 12 anni. Si pensava che la fonte dell'esplosione fosse il cattivo stato di conservazione della nave - presumibilmente il rifugio fu demolito dopo essere stato colpito da un missile durante la guerra Iran-Iraq, ma fu rimesso in funzione.

9. ABT Summer Oil Spill

Quando: 28 maggio 1991

Dove: circa 700 miglia nautiche al largo della costa dell'Angola

Importo versato: 51-81 milioni di galloni

Questa nave esplose al largo della costa dell'Angola, scaricando enormi quantità di petrolio nell'oceano. Cinque dei 32 membri dell'equipaggio a bordo sono morti a seguito dell'incidente. Una grande chiazza che copre un'area di 80 miglia quadrate si diffuse attorno alla nave cisterna e bruciò per tre giorni prima che la nave affondò il 1 ° giugno 1991. I successivi sforzi per localizzare il relitto non ebbero successo.


8. Amoco Cadiz Oil Spill

Questa spiaggia oliata in Bretagna è il risultato della fuoriuscita di petrolio di Amoco Cadice. (Foto: Wikimedia Commons)

Quando: 16 marzo 1978

Dove: Portsall, Francia

Importo versato: 69 milioni di galloni

Il massiccio Amoco Cadice fu catturato da una tempesta invernale che danneggiò il timone della nave. La nave emise una richiesta di soccorso, ma mentre diverse navi rispondevano, nessuna era in grado di impedire alla nave di arenarsi. Il 17 marzo, il gigantesco supertanker si è rotto a metà, inviando i suoi 69 milioni di litri di petrolio nel Canale della Manica. I francesi in seguito affondarono la nave.


7. Versamento di olio di Castillo de Bellver

Quando: 6 agosto 1983

Dove: Saldanha Bay, Sudafrica

Importo versato: 79 milioni di galloni

Il Castillo de Bellver prese fuoco circa 70 miglia a nord-ovest di Città del Capo e si spostò in mare aperto fino a quando non si spezzò in due 25 miglia al largo della costa. La poppa della nave affondò insieme ai 31 milioni di litri di petrolio che trasportava. La sezione dell'arco fu rimorchiata e affondata deliberatamente in seguito.


6. Versamento del giacimento di petrolio di Nowruz

Quando: 10 febbraio 1983

Dove: Golfo Persico, Iran

Importo versato: 80 milioni di galloni

La fuoriuscita di petrolio è stata il risultato di una collisione dell'autocisterna con una piattaforma petrolifera. La piattaforma indebolita fu chiusa e crollò all'impatto, spandendo petrolio nel Golfo Persico. La guerra in corso tra Iran e Iraq ha impedito che la fuga venisse rapidamente bloccata.

5. Fuoriuscita di petrolio del fiume Kolva

Quando: 6 agosto 1983

Dove: fiume Kolva, Russia

Importo versato: 84 milioni di galloni

Una conduttura mal mantenuta ha causato questa fuoriuscita di petrolio. L'oleodotto stava perdendo da otto mesi, ma una diga conteneva l'olio fino a quando il freddo improvviso ha causato il collasso della diga. Milioni di litri di petrolio accumulato sono stati rilasciati che si sono diffusi su 170 acri di corsi d'acqua, paludi fragili e paludi.

4. Versamento di petrolio dell'imperatrice atlantica

Quando: 19 luglio 1979

Dove: al largo delle coste di Trinidad e Tobago

Importo versato: 90 milioni di galloni

Questa petroliera greca fu catturata in una tempesta tropicale al largo delle coste di Trinidad e Tobago quando si scontrò con il Capitano Egeo. La nave danneggiata iniziò a perdere petrolio e continuò a trapelare nell'oceano mentre veniva rimorchiata. Il serbatoio dell'olio affondò infine in acque profonde il 3 agosto 1979, dove il carico rimanente si solidificò.


