Perché l'umidità ti fa sentire così terribile?

È estate. Il sole splende, le temperature si alzano e l'aria è un casino caldo e appiccicoso. Quella sensazione di vapore che ti lava quando esci di casa è causata dall'umidità nell'aria. E può provocare il caos sul tuo corpo.

Per capire come l'umidità influisce sul corpo umano, è necessario capire come il corpo risponde al calore. Come probabilmente già saprai, il tuo corpo reagisce alle alte temperature rilasciando il sudore. Ma la sudorazione funziona solo se l'umidità sulla pelle evapora effettivamente. Quando l'umidità è alta, l'aria è già carica di umidità, riducendo la sua capacità di assorbire il sudore dalla pelle.

Pensa all'aria come una spugna. Quando l'umidità è bassa, quella spugna può assorbire molta acqua. Ma quando è molto umido, la spugna potrebbe essere quasi satura e non essere più in grado di assorbire. Quindi stai sudando come un matto ma non stai diventando più figo.

Mentre la tua temperatura interna continua a salire, il tuo corpo risponde espellendo ancora di più il sudore, lasciandoti caldo, appiccicoso e in pericolo di disidratazione. Con tutto quel sudore che viene pompato, il tuo corpo sta perdendo acqua, sale e minerali.

Comprensione dell'indice di calore

Alti livelli di umidità rendono la temperatura ancora più calda di quanto non sia in realtà perché l'umidità nell'aria rende difficile il raffreddamento dei nostri corpi. Proprio come i meteorologi ci dicono il freddo del vento in inverno per descrivere come si sente realmente la temperatura quando soffiano i venti invernali, usano l'indice di calore per descrivere come si sentono le alte temperature quando l'umidità aumenta.

Quando l'umidità è del 30% o inferiore, la temperatura dell'aria sembra più o meno come quella che vedi sul termometro. La tabella qui sotto del National Weather Service, tuttavia, mostra come quelle temperature salgono alle stelle quando l'umidità aumenta. Ecco perché una calda giornata di 90 gradi Fahrenheit (32 gradi Celsius) sembra insopportabile di 105 gradi Fahrenheit (40 gradi Celsius) quando l'umidità è del 70%. Si sente ancora più caldo quando l'umidità aumenta.

Questa tabella del National Weather Service mostra perché fa così caldo quando l'umidità aumenta. (Immagine: weather.gov)

Se tutto ciò che non è abbastanza per farti sentire esausto, l'umidità può anche influenzare i seni paranasali, poiché l'umidità elevata spesso incoraggia gli acari della polvere e la muffa. Se ti nascondi in casa per scappare, potresti esporsi a livelli eccessivi di allergeni che ti fanno sentire mal di testa e affaticamento.

Quindi cosa puoi fare per combattere gli effetti dell'umidità sul tuo corpo? Nelle calde giornate estive, tieni traccia dell'umidità proprio come faresti con la temperatura. Quando è alto, assicurati di bere molta acqua, rallenta e riposa il più spesso possibile per dare al tuo corpo la possibilità di rinfrescarsi e recuperare.

Articoli Correlati