Metodo pulito ed economico per estrarre l'oro scoperto per caso

Fino al 17 ° secolo, gli alchimisti hanno cercato di trasformare i materiali di base in oro. E dato che in tutta la storia umana sono state estratte solo circa 171.300 tonnellate di oro - meno di un'oncia d'oro per persona viva in questo momento - non c'è da meravigliarsi che i primi chimici abbiano trascorso la vita cercando di creare il raro e prezioso metallo di materiali comuni.

Gli umani hanno fame di oro e, poiché il prezzo dell'oro è aumentato costantemente nell'ultimo decennio, continuiamo a cercare modi per metterlo le mani, non solo dai minerali, ma dallo spreco di prodotti elettronici dove è comunemente legato. Secondo alcuni "i depositi di oro nei rifiuti elettronici sono circa 50 volte più ricchi dei minerali estratti dalla terra".

Eppure l'oro è difficile da estrarre, e i metodi contemporanei includono l'uso di una combinazione molto icky (termine scientifico), altamente tossica di sali di cianuro. Il cianuro rilascia l'oro, ma il cianuro filtra nel terreno.

Ma come per molte delle più grandi scoperte scientifiche, i ricercatori della Northwestern University hanno avuto un momento fortuito nel tentativo di creare cubi tridimensionali con oro e amido da utilizzare come "contenitori di stoccaggio" per gas e piccole molecole.

Sir Fraser Stoddart, professore di chimica all'università, insieme a Zhichang Liu e al suo team, si imbatté in una soluzione che utilizza amido di mais a basso costo, comune, addomesticato dalle tossine invece del cianuro.

"Zhichang è inciampato in un pezzo di magia per isolare l'oro da qualsiasi cosa in modo ecologico", ha dichiarato Stoddart in una nota.

La chimica dietro il processo non è per i deboli di cervello. (Per i dettagli, vedere "Isolamento selettivo dell'oro facilitato dal coordinamento della seconda sfera con l'α-ciclodestrina", in Nature Communications.) Ma l'essenza di ciò è che l'alfa-ciclodestrina, un frammento di amido ciclico con sei molecole di glucosio, può essere usato per recuperare selettivamente l'oro da materiali diversi, tra cui platino, palladio e altri.

Il team ha già sviluppato un metodo per isolare l'oro dagli scarti usando l'amido di mais, e sperano che ciò conduca a un modo ecologico e conveniente per recuperare l'oro anche da altre fonti.

Gli alchimisti sarebbero invidiosi.

Storie di alchimia dei giorni nostri correlate:

  • Gli scienziati convincono i batteri a produrre pepite d'oro puro
  • C'è dell'oro in quelle piante thar
  • Come i terremoti trasformano l'acqua in oro

Articoli Correlati