Perché dovresti esplorare le Painted Hills dell'Oregon

L'erosione è un processo naturale che può creare arte spettacolare. Prendi in considerazione le Painted Hills, situate nell'est dell'Oregon a circa nove miglia a nord-ovest di Mitchell.

L'area fa parte del John Day Fossil Beds National Monument; alcuni potrebbero dire che le Painted Hills sono il suo gioiello incoronatore, con i suoi colori sbalorditivi di arancione, giallo, rosa, ruggine, abbronzatura e altro ancora che si scontrano in uno spettacolo stratificato del passato geologico della Terra.

Le Painted Hills sono considerate una delle sette meraviglie dell'Oregon, e come dice Travel Oregon, "Vedere le colline ti fa sentire un po 'come se fossi salito su un altro pianeta, anche se in realtà stai dando un'occhiata alla nostra terra storia. Le tonalità del tramonto delle colline sono in continua evoluzione con livelli di umidità e luce, rendendo ogni visita diversa. "

L'area era una pianura alluvionale fluviale che si è trasformata più e più volte con il mutare del clima, che ha permesso a strati su strati di materia diversa di accumularsi nel corso dei millenni. Ogni strato rivelato attraverso l'erosione rappresenta un'era diversa, che punta indietro nel tempo a tutto, dalle eruzioni vulcaniche ai lussureggianti paesaggi tropicali.

Secondo un US Geological Survey, il terreno nero è una materia vegetale fossilizzata o carbonizzata, la colorazione grigia è fango, siltstone e scisto e la colorazione rossa è un terreno antico formato da depositi di pianure alluvionali.

Le colline detengono non solo i colori ma anche i fossili per dimostrare la loro età. Tra i fossili trovati qui ci sono quelli delle specie preistoriche lontane dal continente, come i cammelli e le tigri dei denti a sciabola, così come gli antichi antenati di specie familiari come cavalli e cani.

L'escursionismo è possibile in tutte le colline dipinte per coloro che desiderano esplorare a piedi. Puoi seguire brevi sentieri di un quarto di miglio che ti portano più vicino ai piedi per esaminare da vicino gli strati, o percorsi che vanno da un viaggio di mezzo miglio circolare a una camminata di 1, 5 miglia che presenta un aumento di altitudine in modo da poter prendere in panorami mozzafiato.

The Painted Hills è un luogo perfetto per i fotografi. Un consiglio che tutti i visitatori condividono è quello di seguire l'approccio di buon senso della visita durante l'alba e il tramonto per i colori più ricchi. Il periodo dell'anno che visiti ha meno conseguenze perché ogni stagione - e ogni clima - ha qualcosa di unico.

Il National Parks Service scrive: "I gialli, gli ori, i neri e i rossi delle Painted Hills sono belli in ogni momento della giornata, ma sono meglio illuminati per la fotografia nel tardo pomeriggio. Cambiare i livelli di luce e umidità può influire drasticamente sui toni e sfumature visibili sulle colline. Le stagioni possono anche cambiare radicalmente l'aspetto delle Painted Hills. La primavera porta i fiori gialli e viola che crescono nei drenaggi e nelle chiuse delle colline. L'inverno può coprire le colline in un camice bianco, nascondendo una volta tonalità vibranti fino a quando la neve non si scioglie, rivelando strisce intervallate di oro e rosso. "

Se hai intenzione di visitare, nota che l'acqua potabile è disponibile da maggio a settembre, ma al di fuori di quei mesi assicurati di portare il tuo. E se vuoi catturare le Painted Hills durante uno spettacolo a colori extra spettacolare, prova ad visitare ad aprile e maggio quando i fiori di campo sono in fiore.

Articoli Correlati