Perché dovresti coltivare un prato per le api

Se il tuo obiettivo paesaggistico è quello di avere il prato perfetto, a chi serve? Te stesso? I tuoi vicini? Se la risposta è entrambe le cose, forse dovresti espandere la tua definizione di vicini e affrontare una sfida diversa: prova a far crescere un prato perfetto per le api.

Ciò significa che dovrai cambiare il tuo concetto di prato perfetto. La maggior parte delle persone probabilmente pensa che un prato dovrebbe essere costituito da un solo tipo di erba curata e mantenuta come un campo da golf. E perchè no? È un prato che possono amare e che i loro vicini ammireranno. È uno sguardo per cui milioni di americani lottano.

Ma tutto il tempo, i soldi e lo sforzo che gli americani spendono per creare un prato perfetto per se stessi non sono così perfetti per le api. In realtà, è un deserto alimentare. Fortunatamente per i proprietari di case e le api, c'è una via di mezzo felice, quella che può fornire un aspetto attraente per i proprietari di case e opportunità di foraggiamento per le api. Si chiama prato delle api.

I prati delle api hanno una miscela di piante da fiore a bassa crescita e erbe di erba. Se correttamente piantati e mantenuti, possono avere un aspetto estetico gradevole che mostra pulizia e cura pur raggiungendo lo scopo ambientale di creare un habitat per api e api autoctone.

L'Università del Minnesota sta svolgendo un ruolo di primo piano nello sviluppo di metodi adeguati per i proprietari di case per aiutare gli impollinatori coltivando fiori a base di api da semi - non trapianti - nei loro prati. Mary Meyer, professore e orticoltore di estensione presso il Landscape Arboretum dell'università, e James Wolfin, uno studente laureato dell'Università del Minnesota nei dipartimenti di entomologia e orticoltura che sta studiando il miglioramento dell'habitat impollinatore delle api, hanno suggerimenti per creare un prato ape che può rendere tutti felici - proprietari di case, vicini e api.

Come creare un prato d'api

Questa è una versione di un prato d'api al Kenwood Park di Minneapolis. (Foto: Rachel Urick / University of Minnesota Bee Lab)

"Con un prato di api, cerchiamo di introdurre fiori a bassa crescita che fioriranno dopo essere stati falciati e sono buone fonti di foraggio per gli impollinatori", ha detto Wolfin. Buon foraggio, ha aggiunto, "Significa che il nettare è ricco di zuccheri e il polline è ricco di proteine".

Ha offerto un processo in cinque fasi per raggiungere quegli obiettivi sviluppati dal laboratorio di scienze dell'ape e dell'erba erbacea dell'università attraverso la ricerca.

1. Identifica il tuo territorio. Il tipo di erba influirà sulla capacità dei fiori di crescere e fiorire nell'area dell'erba erbosa. Ciò che conta davvero è lo spessore della lama fogliare. Questo determinerà di quanti nutrienti l'erba ha bisogno per sopravvivere e il suo tasso di crescita, il che influenzerà la sua capacità di oscurare i fiori che stai cercando di coltivare. La ricerca dell'Università del Minnesota ha scoperto che il bluegrass del Kentucky e le specie pregiate di salvataggio funzionano bene perché hanno lame più sottili e un tasso di crescita più lento rispetto ad altre erbe. Wolfin ha sottolineato che, poiché normalmente proviamo a tenere i fiori fuori dai prati e ora li stiamo intenzionalmente mettendoli nel prato, dobbiamo invertire il modo in cui pensiamo alle erbe. L'idea con un prato d'api è quella di promuovere i fiori nel prato anziché escluderli. Se non sei sicuro di quale tipo di erba o erbe hai nel tuo prato, potresti prendere un campione in un centro di giardinaggio locale o contattare il tuo agente di estensione e chiedere se potrebbero consigliare una fonte che potrebbe aiutarti. È inoltre possibile utilizzare uno strumento diagnostico sviluppato dal Dipartimento di Scienze agrarie di Turfgrass della Purdue University che aiuta gli utenti ad apprendere le caratteristiche essenziali delle erbe e identificare le principali specie di erba che possono essere presenti nei loro prati.

