Qual è la differenza tra un millepiedi e un millepiedi?

Non c'è dubbio, millepiedi e millepiedi sono inquietanti simili con i loro corpi allungati, simili a vermi e troppe gambe da contare. In effetti, per molti di noi, i loro nomi sono quasi intercambiabili. Ma questi brividi striscianti a più zampe sono più diversi di quanto si possa pensare.

Conoscere ciò che li separa è uno studio affascinante nella sorprendente diversità di Madre Natura. Ma può anche aiutarti a decidere se lasciarli stare nel tuo giardino e a casa - entrambi contribuiscono in modo vitale alla salute dell'ecosistema - o se inviarli a fare i bagagli. Ecco come fare un ID corretto.

Forma e dimensioni

Il millepiedi gigante amazzonico può crescere fino a un metro di lunghezza o più. (Foto: Tod Baker / Wikimedia Commons)

Millepiedi e millepiedi non sono insetti, ma fanno entrambi parte dello stesso gruppo - artropodi - il che significa che hanno più segmenti del corpo e gambe articolate, come indicato dal Programma di gestione integrata dei parassiti della University of California.

I millepiedi hanno corpi marroni e appiattiti divisi in numerosi segmenti. Di solito sono lunghi almeno un pollice o due e spesso molto più a lungo. Una specie straziante, il millepiedi gigante amazzonico (nella foto), cresce regolarmente fino a un piede o più di lunghezza, secondo il Metropolitan Oceanic Institute & Aquarium.

I millepiedi, d'altra parte, hanno corpi brunastri cilindrici multi-segmentati o leggermente appiattiti, che li rendono più simili a vermi. La maggior parte delle specie vanno da mezzo pollice a pochi pollici.

sugli arti

Nonostante i loro nomi, la maggior parte dei millepiedi non ha 1.000 zampe, o addirittura in qualsiasi punto vicino a tale importo. Come mostrato qui, hanno quattro piccole gambe su ciascuna delle loro parti del corpo segmentate. (Foto: wi6995 / Shutterstock)

A volte chiamati "cento-gambe", i millepiedi sfoggiano due gambe per segmento di corpo, ma pochi hanno in realtà esattamente 100 gambe. La maggior parte varia da 30 a circa 350. Le loro gambe sono attaccate al lato dei loro corpi e sono in genere più lunghe e più visibili delle gambe dei millepiedi.

Al contrario, i millepiedi hanno quattro minuscole zampe simili a setole sulla maggior parte dei segmenti del corpo. Sono attaccati sotto e ondulano in maniera ondulata quando si muovono, rendendo i millepiedi più lenti dei millepiedi. Allo stesso modo, il loro soprannome, "mille-gambe", è un termine improprio poiché la maggior parte delle specie di millepiedi media in realtà meno di 100 gambe. Certo, ci sono alcuni mal di stomaco, come il gigantesco millepiedi africano, che sfoggia oltre 250 gambe (e un corpo che può raggiungere i 15 pollici).

Digs

Sia i millepiedi che i millepiedi prediligono luoghi umidi e bui, come il pacciame che questo millepiedi marrone sta attraversando. (Foto: Imfoto / Shutterstock)

In natura, i millepiedi si trovano in tutto il pianeta, ovunque da foreste e savane a deserti e grotte. La maggior parte preferisce nascondersi di giorno in luoghi umidi e bui tra cui sotto pietre, tronchi e lettiere di foglie.

I millepiedi vivono anche in tutto il mondo e cercano punti umidi e scuri, generalmente scavati nel terreno o sotto detriti di piante sui pavimenti delle foreste.

Piano pasto

Ai millepiedi piace sgranocchiare vegetazione in decomposizione e foglie in decomposizione. (Foto: AsherStock / Shutterstock)

I millepiedi sono carnivori notturni che predano gli insetti iniettando veleno paralizzante dalle loro zanne. Alcuni di quelli più pesanti, come il gigantesco millepiedi dai capelli rossi da otto pollici, preferiscono pasti più sostanziosi come rospi, lucertole, roditori e serpenti.

