Quali sono i diversi tipi di tè? Un introduzione

Adoro il mondo del tè con la sua grande varietà di sapori, origini e benefici per la salute. È un argomento che continua a raccogliere piacevoli sorprese alla mia porta. Ma ti sei mai chiesto, al di là delle evidenti differenze di gusto, cosa rende il tè nero nero o verde? È tutto su quando viene raccolto e su come vengono trattate le foglie dopo che sono state raccolte. È incredibile pensare alla vasta gamma di sapori che provengono da una sola pianta!

Tè nero

Il tè nero, che è una scelta popolare, produce una robusta tazza di tè. (Foto: Aleksandrs Samuilovs / Shutterstock)

Il tè nero è una scelta popolare, con una quantità di caffeina più alta di circa 40-50 milligrammi di caffeina per tazza. Realizzato con le foglie della pianta di Camellia sinensis (la pianta del tè), le foglie vengono arrotolate e ossidate fino al nero. Questo produce un tè robusto ed è tradizionalmente usato anche nel chai speziato.

Té oolong

Il tè Oolong, come il tè nero e il tè verde, è prodotto con le foglie della pianta Camellia sinensis . (Foto: Anna Shilonosova / Shutterstock)

Realizzato anche con le foglie di Camellia sinensis, il processo del tè oolong inizia con il loro appassimento sotto il sole. Il periodo di ossidazione è per un periodo di tempo più breve rispetto al tè nero, poiché viene interrotto una volta che le foglie emanano un profumo fruttato (sebbene si noti che il tasso di ossidazione nei tè oolong varia notevolmente sulla varietà). Le foglie vengono quindi rotolate e infornate. In genere, vi è una quantità inferiore di caffeina per tazza - circa 30 milligrammi. Un modo di pensare al tè oolong è a metà strada tra il tè verde e il nero.

Tè verde

Il tè verde è più basso nella caffeina rispetto al tè nero. (Foto: taa22 / Shutterstock)

Il tè verde è prodotto dalla stessa pianta del tè, ma come sanno i bevitori di tè, ha un sapore drammaticamente diverso. La ragione? Le foglie non possono ossidarsi affatto, ma vengono riscaldate subito dopo il raccolto, consentendo loro di mantenere il loro colore verde naturale. Il tè verde può essere piuttosto erbaceo o "verde" e spesso viene mescolato con altri aromi, come petali di fiori, menta piperita o frutta secca. Questo è il tè più popolare in molti paesi asiatici. È ancora più basso nella caffeina con circa 25 milligrammi di caffeina per tazza.

Tè Matcha

Un bel tè verde matcha latte. (Foto: nimon / Shutterstock)

Un tè verde distinto, questo tè non ossidato è unico perché è fatto con l'intera foglia di tè macinata in polvere. Questa polvere viene quindi utilizzata per preparare un tè delicato e ricco di antiossidanti. Scopri i benefici per la salute del tè matcha qui e tre modi per servire il matcha qui.

Tè giallo

Il tè giallo è composto dalle stesse foglie del tè verde, ma vengono essiccati più lentamente. (Foto: Apinya Paiboonrattanakorn / Shutterstock)

Il tè giallo è fatto in modo simile al tè verde, ma le foglie vengono asciugate più lentamente, permettendo alle foglie umide di ingiallire (invece di rimanere verdi). Le foglie di tè saranno di colore giallo-verde e hanno un sapore e un aroma unici.

Kukicha o tè ramoscello

Il tè Kukicha è fatto con gli steli, i gambi e i ramoscelli della pianta del tè. (Foto: Heike Rau / Shutterstock)

Questo interessante tè a basso contenuto di caffeina è fatto con gli steli, i gambi e i ramoscelli della pianta del tè. È a basso contenuto di caffeina e ha un sapore dolce e rotondo. Può essere lavorato come il tè verde senza tempo di ossidazione, oppure può essere ossidato.

Tè Pu-erh

Il tè Pu-erh inizia con le foglie della pianta che vengono raccolte ed essiccate, quindi vengono confezionate in mattoni. (Foto: Vera Petruk / Shutterstock)

Mi è stato presentato questo tè dal programma radiofonico "The Splendid Table", dove è stato definito una categoria di "tè nero". Sono stato ispirato a provarlo e ho trovato un nuovo amore. (Ne ho scritto qui). Cosa lo rende così speciale? Invece di essere fermentato una volta, viene fermentato due volte. Dopo aver attraversato il normale processo di ossidazione, viene posto in enormi pile coperte, cosparso di acqua e lasciato a fermentare. Sul tè si formano batteri naturali e buoni, proprio come succede con yogurt o crauti. A differenza di altri tè che perdono valore e sapore con l'età, un buon puer er effettivamente migliorerà nel sapore come il vino. Lo adoro e lo consiglio! Come il tè nero, questo è un tè di caffeina più alto.

tè bianco

Il tè bianco è prodotto con i germogli e le foglie più giovani. (Foto: Guiyuan Chan / Shutterstock)

Dall'altro lato dello spettro c'è il tè bianco. Di colore chiaro quando preparato e leggero di caffeina (circa 15 milligrammi per tazza), è prodotto con i germogli e le foglie di tè più giovani e non è affatto ossidato, ma cotto a vapore e asciugato dopo il raccolto. Invece di una robusta tazza di tè, aspettati un tè delicato e sottile con una dolcezza naturale.

Il mondo del tè è davvero fantastico! Quanto sopra è tutto vero tè, fatto dalla pianta del tè. Ma ci sono anche altre belle birre da gustare.

Rooibos rossi e verdi

Il tè rooibos ossidato ha un colore rosso intenso e un sapore dolce. (Foto: hungryworks / Shutterstock)

Questa tisana è prodotta da una pianta appartenente alla famiglia dei legumi. La versione ossidata di rooibos ha un colore rosso intenso e un sapore dolce (i miei figli lo adorano). La versione verde non è stata ossidata e ha un sapore più erboso, molto simile al tè verde. Non contiene caffeina.

Honeybush

Fare una pausa con tè infuso al miele. (Foto: inazakira / flickr)

Anche da una pianta della famiglia dei legumi, questo delizioso tè alle erbe ha un sapore molto simile ai rooibos, ma è un po 'più dolce. Honeybush è anche una delle preferite dai bambini (e anche senza caffeina).

Infusi di erbe

Infine, c'è una grande varietà di tè a base di erbe, frutta, petali di fiori e spezie (a volte mescolati anche con tè al miele e rooibos). Sia che tu voglia un familiare tè alla menta o un chai alle erbe esoticamente speziato, c'è un'incantevole gamma di tisane da esplorare, molte delle quali tradizionalmente si pensava abbiano un valore medicinale e certamente un valore culinario.

Articoli Correlati