2. Scegli i tuoi fiori. Questo varia da regione a regione e da prato a prato all'interno delle regioni a seconda di quanto sole o ombra hai e di quanto traffico pedonale ottieni sul tuo prato. Ma, ha detto Wolfin, ci sono tre considerazioni critiche nelle scelte dei fiori: dovrebbero essere in grado di adattarsi facilmente al tipo di terreno che esiste nel tuo prato, dovrebbero sopravvivere alla falciatura e dovrebbero essere una buona fonte per gli impollinatori.

3. Modifica la gestione del prato. Lascia che il tuo prato ape cresca più in alto di quanto faresti crescere in un tipico prato e falcialo ad un livello più alto di quello che hai falciato in precedenza. (In effetti, il collega scrittore del sito Russell McLendon ha scritto una grande panoramica di come gestire la danza delicata della falciatura delle api in Perché i tosaerba "pigri" sono eroi per le api.) Ma, ha consigliato Wolfin, usare ancora la terza regola - non falciare mai più di un terzo della pianta. In genere, i proprietari di case impostano le altezze del tosaerba da 2, 5 a 3 pollici. Con un prato di api, Wolfin consiglia di lasciare che erba e fiori raggiungano un'altezza di sei pollici e poi falciarli di nuovo a quattro pollici. Puoi ancora avere un prato di api ad un'altezza inferiore, ma potrebbero esserci meno fioriture, ha detto.

4. Interrompere il prato prima della semina. Prima di mettere i semi di fiori sull'erba, dovrai fare diverse cose per massimizzare la germinazione e, quindi, il numero di fioriture. Due modi per farlo sono scalpare l'erba esistente e aerare il terreno. Lo scalping sta tagliando l'erba a un pollice o meno. Se il tuo rasaerba non ha un'impostazione così bassa, imposta il tuo rasaerba all'altezza più bassa possibile. La ragione per scalpare il prato è che deve esserci un contatto seme-suolo per far germogliare il seme del fiore. Più alta è l'erba, maggiore è la possibilità che i semi di fiori rimangano intrappolati tra i fili d'erba e non raggiungano il terreno. L'aerazione del suolo estrarrà i nuclei del suolo e creerà buchi in tutta l'area dell'erba erbosa, aumentando così il flusso d'acqua attraverso il suolo, migliorando le possibilità di contatto seme-suolo per una migliore germinazione e crescita delle piantine, nonché migliorando la salute generale del suolo.

5. Seminare i semi al momento ottimale. Il momento migliore per seminare i semi è nel tardo autunno quando la temperatura del terreno è di circa 40 gradi F e le erbe stanno dormendo.

Quali tipi di semi di fiori dovresti scegliere?

Un'ape visita il trifoglio bianco olandese (Trifolium repens) in un parco pubblico di Minneapolis. (Foto: Rachel Urick / University of Minnesota Bee Lab)

Nelle prove iniziali, i ricercatori dell'Università del Minnesota hanno scoperto che il trifoglio bianco olandese (Trifolium repens) era efficace nell'attirare sia le api che le api autoctone. L'anno scorso hanno aggiunto la cura di sé (Prunella vulgaris ssp. Lanceolata) ) alle prove e quest'anno stanno aggiungendo timo strisciante (Thymus serpyllum), coreopsis lanceleaf (Coreopsis lanceolate) e aster calico (Symphyotrichum lateriflorum ).

"La diversità che abbiamo riscontrato in questi prati per api è incredibile", ha affermato Wolfin. "Più di 40 specie di api originarie del Minnesota hanno scelto il trifoglio come risorsa foraggera." Ci sono circa 425 specie di api in Minnesota e il numero di diversità si basa su un'indagine limitata ai parchi urbani. "Il fatto che avessimo stimato il 10% delle specie di api nello stato su una sola specie di fiore è stato davvero straordinario per noi".

Aumentare il numero di specie fiorite nei prati aumenterà anche le diverse specie che attirerà il prato delle api. Nei tre anni in cui i ricercatori hanno studiato i prati delle api, sono state osservate leggermente più api native rispetto alle api.

I proprietari di case in diverse regioni del paese, ovviamente, potrebbero voler utilizzare specie di fiori nei loro prati che sono nativi di quella regione o che crescono meglio nella loro zona. Esistono diversi modi per determinare quali fiori utilizzare nel prato delle api. Questi includono l'inchiesta presso i centri di giardinaggio locali o chiedere al proprio agente di estensione della contea. Un altro modo è visitare il Centro risorse per l'impollinazione di Xerces.

