Perché la Pasqua si sposta sul calendario?

La festa cristiana della Pasqua celebra la risurrezione di Gesù Cristo. La Bibbia dice che Gesù è morto un venerdì, ma è risorto il terzo giorno, una domenica.

Coloro che concordano sul fatto che ciò sia letteralmente vero, riconoscono che la data esatta della morte e risurrezione sono sconosciute. Naturalmente, quelli che seguono la religione cristiana e credono anche nella nascita letterale di Gesù non conoscono neanche la data specifica. Allora perché quel Natale, la celebrazione della nascita di Gesù, è una data fissa nel nostro calendario, ma la Pasqua sembra saltellare attorno al calendario di primavera come ... beh, come un coniglietto di Pasqua?

Nella Bibbia, la nascita di Gesù non avvenne attorno a nessuna specifica festa ebraica. La sua risurrezione, tuttavia, avvenne attorno alla celebrazione ebraica della Pasqua ebraica. Nei primi secoli successivi alla morte di Gesù, alcuni cristiani avrebbero celebrato la sua risurrezione durante la Pasqua; alcuni avrebbero festeggiato una settimana dopo.

Concilio di Nicea

Prima che possa accadere la Pasqua, deve aver luogo l'equinozio di primavera. (Foto: SaigeYves / Shutterstock)

Fu solo nel 325 che il Concilio di Nicea iniziò il dibattito sulla data corretta per celebrare la Pasqua. Il consiglio fu convocato dall'imperatore romano Costantino per risolvere le questioni che dividevano la chiesa, la più importante delle quali era la divinità di Cristo. Il Nicene Crede, una dichiarazione di fede ancora ampiamente accettata e recitata dai cristiani, uscì da quel consiglio.

Ciò che il consiglio non ha realizzato, tuttavia, è stato quello di creare una data fissa per la Pasqua. Invece, hanno trovato un modo per determinare una data per Pasqua ogni anno che da allora ha confuso molte persone.

Secondo Time and Date, il consiglio decise che la Pasqua sarebbe stata la prima domenica dopo la prima luna piena (modernamente conosciuta come la luna piena pasquale) dopo l'equinozio di primavera - il giorno nella prima metà dell'anno in cui sia il giorno che la notte sono esattamente 12 ore. Nel nostro moderno calendario, è il primo giorno ufficiale della primavera, che può cadere il 19, 20 o 21 marzo.

La Pasqua non può mai accadere prima dell'equinozio di primavera, ma può succedere quasi ogni domenica successiva fino al 25 aprile. Quest'anno la Pasqua cadrà il 21 aprile 2019. Se questo sembra molto più tardi del solito, c'è una ragione per questo. Negli ultimi 365 anni, la data di Pasqua è stata solo dopo il 21 aprile circa 14 volte, secondo WLKY.

L'unica volta in cui la Pasqua non è la domenica dopo la luna piena è quando cadrà lo stesso giorno della celebrazione ebraica della Pasqua. In quella situazione, la Pasqua viene celebrata la domenica successiva.

La data di Pasqua riguarda altre festività

La data del Mardi Gras è determinata ogni anno dalla data di Pasqua. (Foto: GTS Productions / Shutterstock)

Poiché la data della Pasqua salta intorno, influisce sulle date di queste altre festività e celebrazioni:

  • Il Venerdì Santo, il giorno in cui i cristiani onorano la crocifissione di Gesù, cade sempre il venerdì prima di Pasqua.
  • La domenica delle palme cade sempre esattamente una settimana prima di Pasqua. È la celebrazione dell'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme su un asino. I suoi seguaci posarono i rami, spesso considerati foglie di palma, davanti all'asino perché continuasse a camminare.
  • Il mercoledì delle ceneri è l'inizio della Quaresima, che viene celebrata per 40 giorni prima di Pasqua, senza contare la domenica. Cade sempre di mercoledì. I 40 giorni simboleggiano i 40 giorni che Gesù ha trascorso nel deserto, a digiuno. Molti cristiani digiunano per qualcosa in quei 40 giorni, a volte dolci o alcolici, e molto più recentemente, dai social media.
  • Il martedì grasso, noto anche come martedì grasso, è il giorno prima del mercoledì delle ceneri. Non è una tradizionale festa cristiana, ma piuttosto un giorno per celebrare l'eccesso prima del periodo di digiuno quaresimale. La celebrazione del Mardi Gras a New Orleans - che ora inizia ben prima del martedì grasso - è un perfetto esempio di quella celebrazione dell'eccesso.
  • Le vacanze di primavera nelle scuole pubbliche sono spesso determinate anche da quando cade la Pasqua. Molti calendari scolastici sono ancora basati sulle principali festività cristiane, anche se le vacanze di Natale sono ora chiamate vacanze invernali e le vacanze di Pasqua sono ora chiamate vacanze di primavera.

Articoli Correlati