Lo stile abbagliante di protezione della ninfa delle planthopper

Incontra la ninfa delle planthopper, l'insetto con la coda a "fibra ottica". (Foto: Norjipin Saidi / Shutterstock)

Un display abbagliante

Nel periodo che intercorre tra la schiusa e la crescita degli adulti, piccole ninfe di planthopper mostrano uno spettacolo appariscente. I planthopper possono secernere una sostanza cerosa dal loro addome che si traduce in strane code a fibra ottica. Queste decorazioni hanno almeno due scopi: incoraggiare i predatori a "ooh, ahh" invece di mangiarli e aiutarli a scivolare mentre cadono.

Puoi semplicemente iniziare a vedere la sporgenza cerosa dal retro di questa ninfa. (Foto: zaidi razak / Shutterstock)

Mentre la planthopper si prepara a fare la sua cosa preferita - saltare intorno - sposta i fili cerosi in una linea elegante. Si muove molto lentamente prima di fare un grande salto e può far tornare indietro i fili per una spinta extra mentre è in aria.

La planthopper può sembrare grande nella foto sopra, ma in realtà è così piccola che potresti pensare che fosse un granello di polvere che tremola attraverso i boschi.

Una crisalide colorata di plantanipper di ricaniidae. (Foto: ChinKC / Shutterstock)

I Planthopper, come i loro cugini d'albero altrettanto stravaganti, sono affascinanti da osservare. Ma come i bruchi, gli insetti apparentemente vulnerabili possono reggere il controllo.

Questa ninfa Ricaniidae sembra avere dietro di sé uno spruzzo di fibre ottiche. (Foto: ChinKC / Shutterstock)

Carly Brooke di The Featured Creature confronta in modo appropriato le code colorate sporgenti delle planthopper con i fuochi d'artificio. "Anche la cera è idrofobica, quindi questi" fuochi d'artificio "non hanno alcuna possibilità di ritardare la pioggia", scrive sul suo sito.

Alcune ninfe planthopper usano la lanugine come mimetizzazione. (Foto: rhonny dayusasono / Shutterstock)

Diverse specie di planthopper hanno code di estrusione diverse. Quello sopra ricorda un dente di leone pennuto, che offre una forma intelligente di mimetizzazione.

Foto: Karunakar Rayker / flickr

Strano ancora è la coda simile a un ragno della ninfa flatide qui. Guarda il regista di animali selvatici Gordon Buchanan divertirsi un po 'con un gruppo di "ridicole" cavallette in questa clip tratta da "Wild Burma: Chasing Tigers" di Smithsonian Channel:

Articoli Correlati