Una cosa da tenere presente è che, poiché i prati per api sono ancora un concetto abbastanza nuovo, Meyer e Wolfin non sono a conoscenza delle miscele di semi di prati per api disponibili nel commercio orticolo in generale. Alcuni centri di giardinaggio locali, come diversi nella zona delle città gemellate, offrono miscele speciali, ma è necessario chiedere. I semi per i fiori che hai identificato per il tuo prato delle api dovrebbero essere disponibili come singoli pacchetti di semi a livello locale o tramite ricerche su Internet.

E i vicini?

Assicurati di conoscere le ordinanze della tua città riguardo ai prati prima di lasciare che l'erba cresca troppo in alto. (Foto: MagicBones / Shutterstock)

Per le persone a cui piace stare al passo con i Jones, convertire un prato standard in un prato d'api ti farà avanzare di vantaggio. In effetti, potresti essere così avanti che sarebbe una buona idea avvisarli in anticipo di ciò che stai facendo. Gli allarmi anticipati impediranno loro di essere sorpresi e probabilmente sconvolti per vedere cosa potrebbero pensare che le erbacce crescano nel tuo prato "una volta perfetto".

"Parla con i tuoi vicini" disse Meyer. "Aiutali a capire che ci sono fiori che crescono nel tuo prato per una ragione, che sono per le api. È una mentalità diversa rispetto a un prato monocoltura, ma penso che la maggior parte delle persone starà bene con esso perché c'è molta pubblicità positiva sulle api ora. Penso che oggi le persone accettino più di quanto non fossero ".

È anche una buona idea conoscere le ordinanze della città e le alleanze di quartiere per i prati, ha aggiunto. Le limitazioni sono generalmente sull'altezza del prato. "Se riesci a ottenere qualcosa in più di un piede, potresti entrare in un problema di conformità alla zona, penso che se fai ciò che James [Wolfin] ha detto, cresci fino a sei pollici e falcia a quattro, sarai a un livello confortevole per la maggior parte delle persone."

Il futuro dei prati delle api

I prati per api richiedono poca manutenzione, una qualità che molti proprietari di case possono apprezzare. (Foto: Liga Petersone / Shutterstock)

Meyer e Wolfin attribuiscono il merito al lavoro della dott.ssa Marla Spivak e del suo team presso il Dipartimento di Entomologia dell'Università del Minnesota, che comprende il Bee Lab, con una maggiore consapevolezza sia delle api che delle api autoctone nell'area delle Twin Cities.

Parte di quel lavoro ha riguardato l'esplorazione dell'aspetto delle scienze sociali dei prati delle api e il modo in cui le persone li percepiscono. Hannah Ramer, una studentessa universitaria del Minnesota, ha attraversato diverse aree di Minneapolis e ha chiesto alla gente come si sentivano riguardo al proprio governo locale usando i soldi dei contribuenti per installare prati per api nei parchi locali, ha detto Wolfin. Ha trovato un'approvazione superiore al 90 percento tra i parkgoers a Minneapolis. "È stimolante vedere che le persone con cui abbiamo interagito sono state estremamente favorevoli all'installazione di prati per api nella loro area locale".

Dopotutto, ci sono molti vantaggi nella promozione degli habitat delle api nei prati. I prati per api richiedono meno manutenzione rispetto a un prato ben curato; riducono l'uso di combustibili fossili perché richiedono una falciatura meno frequente; sono rispettosi della conservazione perché richiedono meno acqua; hanno un basso impatto in termini di manutenzione generale; forniscono fonti di impollinazione per il giardinaggio urbano, che è in aumento in molte comunità. Il prato può anche diventare una risorsa preziosa per gli apicoltori locali o, se sei più concentrato in generale sulla conservazione delle api selvatiche, vedrai un numero incredibile di specie di api che usano il tuo prato.

"Spero che la gente sia aperta a pensarci", ha detto Meyer. "Molte persone non ci hanno mai veramente pensato. Non hanno riconosciuto che un paesaggio esteticamente bello non è necessariamente un paesaggio salutare ... che un prato monocoltura tipicamente bello non è necessariamente un paesaggio salutare. Non hanno mai davvero pensato a cosa sono le linee guida per prendersi cura di un prato con manutenzione minima. Non sanno cosa fare al riguardo. L'istruzione, spero, può davvero aiutarli. "

E aiuta davvero le api.

Articoli Correlati