Perché non possiamo smettere di guardare le aquile della Decorah

Se non sei stato al passo con le aquile calve in Iowa quest'anno, è tempo di recuperare il ritmo con la soap opera della natura.

Questi nidi hanno catturato la nostra attenzione rapita nel corso degli anni - producendo un totale di 33 aquile, con la promessa di altre a venire. La storia in corso è alimentata da webcam che condividono la raffica di attività quotidiane nei nidi di Decorah e Decorah Nord - tra cui deporre le uova, schiudere e prendersi cura delle aquile appena nate.

Ecco cosa devi sapere sulle magnifiche stelle piumate di Decorah e Decorah North. Potresti aver catturato le aquile della Decorah durante una delle sessioni di Facebook Live del sito come quella qui sotto. Continueremo a condividere quelle webcam dal vivo per tutta la stagione.

Aquile di Decorah

Gli uccelli: secondo gli esperti del Raptor Resource Project, papà è noto come DM2 perché è la seconda aquila maschio della Decorah per questo nido. Papà, il compagno originale di mamma, è scomparso nell'aprile del 2018. La mamma aveva altri due pretendenti prima di accettare DM2 come compagno.

Sulla base del suo colore piumaggio, la mamma aveva 4 anni nel 2007, facendola diventare 16 nel 2019. Tutto ciò che sanno per certo su DM2 è che è un'aquila adulta, che lo rende almeno 5 anni.

La mamma è più grande della DM2 e ha una testa leggermente più scura, una fronte più profonda e un "ombretto" grigio intorno agli occhi. DM2 ha una macchia marrone o uno scolorimento sopra l'occhio sinistro e ha un "eyeliner" scuro intorno agli occhi.

L'aquila della Decorah respinse due pretendenti prima di stabilirsi con il suo attuale compagno. (Foto: The Raptor Resource Project / Facebook)

Il nido: le aquile hanno costruito tre nidi per conto proprio. Il primo è stato distrutto da una tempesta. Lasciarono il secondo nido da soli e anche il terzo fu distrutto da una tempesta. I membri del Raptor Resource Project hanno iniziato a costruire un nuovo nido per loro con bastoncini e detriti frondosi, sperando che le aquile lo finissero ... cosa che hanno fatto. Il nuovo nido, come con l'ultimo, è vicino alla Decorah Trout Hatchery.

Deposizione delle uova: la deposizione delle uova richiede molto lavoro. La mamma si muove un po 'in giro e mette a punto la ciotola del nido prima di rimanere immobile e sistemarsi sul portauovo. Eccola qui il 22 febbraio a deporre la prima delle sue tre uova in questa stagione.

La mamma ha deposto l'ultima delle sue tre uova il 3 marzo. È lì che inizia il vero lavoro, secondo un post del Raptor Resource Project, "Voi osservatori di lunga data lo sapete, ma le uova devono essere girate, controllate dalla temperatura e dall'umidità le aquile fanno istintivamente tutto ciò attraverso l'input dalle loro patch di covata e forse altri sensori che non conosciamo. "

Purtroppo, una delle uova si è rotta intorno all'11 marzo. I funzionari hanno scoperto l'uovo rotto dopo aver notato che parti dell'uovo erano attaccate alle piume della mamma quando si è alzata per un cambio di turno.

Mentre il team del Raptor Research Project non è del tutto sicuro di cosa sia successo, non credono che nessuno dei due genitori abbia perforato l'uovo. Una teoria è che mamma e papà non hanno avuto abbastanza tempo per riempire completamente il portauovo perché l'uovo è stato deposto tra due grandi tempeste di neve. Sebbene la notizia sia cupa, i funzionari ritengono che potrebbe esserci qualche risultato positivo. Dal momento che il primo uovo e l'ultimo uovo sono stati deposti a distanza di otto giorni, ritengono che l'aquila più giovane avrebbe lottato per difendersi dall'aquila più grande per il cibo una volta schiusa.

Due uova nate il 4 aprile e il 7 aprile. Prima della schiusa, mamma e DM2 hanno tenuto le uova al riparo e isolate con erbe e gusci.

Secondo il Raptor Resource Project, entrambi gli aquilotti hanno abbandonato il nido all'inizio di giugno a seguito di intensi sciami di mosca nera. Sono stati raccolti e curati da Saving Our Avian Resources (SOAR). Il maschio è ancora curato da SOAR; la femmina è stata rilasciata nell'autunno del 2019.

Aquile del nord di Decorah

Le aquile del nord della Decorah si siedono sul loro nido. (Foto: The Raptor Resource Project)

Gli uccelli: non si sa molto di questi genitori d'aquila. I membri del Raptor Resource Project pensano che "Mr. North" potrebbe essere stato un padre per la prima volta nel 2016, in base alla cronologia di deposizione delle uova della coppia, ma non c'è modo di verificarlo poiché gli uccelli non sono fasciati. La femmina attuale è Decorah North Female, o DNF. Ha sostituito la signora North nell'estate del 2018. Il gruppo non sa esattamente come o quando è successo.

Il nido: questo è il quarto nido costruito nell'area dal 2009. Il primo nido è stato costruito in un albero di pino, ma i rami sono crollati dopo la seconda stagione di nidificazione, quindi gli uccelli si sono trasferiti su un olmo morto. Hanno annidato lì solo per un solo anno, prima di trasferirsi nel 2013 in una nuova posizione.

Nell'agosto del 2018, quel nido è crollato, è scivolato o è caduto dall'albero durante una forte tempesta. Poiché nessuno dei rami era rotto o danneggiato, i membri del progetto Rapture Resource Project hanno deciso di costruire un nido di avviamento nello stesso punto. Questa è la loro sesta stagione e il secondo nido in questa località.

Il nido è di proprietà privata a nord di Decorah. Il nido è lungo sette piedi, largo quattro piedi, alto circa 3, 5 piedi e ha un perimetro di circa 18 piedi. Situato a circa 56 piedi da terra, il nido si trova in una quercia bianca in un po 'di foresta al confine con una valle.

Deposizione delle uova: la signora North ha deposto il suo primo uovo il 21 febbraio e il secondo il 25 febbraio in una giornata molto fredda e ventosa. Entrambi sono nati a partire dal 31 marzo, ma uno è morto poco dopo la schiusa. L'aquila rimanente abbandonò il nido presto dopo un intenso sciame di mosche nere, secondo il Raptor Resource Project. È stato salvato, poi curato da SOAR fino a quando non è stato rilasciato nell'autunno del 2019.

Ecco uno sguardo alle aquile del nord della Decorah che cambiano turno nel nido:

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con nuove informazioni da quando è stata pubblicata originariamente nel marzo 2018.

Articoli Correlati