Perché i gatti odiano l'acqua?

I gatti hanno sviluppato la reputazione di essere piuttosto acquafobici, ma i nostri amici felini odiano davvero l'acqua? Se hai mai provato a fare il bagno a un gatto, potresti pensarlo, ma la verità è che i gatti hanno una relazione complicata con H2O.

Molti gatti sono affascinati dall'acqua e possono divertirsi immergendo le zampe nella vasca da bagno o immergendo la testa sotto il rubinetto per un drink. Alcune razze di gatti domestici sono addirittura note per nuotare occasionalmente. Ad esempio, il Van turco si è guadagnato il soprannome di "gatto che nuota" per la sua affinità con l'acqua.

Tuttavia, anche se i gatti possono remare così come il migliore amico dell'uomo, il tuo felino medio probabilmente non avrà alcun interesse ad andare a nuotare. Perché? Scienziati e comportamentisti animali affermano che esistono varie ragioni.

Il primo è l'evoluzione. Mentre i gatti selvatici in climi caldi possono fare qualche tuffo rinfrescante occasionale per rinfrescarsi, la maggior parte dei gatti domestici discendono da felini che vivevano in regioni asciutte, quindi il nuoto semplicemente non era necessario per sopravvivere. "I gatti domestici discendevano dai gatti selvatici arabi", ha dichiarato a Mental Floss il dott. John Bradshaw, professore presso la Facoltà di scienze veterinarie dell'Università di Bristol. “I loro antenati vivevano in un'area con pochissimi grandi specchi d'acqua. Non hanno mai dovuto imparare a nuotare. Non c'era alcun vantaggio. "

Inoltre, nonostante migliaia di anni vissuti al nostro fianco, i gatti conservano ancora gli stessi istinti dei loro antenati selvaggi e sono solo "semi-addomesticati", secondo un team di ricercatori delle scuole tra cui la Washington University School of Medicine e il Texas A&M e pubblicati in la rivista PNAS. Ciò significa che i felini sono sempre alla ricerca di potenziali pericoli e vogliono rimanere in buona forma nel caso in cui debbano combattere o fuggire. Tuttavia, quando la pelliccia di un gatto è bagnata, l'animale viene appesantito, il che compromette l'agilità e lo rende vulnerabile agli attacchi.

Un altro motivo per cui i gatti potrebbero non prendersi cura dell'acqua è a causa di esperienze negative - o mancanza di esperienza - con essa. Se l'unica esposizione del tuo gatto all'acqua è stata intrappolata in un acquazzone, costretta a un bagno di pulci o schizzata come misura disciplinare, non sorprende affatto che non gli piaccia.

I felini che non sono abituati all'acqua possono anche evitarlo perché i gatti sono creature abituali e in genere non godono di sorprese. I gatti che hanno ricevuto bagni regolari dalla gattina, o quelli che si sono riscaldati all'acqua alle loro condizioni, possono amare unirsi a te per un tuffo. Tuttavia, tentare di forzare un gatto in acqua probabilmente darà inizio alla risposta di lotta o fuga dell'animale, potenzialmente ferendo te e il tuo gatto - e diffidando il tuo animale domestico sia da te che da H2O.

Infine, essere bagnati è semplicemente spiacevole per i gatti per una serie di motivi. I gatti trascorrono quasi la metà delle loro ore di veglia a prepararsi, quindi è comprensibile che non gli piacerebbe rovinare tutto quel duro lavoro. Inoltre, i gatti hanno numerose ghiandole odorifere che producono feromoni utilizzati per la marcatura e la comunicazione e l'acqua, in particolare l'acqua di bagno profumata e l'acqua di rubinetto carica di sostanze chimiche, può interferire con questo.

E oltre a appesantirli, la pelliccia bagnata è anche fredda e rende difficile il loro spostamento. "Il loro mantello non si asciuga rapidamente ed è semplicemente scomodo bagnarsi fradicio", ha detto il comportamentista animale Kelley Bollen a LiveScience.

Quindi se i gatti non sono così interessati al nuoto, perché così tanti felini sguazzano nelle loro ciotole d'acqua e fissano così intensamente l'acqua del bagno? Si scopre che non è tanto l'acqua stessa a interessarli quanto il modo in cui appare e si muove.

"Quel modello tremolante, la luce che esce dall'acqua, è cablata nel loro cervello come un potenziale segno di preda", ha detto Bradshaw. “Non è perché è bagnato. È perché si muove e produce rumori interessanti. Qualcosa che si muove è una cosa potenziale da mangiare. "

Articoli Correlati