Perché il fulmine è tanto più micidiale per gli animali che per gli umani

Potresti aver già visto il video stridente che fa il giro dei social media: un uomo che porta a spasso i suoi cani vicino a Houston, in Texas, subisce un colpo diretto da un fulmine. Cadde a terra, privo di sensi. Fortunatamente, l'uomo - Alex Coreas - è sopravvissuto al suo pennello con un fulmine a ciel sereno.

Ma nel video, probabilmente hai notato anche i cani - quegli amici fedeli che ci stanno accanto attraverso i magri e magri - si dirigono verso le colline. E non guardano indietro.

Gli umani vengono rapidamente in aiuto dell'uomo caduto. Ma i cani? Non ne vogliono niente.

Il fatto è che avevano buone ragioni per uscire da Dodge. Per quanto pericoloso sia il fulmine per l'uomo, racchiude un wallop ancora più mortale per gli animali.

Considera il caso all'inizio di un paio di giraffe al Lion Country Safari a Loxahatchee, in Florida. Furono colpiti e uccisi da un fulmine. C'era un riparo nelle vicinanze, ma andarono e si bloccarono il collo in una tempesta. Entrambi probabilmente sono morti per lo stesso fulmine.

Come è possibile? Secondo il meteorologo della CNN Taylor Ward, il fulmine probabilmente ha colpito il terreno, e poi si è increspato verso l'esterno in un'ondata mortale - uno scenario molto più probabile di quanto ogni giraffa sia colpita da fulmini separati.

Forse l'esempio più straziante dell'impatto devastante di un singolo bullone sugli animali ha avuto luogo in Norvegia nel 2016. Più di 300 renne sono state trovate morte su un altopiano. Ancora una volta, solo un fulmine - e una potente corrente di terra che spazzò l'intera mandria nel suo sconvolgente abbraccio.

Come colpisce un fulmine

"Il fulmine non colpisce un punto, colpisce un'area", dice al New York Times John Jensenius, uno specialista della sicurezza dei fulmini del National Weather Service. "Il flash fisico che vedi colpisce un punto, ma quel lampo si sta irradiando come corrente di terra ed è molto mortale."

Nel caso di quelle sfortunate renne, il bullone potrebbe aver colpito uno o due di loro direttamente. Ma era la corrente sul terreno che ha abbattuto la mandria.

Succede anche agli umani. Ma, come nel caso di Alex Coreas, hanno maggiori possibilità di sopravvivere allo shock. Quindi perché gli animali ne traggono il peggio?

Tutto si riduce alla messa a terra. Gli esseri umani, essendo bipedi, hanno due punti di contatto con la Terra. È un circuito corto e acuto: l'elettricità sale su una gamba, fa sussultare il cuore e poi corre sull'altra gamba.

Naturalmente, in molti casi, è sufficiente uccidere un essere umano. Ma la più ampia devastazione tra gli animali è probabilmente dovuta al modo in cui sono radicati: hanno quattro punti di contatto. Anche gli zoccoli delle renne sono molto distanti. Quindi, immagina un fulmine che colpisce il terreno. La sua energia cerca un percorso da percorrere. Trova una gamba, la percorre e poi trova un'altra gamba. E un'altra gamba. E un'altra gamba.

Poiché gli animali hanno così tante zampe e sono molto più distanti, la carica si intensifica. L'elettricità scorre attraverso di loro e verso l'esterno. In effetti, Jensenius nota che le renne dovevano solo avere i piedi per terra in un'area di circa 260 piedi per ricevere quella scossa fatale.

La carica di un fulmine viaggia da terra e attraverso il corpo di un cavallo, dallo zoccolo posteriore allo zoccolo anteriore. (Foto: hlopex / Shutterstock)

Inoltre, quando un fulmine colpisce un essere umano, c'è la possibilità che la carica salga da una gamba all'altra, senza necessariamente friggere alcun organo vitale. Quando un lampo schiocca la zampa anteriore o lo zoccolo di un animale, viaggia attraverso il suo corpo, i vitali e tutto il resto per raggiungere la gamba posteriore.

Ecco come lo descrive Volker Hinrichsen, professore all'Università tecnologica tedesca di Darmstadt, a Deutsche Welle:

"Gli animali hanno gradini più larghi, forse 1, 5 o due metri di larghezza, quindi la tensione del gradino è molto più alta. La corrente, se scorre attraverso le zampe anteriori e posteriori, scorrerà sempre attraverso il cuore dell'animale. Quindi il rischio di morte è molto più alto per gli animali durante tale evento. "

Salvato, ma non incolume

Potresti quindi chiederti come il fulmine che ha colpito Coreas abbia lasciato incolumi i suoi cani. Come riporta il Washington Post, è probabile che abbia assorbito direttamente il bullone. Potrebbe essere stato isolato dal suo impermeabile. E se stesse sudando o coperto da qualsiasi tipo di umidità - compresa la pioggia stessa - la carica avrebbe potuto viaggiare attorno al suo corpo piuttosto che attraverso di essa.

E mentre era abbastanza per fare un danno incredibile a Corea, il lampo non era in grado di tradurre la sua energia in una corrente di terra.

C'è una buona probabilità che prendendo il colpo diretto di un miliardo di fulmini - ed essendo imbevuto di pioggia - Coreas abbia salvato la vita a quei cani. Anche se, a un costo terribile.

Secondo una pagina GoFundMe creata dalla sua famiglia, Coreas deve ancora affrontare una lunga strada verso la guarigione.

Non ricorda nulla dello sciopero. Ma, come ha detto Coreas ad ABC News, quando è arrivato in elicottero medico, i suoi pensieri si sono rivolti ai suoi amati cani.

"La prima cosa che mi è venuta in mente - e ho chiesto - era 'Dove sono i miei cani?'"

Sono sani e salvi. Ma forse solo un po 'più riluttante a uscire fuori in una tempesta.

Articoli Correlati