Quali paesi hanno più alberi?

Ci sono più di 3 trilioni di alberi nel mondo, secondo un affascinante studio recentemente pubblicato sulla rivista Nature. La buona notizia: si tratta di stime più di sette volte precedenti di 400 miliardi di alberi. La cattiva notizia: gli umani hanno ridotto questi numeri del 47 percento dall'inizio della civiltà.

Ma come contate tanti alberi? E dove sono?

Gli scienziati hanno calcolato ciò che viene chiamato "ricchezza degli alberi" o "risorse degli alberi" in base alle stime del numero di alberi in ogni paese del mondo in relazione a vari fattori tra cui le dimensioni fisiche e la popolazione del paese.

Il leader mondiale degli alberi è la Russia, con 642 miliardi di alberi, riferisce il Washington Post, che ha analizzato i dati presentati dai ricercatori. Il prossimo è il Canada con 318 miliardi di alberi e il Brasile con 302 miliardi. Gli Stati Uniti arrivano al quarto posto con 228 miliardi di alberi.

Altri paesi con una significativa ricchezza di alberi includono la Cina (140 miliardi), la Repubblica democratica del Congo (100 miliardi), l'Indonesia (81 miliardi) e l'Australia (77 miliardi).

GALLERIA: gli alberi viventi più antichi del mondo

Avere molti alberi offre molti vantaggi, come sottolinea la Posta:

Filtrano l'acqua, combattono l'inquinamento atmosferico, sequestrano enormi quantità di carbonio che altrimenti risiederebbero nell'atmosfera e persino, a quanto pare, contribuiscono ai benefici psicologici e per la salute dell'uomo. In effetti, gran parte della popolazione mondiale dipende dalle foreste per il cibo.

Inoltre, c'è il vantaggio emotivo.

"Penso che le persone intrinsecamente apprezzino gli alberi", ha detto Clara Rowe, una delle autrici dello studio e una neolaureata alla Yale School of Forestry and Environmental Studies. "Nei giorni successivi alla pubblicazione del nostro studio, abbiamo ascoltato persone di tutto il mondo preoccupate delle risorse forestali nei loro paesi".

Questa mappa della densità degli alberi del mondo mostra dove la Terra è ricca di alberi e dove non lo è. (Foto: natura)

Cosa significa

Non sorprende che i paesi più grandi con la maggior parte della terra abbiano spesso più alberi. Ecco perché i ricercatori si sono chiesti se fosse più prezioso misurare la "densità degli alberi", che esamina la maggior parte degli alberi per chilometro quadrato. Con questa misurazione, i paesi del deserto hanno le densità degli alberi più basse.

I ricercatori hanno anche considerato il numero di alberi per persona e hanno scoperto che i grandi paesi settentrionali come il russo e il Canada erano molto ricchi di alberi, mentre i paesi del deserto erano poveri di alberi.

Sebbene sia stato suggerito che i paesi più ricchi abbiano spesso più alberi, i ricercatori della natura (e i loro dati) non sono d'accordo. Non hanno trovato alcuna correlazione tra stato economico e alberi.

Ma i ricercatori ritengono che conoscere la ricchezza degli alberi possa essere un buon punto di partenza per migliorare la situazione generale degli alberi.

"In definitiva, speriamo che il nostro studio incoraggi metriche più specifiche per la comprensione delle risorse forestali", ha detto Rowe al Washington Post. “I paesi dovrebbero chiedersi: quanti anni hanno le nostre foreste? Quanto carbonio immagazzinano? Quanto sono diversi i nostri alberi e le specie che ospitano? Ma per ora, il numero dell'albero è un ottimo punto di partenza. ”

Articoli Correlati