Non essere così piagnucoloso! 8 modi per lamentarsi di meno

Mi fanno male le mani a causa della digitazione. È un giorno così triste. Ho i peli di cane sulla tastiera. Non riesco a credere che non ci sia cioccolato in casa.

Con tutto questo piagnucolio, non sono sicuro di essere sopravvissuto al progetto Reclamo / Limitazione, che ha invitato le persone a cercare di mettere un freno al brontolio per un mese intero. I fondatori Thierry Blancpain e Pieter Pelgrims hanno fatto un progetto di nessun mese per quattro anni tra amici, ma quest'anno hanno deciso di invitare il mondo intero a unirsi.

"Non restiamo mai senza lamentele e neanche questo è l'obiettivo", afferma Blancpain. "L'obiettivo è quello di diventare più consapevoli di come comunichiamo personalmente con le persone che ci circondano, che si tratti di colleghi, amici o familiari. Si tratta di notare quando ti lamenti e catturarti in modo ottimale prima che accada."

Circa 1.750 persone si sono iscritte al progetto di febbraio, promettendo di provare a smettere di fare commenti negativi. Il duo prevede di lanciare nuovamente il progetto l'anno prossimo.

Ma, davvero, cosa c'è di così brutto nello sfogare?

"Lamentarsi fa sentire le persone turbate, depresse e indifese", afferma Mary Ann Mercer, Psy.D., coautrice di "Ottimismo spontaneo: strategie comprovate per la salute, la prosperità e la felicità". "Tonnellate di ricerca dimostrano che gli ottimisti (non denuncianti) fanno molto meglio dei pessimisti (denuncianti) nella loro salute emotiva, salute e altri settori della loro vita."

Mercer sottolinea che, secondo un crescente corpus di ricerche mediche sulla "psico-neuroimmunologia", le persone ottimiste sono ammalate meno spesso delle persone negative e le loro malattie possono andare dal raffreddore al cancro.

Una recente ricerca dell'Università di Stanford, ad esempio, ha scoperto che lamentarsi - sia che tu brontoli o che ascolti le lamentele - rilascia ormoni dello stress che possono danneggiare parti del cervello utilizzate per la risoluzione dei problemi e altre importanti funzioni.

Un po 'ti fa venire voglia di liberarti dall'abitudine alla denuncia, vero? Ecco otto modi per aiutarti a smettere di brontolare.

Definire lamentarsi .

Se non sai di cosa si tratta, non sai davvero se lo stai facendo. "Lamentarsi è quando si è irritati o frustrati per una situazione o un problema - e si esprime il proprio fastidio a riguardo, sia internamente che esternamente", afferma Susanna Halonen, MAPP, con sede a Londra, che è anche il sorriso dietro Happyologist. Quindi non è una lamentela dire che fa freddo, ma si lamenta di dire: "Odio il freddo!"

Tieni traccia di quando ti lamenti.

Anche se sono solo piccoli segni di hash su un pezzo di carta, continua a contare ogni volta che ti lamenti. Potrebbe essere abbastanza sbalorditivo, dice Halonen. "Conoscere quanto spesso lo fai ti renderà più motivato a cambiarlo."

Trasforma i negativi in ​​positivi.

"Ogni volta che hai un pensiero negativo, passa immediatamente a un pensiero positivo o soluzione ai tuoi problemi", dice Mercer. Assicurati di tenere traccia di quante volte hai dovuto passare da negativo a positivo. L'obiettivo, ovviamente, è ridurre il numero di volte che è necessario passare.

Scopri perché ti lamenti.

Ti lamenti perché devi alzarti e odi alzarti la mattina? Forse c'è una vera ragione per la tua irritazione, dice Halonen, come se non dormissi abbastanza. A volte, a volte, potrebbe esserci una giustificazione per i tuoi sentimenti e puoi trovare un modo per risolverli. (Potresti andare a letto prima, per uno.)

Non uscire con persone che si lamentano. (Foto: Concept Photo / Shutterstock)

Allontanati dalle persone negative.

Mercer li chiama "vampiri emotivi". "I vampiri e i perdenti emotivi consumano letteralmente le nostre batterie, ci rallentano e ci fanno arrabbiare", dice. "Le persone infelici permettono ai" vampiri emotivi "di succhiare i loro sentimenti positivi direttamente dai loro teschi."

Cambia il tuo vocabolario.

Usa un vocabolario positivo anziché negativo, suggerisce Mercer, che dice che le persone felici usano raramente le parole "provare" o "ma". "Queste due parole lasciano le persone senza speranza e non hanno il controllo della propria vita", afferma. "Le persone felici si sentono piene di speranza e si assumono tonnellate di responsabilità per le loro vite. Le parole" provare "e" ma "sono scuse, e le persone infelici hanno un brutto caso di" excus-itis ". Excus-itis è alla radice di un lamento e piagnucolone ".

Inizia lentamente.

Fare una pausa di reclamo di un mese potrebbe essere un impegno eccessivo, quindi concediti un arco di tempo più breve, soprattutto se sei motivato dalla pressione e dalle scadenze, afferma Halonen. Ricorda che ci vuole un po 'di tempo per cambiare qualsiasi abitudine. "Inizia impegnandoti in un giorno senza lamentele. Osserva come ti senti. Quindi impegnati per due giorni. Quindi una settimana. Presto avrai ucciso il tuo desiderio di lamentarti perché ti rendi conto di quanto sia bello non farlo."

Fai uno sforzo di squadra.

Proprio come aiuta se hai un compagno di allenamento, potrebbe aiutare a dire ai tuoi amici che hai deciso di smettere di piagnucolare. "Forse chiedi ai tuoi partner, amici e colleghi se ti lamenti molto e chiedi loro di segnalarlo quando lo fai", dice Halonen. "Questo ti renderà più consapevole del fatto che lo fai, oltre a individuare potenzialmente le situazioni che ti fanno lamentare di più."

Correlato sul sito:

  • Mappatura dei quartieri più lamentati di New York
  • Perché il rumore ti disturba, anche se pensi che non lo faccia
  • 8 cose che non dovresti mai dire al tuo capo
Foto inserto: Martin Fisch / flickr

Articoli Correlati