Orchidee danzanti che arrivano nei negozi degli Stati Uniti

Stanno arrivando le danzatrici, ma non cercarle sulla pista da ballo. Li troverai nella sezione prodotti dei negozi di alimentari o nella sezione giardinaggio indoor dei negozi di box. Queste danzatrici sono orchidee Oncidium, che prendono il loro nome da una forma distintiva che ricorda la gonna fluida di una donna che balla.

Gli oncidium venduti per il mercato interno organizzano uno spettacolo colorato che è diverso dalle orchidee Phalaenopsis che i consumatori sono abituati a vedere. Le orchidee Phalaenopsis hanno foglie larghe e piatte e producono forse una dozzina di grandi fiori in bianco, rosa, viola e una varietà di colori chiazzati (incluso un blu stridente che è il risultato di una tintura). Le orchidee oncidium, d'altra parte, hanno tipicamente foglie sottili e producono lunghi spruzzi ramificati di numerosi piccoli fiori gialli.

Entrambi i tipi di orchidee vengono importati da Taiwan, dove alcune specie di Phalaenopsis crescono naturalmente. Gli oncidium si stanno unendo alla Phalaenopsis sugli scaffali dei negozi a causa di un accordo tra il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti e il governo di Taiwan. L'accordo consente ai coltivatori di orchidee di Taiwan di spedire le piante in un terreno di coltura come il muschio di sfagno negli Stati Uniti. Prima della sentenza, che è entrata in vigore il 7 marzo, Taiwan non poteva che spedire oncidium senza radici negli Stati Uniti. Senza il mezzo di protezione protettivo, le piante erano state spedite rapidamente per via aerea durante la notte, il che rendeva proibitivamente costoso trasportarle in grandi quantità.

Alcuni coltivatori di orchidee di Taiwan hanno già presentato domande per esportare oncidium negli Stati Uniti. I funzionari di Taiwan hanno detto che ci vorranno almeno quattro mesi per preparare le piante per la spedizione e non possono dire quando saranno disponibili per i consumatori americani.

Il cambiamento nella norma che consente ai coltivatori di orchidee di Taiwan di esportare oncidium negli Stati Uniti è simile a una decisione del 2004 che ha permesso loro di spedire la Phalaenopsis sui mercati statunitensi. Questa decisione ha portato l'esotica orchidea Phalaenopsis a diventare una scelta popolare e conveniente per piante da appartamento in fiore. Nel 2015, le esportazioni di Taiwan di orchidee Phaalenopsis negli Stati Uniti sono state valutate a $ 50 milioni, secondo l'Ufficio di ispezione e quarantena della salute degli animali e delle piante, Consiglio dell'agricoltura, Yuan esecutivo. Al contrario, le esportazioni di Taiwan di oncidium negli Stati Uniti sono state valutate a $ 8 milioni nel 2015.

"Queste piante di Oncidium devono ancora essere coltivate nel muschio in serre approvate dall'USDA a Taiwan, come le orchidee Phalaenopsis ", ha dichiarato Norman Fang, uno dei maggiori esperti di orchidee che ha vinto più di 300 premi della American Orchid Society e possiede Norman's Orchids a Montclair, California. Gli Oncidium, come la Phalaenopsis, saranno soggetti a specifici requisiti di crescita, ispezione e certificazione per impedire che un parassita di piante di quarantena venga introdotto negli Stati Uniti, ha aggiunto Fang.

Ecco alcuni suggerimenti su come prendersi cura delle orchidee Oncidium fornite da Yin-Tung Wang, professore a contratto presso il Dipartimento di Scienze orticole dell'Università del Texas A&M nella College Station. (Wang ha svolto un ruolo chiave nelle discussioni che hanno portato al cambiamento delle regole di importazione per le orchidee Phalaenopsis .)

Cura delle orchidee oncidium

Luce: sole luminoso, ma mai diretto.

Temperatura: da 50 a 80 gradi Fahrenheit

Acqua: lasciare che il terreno diventi quasi asciutto e quindi annaffiare accuratamente. Il muschio di sfagno è difficile da bagnare nuovamente se si secca l'osso.

Umidità relativa: 50-80 percento.

Fertilizzante: un fertilizzante solubile in 1/2 a 1/4 di cucchiaino per gallone d'acqua, ma solo ogni 2-3 irrigazioni. Quando non si utilizza acqua nel fertilizzante, è importante lavare a fondo le pentole con acqua per prevenire l'accumulo di sali di fertilizzante, che possono "bruciare" le radici.

Dopo la fioritura: taglia il picco di fioritura nel punto in cui emerge dalla pianta.

Rinvaso: dopo la fioritura e poi ogni due anni. Scegli una dimensione del vaso che è appena più grande delle radici; non basare la tua scelta sulle foglie. Fai attenzione a non scegliere una pentola troppo grande, che può portare al marciume radicale.

Ri-fioritura: questo si verifica quando è maturata una nuova ripresa in crescita. Le vecchie crescite non rifioriranno.

Phalaenopsis orchid care

Simile alla cura degli Oncidium, tranne per il fatto che la Phalaenopsis rifiorirà in meno luce degli Oncidium e che i vecchi picchi di fiori potrebbero rifiorire fino a quando il picco di fioritura rimarrà verde. Se il picco di fioritura cambia il colore della paglia, taglialo nel punto in cui emerge dalla pianta. Un "trucco" per riaffiorare la Phalaenopsis è quello di dare loro un "brivido" di caduta - esporli a temperature notturne calanti fino a quando la temperatura rimane sopra i 55 gradi. Inoltre, quando si innaffia, non lasciare che l'acqua sieda nella corona della pianta.

Orchidea in vaso : Pinus / Wikimedia Commons

Articoli Correlati