I millepiedi, d'altra parte, sono per lo più detritivori, cioè sgranocchiano foglie in decomposizione, legno e altra vegetazione umida e in decomposizione. In effetti, questi spazzini funzionano come importanti decompositori di piante in natura, riciclando i nutrienti nel terreno come i lombrichi.

Giocare a difesa

Alcuni dei millepiedi più grandi e più aggressivi, come il millepiedi dalla testa rossa nella foto, hanno veleno che può causare dolore e gonfiore negli esseri umani. (Foto: takato marui / Wikimedia Commons)

Dei due, sono i millepiedi che dovrebbero darti più pausa. La maggior parte sono timidi e battono un ritiro superveloce in crepe oscure o piccoli buchi di nascondiglio quando provocati. Ma molti possono mordere se gestiti. Le specie mega, in particolare (come il millepiedi dalla testa rossa nella foto sopra), possono causare un forte dolore.

I millepiedi sono generalmente abbastanza innocui per l'uomo. Dato che si muovono lentamente, la maggior parte si difende avvolgendosi in una palla stretta. Non mordono né portano veleno. Tuttavia, molte specie emettono una secrezione puzzolente quando infastidite. In alcuni, questa sostanza può irritare, bruciare o scolorire temporaneamente la pelle.

Nella tua casa

I millepiedi domestici, come quello qui raffigurato, sono comuni in casa ma sono anche innocui. (Foto: Jon Osumi / Shutterstock)

I millepiedi domestici sono le uniche specie che possono vivere e riprodursi al chiuso. In genere si presentano in luoghi umidi come scantinati, garage e bagni, soprattutto in primavera e in autunno. Nonostante le loro zampe anormalmente lunghe e simili a ciocche di capelli, questi piccoli invasori sono generalmente innocui e, in effetti, possono essere utili per tenere giù le fastidiose popolazioni di mosche, pesciolini d'argento, scarafaggi e altri parassiti interni. La maggior parte dei millepiedi sono troppo veloci per essere catturati e rilasciati all'esterno. Quindi, se sei spaventato al pensiero di condividere la tua casa e non ti piacciono i pesticidi tossici, tieni le stanze arieggiate o asciutte, nega loro una fonte di cibo sbarazzandosi di altri parassiti e sigilla crepe e aperture in modo che non riesco ad entrare.

I millepiedi occasionalmente si avventurano nelle case. I più comuni sono i piccoli millepiedi serra o giardino che possono visitare durante le migrazioni di massa dopo forti piogge primaverili. Come i millepiedi, sono innocui e di solito cercano spazi umidi ai piani inferiori (anche se a volte possono piacere alle piante in vaso). Molti non vivono a lungo dentro se le condizioni non sono abbastanza umide e non ci sono abbastanza alimenti vegetali in stile foresta. Spesso puoi spazzarli e rilasciarli all'esterno. Come per i millepiedi, mantieni le cose asciutte e sigilla la tua casa.

In giardino

I millepiedi sono utili nei giardini, ma non lasciarli invadere dalle tue piante. (Foto: Pattanawit Chan / Shutterstock)

Come predatori, i millepiedi possono essere utili compagni di giardino mantenendo invasori indesiderati che danneggiano le piante. Se ne trovi troppi nel tuo giardino o cortile, rimuovi i loro nascondigli come pacciame umido, lettiere di foglie e altra materia organica.

I millepiedi possono anche essere utili nel tuo giardino come riciclatori di nutrienti. Tuttavia, se la loro popolazione esplode a causa di migrazioni di massa, sovralimentazione o inondazione, possono iniziare a nutrirsi di piante da giardino. Scoraggiarli rimuovendo il pacciame e altra materia organica e deponendo sull'acqua.

Articoli Correlati