Perché le querce producono più ghiande alcuni anni ma non altri?

Se hai molte querce nella tua zona, sai che ci possono essere anni buoni per ghiande e anni cattivi. La cosa strana è che quando si verifica un raccolto eccezionale in una parte degli Stati Uniti, può accadere il contrario in altre aree.

Ad esempio, il 2015 è stato un anno di raccolto eccezionale in Georgia, ma non lontano nella Carolina del Nord e nel Tennessee, il raccolto autunnale di ghiande, noci e altri alimenti che portano gola prima di dirigersi verso le loro tane per andare in letargo era notevolmente inferiore al normale, secondo ai biologi.

Che succede con la festa o la carestia che produce alberi di noci? Perché qualcuno in una zona dovrebbe vedere un albero insolitamente pesante - questo è il volume dei frutti e dei semi degli alberi della foresta - mentre qualcun altro nella stessa regione generale potrebbe non farlo?

Quando si tratta dei cicli boom-and-bust della produzione di noci, incolpare Madre Natura e non gli alberi, ha dichiarato Kim Coder, professore di biologia arborea e assistenza sanitaria presso la Warnell School of Forestry and Natural Resources dell'Università della Georgia. "Questi cicli sono guidati dal clima. Sono anche molto localizzati."

I principali fattori meteorologici che influenzano la produzione di noci sono gelate primaverili, siccità estive e piogge autunnali, ha detto Coder. E il più importante di questi sono le gelate primaverili.

Gli alberi hanno ciò che Coder chiama "dentro i timer" che dicono loro di fare cose diverse in momenti diversi, come quando fiorire e dare frutti. Quante ghiande produce un singolo albero dipende da molte cose. "Alcuni alberi producono alcune ghiande ogni anno", ha detto Coder, "mentre altri non producono quasi mai ghiande ogni anno". Altri ancora, ha detto, avranno sempre un buon raccolto di ghiande se il tempo collaborerà.

Tempo di raccolta

Il tempo, non l'albero, è la ragione principale dietro un grande raccolto di ghiande. (Foto: Naoto Shinkai / Shutterstock)

Un termine comune per quegli anni buoni è "un grande anno dell'albero". Tuttavia, Coder esorta le persone che osservano la natura a stare attenti nell'uso del termine. Sebbene significhi un raccolto abbondante di semi e frutti, ha sottolineato che è importante che le persone comprendano due cose su ciò che provoca un grande albero. Uno è che il tempo, non l'albero, è la forza trainante del raccolto. Il secondo è che lo stesso raccolto non sta avvenendo necessariamente in proporzioni uguali in una grande coltre del paesaggio.

Ecco l'opinione di Coder su come la natura non gioca in modo equo da un anno all'altro. Inizia con i fiori della quercia:

"La maggior parte delle persone non ha mai visto i fiori femminili che producono ghiande", ha detto. "Quello che tendono a vedere sono i gattini maschi. I fiori femminili su querce e noci sono brutti."

I timer interni dicono agli alberi di aprire i loro germogli in primavera dopo che il pericolo di gelo è passato. Una volta che i boccioli fioriscono, i fiori sono aperti solo per una settimana, durante i quali vengono impollinati dal vento. Tuttavia, un gelo tardivo quando i fiori sono aperti interrompe il processo di fioritura. Se ciò accade, i risultati si presentano in autunno con una produzione di noci molto limitata, indipendentemente da ciò che accade con il clima in estate e in autunno.

Da un lato, anche se c'è un buon assortimento di frutta primaverile, la siccità estiva può causare problemi fungini alla ghianda che possono limitare la produzione. D'altra parte, una pioggia significativa durante l'autunno può preparare gli alberi per una grande fioritura la prossima primavera, ha detto Coder. Questo è un esempio di come gli alberi di noce sono indietro di un anno nel processo climatico che influenza la quantità di alberi che producono, ha detto.

Produzione di noci localizzata

La produzione di noci di ciascuna area sarà leggermente diversa a seconda delle sue condizioni particolari. (Foto: Cimermane / Shutterstock)

Anche i microclimi influiscono sulla produzione di noci. "In molte aree localizzate, quest'anno le condizioni sono state ottime per la produzione di noci", ha detto Coder. Quello che sta succedendo nella Georgia del Nord è un esempio di ciò che intende. "Da Atlanta, lungo la valle del fiume Chattahoochee, alla contea di Rabun, nell'estremo nord della Georgia, alcune colline sono state ricoperte di noci", ha detto Coder. "Altri non lo sono stati. È molto localizzato."

Ogni valle può essere un po 'diversa, ha detto. "I luoghi che erano protetti dalle gelate primaverili stanno ricevendo molte ghiande e noci adesso. Le creste e i passi sono dove stiamo vedendo la maggior variabilità. Gli orsi scendono nelle valli per cercare cibo perché in primavera gli alberi che sono più in alto non hanno dato frutti ".

Le stesse condizioni localizzate si applicano al tuo quartiere e ai quartieri vicini, ha detto Coder, ma probabilmente non si applica a un posto a 100 miglia da dove vivi.

Le variazioni nella quantità di albero in autunno hanno ripercussioni ben oltre il fatto che ci siano così tante ghiande che coprono il marciapiede che ti senti come se stessi scivolando sui marmi quando porti a spasso il tuo cane. In un anno in cui c'è un grande volume di alberi o l'anno successivo, a seconda dei cicli di riproduzione degli animali, possono esserci picchi nelle popolazioni di roditori come topi, piccoli mammiferi come scoiattoli e scoiattoli, mammiferi più grandi come cervi e orsi come così come gli uccelli selvatici come i tacchini. L'impatto di questi aumenti della popolazione può persino influenzare l'uomo. Un aumento del numero di topi e cervi, ad esempio, può portare ad un aumento delle zecche, che può causare un picco nella malattia di Lyme.

D'altra parte, quando la produzione di ghiande è bassa, la notizia non è affatto negativa. "Questo è un busto per i parassiti", ha detto Coder.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata da quando è stata pubblicata originariamente nel dicembre 2015.

Articoli Correlati