3. Fuoriuscita di petrolio Ixtoc 1

Ixtoc I scoppio del pozzo di petrolio dopo che la piattaforma Sedco 135 brucia e affonda nella baia di Campeche, in Messico. (Foto: Wikimedia Commons)

Quando: 3 giugno 1979

Dove: Baia di Campeche al largo di Ciudad del Carmen, in Messico

Importo versato: 140 milioni di galloni

Come la fuoriuscita di petrolio del Golfo, questa fuoriuscita non ha coinvolto una petroliera, ma piuttosto un pozzo petrolifero offshore. Pemex, una compagnia petrolifera messicana di proprietà statale stava perforando un pozzo di petrolio quando si verificò uno scoppio, il petrolio si accese e la piattaforma di perforazione crollò. Il petrolio ha iniziato a sgorgare dal pozzo nel Golfo del Messico ad una velocità compresa tra 10.000 e 30.000 barili al giorno per quasi un anno intero prima che i lavoratori fossero finalmente in grado di tappare il pozzo.


2. Fuoriuscita di petrolio del Golfo

La Discoverer Enterprise e la Q4000 bruciano gas indesiderati dal pozzo Deepwater Horizon ancora non coperto nel Golfo del Messico. (Foto: DVIDSHUB / Wikimedia Commons)

Quando: 22 aprile 2010

Dove: Golfo del Messico

Importo versato: circa 206 milioni di galloni

La fuoriuscita di petrolio del Golfo è ufficialmente la più grande fuoriuscita accidentale nella storia del mondo. È iniziato quando è scoppiato un pozzo di petrolio a un miglio sotto la superficie del Golfo, provocando un'esplosione sulla piattaforma Deepwater Horizon della BP che ha ucciso 11 persone. BP ha fatto diversi tentativi senza successo di tappare il pozzo, ma il petrolio scorreva - probabilmente a un ritmo di 2, 5 milioni di galloni al giorno - fino a quando il pozzo non fu chiuso il 15 luglio 2010. L'olio sgorgava dal pozzo rotto per più di 85 giorni, oliato 572 miglia della costa del Golfo e uccise centinaia di uccelli e la vita marina. Gli effetti a lungo termine del petrolio e 1, 82 milioni di galloni di disperdente utilizzati su questo fragile ecosistema rimangono sconosciuti, ma gli esperti sostengono che potrebbero devastare la costa del Golfo per gli anni a venire.


1. Golfo Arabico / Kuwait

Quando: 19 gennaio 1991

Dove: Golfo Persico, Kuwait

Importo versato: 380-520 milioni di galloni

La peggiore fuoriuscita di petrolio nella storia non è stata un incidente, ma è stata deliberata. Durante la guerra del Golfo, le forze irachene hanno tentato di impedire l'atterraggio dei soldati americani aprendo valvole in un terminal petrolifero offshore e scaricando petrolio dalle petroliere. L'olio provocò una densa chiazza di petrolio di 4 pollici che si diffuse su 4.000 miglia quadrate nel Golfo Persico.

Come si confronta la fuoriuscita di petrolio di Exxon Valdez?

Quando il supercisterna Exxon Valdez ha colpito una scogliera al largo della costa dell'Alaska, 11 dei suoi carri armati si sono rotti, scaricando 11 milioni di galloni di greggio nel principe William Sound. Ma la fuoriuscita avrebbe potuto essere molto peggio: il Valdez trasportava 53 milioni di galloni.

In termini di volume, la fuoriuscita di Exxon Valdez è la 36a peggiore fuoriuscita di petrolio della storia; tuttavia, la fuoriuscita era tutt'altro che piccola. Nonostante i tentativi di utilizzare agenti disperdenti e navi per scremare il petrolio, il petrolio si riversò su 1.300 miglia di costa dell'Alaska. Oggi, il petrolio rimane a pochi centimetri sotto la superficie di molte spiagge dell'Alaska.

Gli intervistati hanno trovato carcasse di oltre 35.000 uccelli e 1.000 lontre di mare, che era considerata una frazione del bilancio delle vittime degli animali perché le carcasse in genere affondano sul fondo del mare. Si stima che 250.000 uccelli marini, 2.800 lontre di mare, 300 foche marine, 250 aquile calve, fino a 22 orche siano morte insieme a miliardi di salmoni e uova di aringhe.

La Exxon Valdez riparata fu ribattezzata SeaRiver Mediterranean e, sebbene sia bandita dalle acque dell'Alaska, la petroliera trasporta ancora petrolio in tutto il mondo.

(L'editore di MNN Catie Leary ha contribuito a questa storia.)

Articoli Correlati