Per quanto tempo puoi congelare in sicurezza gli alimenti?

Il cibo surgelato dura indefinitamente, secondo Foodsafety.gov. Ma questo significa che il pollo crudo che hai comprato in vendita e congelato avrà un buon sapore tra un anno e tre settimane? No. Puoi cucinare quel pollo un anno dopo e non ti danneggerà, ma il suo sapore e la sua consistenza saranno ridotti.

La chiave sta nel sapere quando i cibi surgelati iniziano a perdere qualità e nell'assicurarsi che tutto sia segnato quando va nel congelatore. Non esiste un numero magico di giorni per ogni alimento, ma ci sono linee guida generali da seguire. Abbiamo seguito le raccomandazioni di Foodsafety.gov se non diversamente indicato.

Carne cruda

  • Carne macinata, tacchino, vitello, maiale e agnello: per il miglior sapore e consistenza, queste carni macinate vengono utilizzate al meglio entro tre o quattro mesi dal congelamento.
  • Bistecche, costolette e arrosti: questi tagli di manzo, vitello, agnello o maiale possono essere congelati per 6-12 mesi prima di perdere qualità. Le costolette di queste carni iniziano a perdere qualità dopo 4-6 mesi e gli arrosti interi vengono utilizzati al meglio entro 4-12 mesi. Queste sono alcune ampie finestre, quindi controlla periodicamente la presenza di bruciature da congelatore e altri segni di deterioramento della qualità. (Ulteriori informazioni sul congelatore bruciano di seguito.)
  • Pollame: gli uccelli interi possono mantenere la loro qualità per un massimo di un anno; pezzi di uccelli mantengono la loro qualità per un massimo di nove mesi.
  • Pesce: per una qualità ottimale, i pesci grassi (salmone, tonno) devono essere consumati con 2-3 mesi. Il pesce magro (merluzzo, passera) dovrebbe essere consumato entro sei mesi, secondo Real Simple.

Frutta e verdura

Queste verdure sembrano fresche, ma che dire di quel sacco di fagioli dell'ultima volta che tua zia Pesche ha visitato? La chiave di ogni sistema è di fissare delle date sulle cose, quindi non devi indovinarle. (Foto: Africa Studio / Shutterstock)

Puoi congelare la maggior parte delle verdure e degli agrumi per circa 8-12 mesi, secondo il National Center for Home Food Preservation. (Puoi anche congelare gli agrumi, ma devi fare qualche passo in più.) Le verdure trarranno beneficio dallo sbiancamento prima di congelarli. Quel punto di quel processo - fondamentalmente scioccandoli brevemente in acqua bollente - è quello di fermare il processo enzimatico, che influenza i livelli di nutrienti e l'aspetto delle verdure.

Zuppe, stufati, peperoncino e casseruole

Se hai preparato troppa zuppa, non gettarla; congelalo. (Foto: AS Food Studio / Shutterstock)

Zuppe, stufati, peperoncino e casseruole con verdure, carne, cereali, pasta o formaggio manterranno la loro qualità per due o tre mesi nel congelatore. Ciò vale sia che siano appena acquistati o appena fatti e congelati.

Avanzi generali

  • Carne o pollame cotti: mangiare entro 2-6 mesi per una qualità ottimale.
  • Pizza: non lasciare la pizza rimanente nel congelatore per più di uno o due mesi se vuoi che abbia il sapore migliore.
  • Bocconcini di pollo o polpette: usali entro uno o tre mesi o inizieranno a perdere sapore e consistenza.
  • Waffle, pancake e toast alla francese: questi punti base per la colazione possono essere congelati per un massimo di un mese e manterranno comunque la loro qualità, secondo Betty Crocker.

Quali sono i segni di bruciatura del congelatore?

Questo petto di tacchino mostra segni di ustioni da congelatore: i cristalli di ghiaccio si sono formati dall'umidità nel pollame e le macchie marroni mostrano dove si è asciugato. (Foto: Tim Belyk / Shutterstock)

L'ustione del congelatore si verifica quando il cibo perde molecole d'acqua. Le molecole formano cristalli di ghiaccio e i cristalli si spostano nell'area più fredda del congelatore, secondo Symptom Find. Il gelo che si accumula sulle pareti di un congelatore sono le molecole d'acqua che hanno viaggiato dal cibo.

Tuttavia, vedere piccoli cristalli di ghiaccio non è necessariamente un problema, secondo la Guida al congelamento degli alimenti della North Dakota State University. È auspicabile la formazione di piccoli cristalli di ghiaccio durante il congelamento. "Il congelamento rapido è il modo più pratico per formare piccoli cristalli di ghiaccio. I grandi cristalli di ghiaccio associati al congelamento lento tendono a rompere le cellule, causando un indesiderato cambiamento di struttura."

Quei grandi cristalli sono quando il cibo brucia il congelatore; cambia colore e si asciuga, perdendo qualità. È ancora sicuro da mangiare, ma avrà un gusto e una consistenza di qualità inferiore. Quando nella confezione di un articolo congelato rimane troppa aria, ciò può anche causare una perdita di qualità, quindi lavora rapidamente quando riponi il cibo.

Come prevenire l'ustione del congelatore

  • Assicurati che la temperatura del tuo congelatore sia accurata. Dovrebbe essere a 0 gradi Fahrenheit per evitare l'ustione del congelatore e per mantenere il cibo sicuro. La Guida al congelamento degli alimenti NDSU offre un buon esempio di ciò che accade al di sopra di quella temperatura: la stessa perdita di qualità nei fagioli congelati conservati a 0 ° F per un anno si verificherà in tre mesi a 10 ° F, in tre settimane a 20 ° F e in cinque giorni a 30 F.
  • Imballa i tuoi articoli in modo che rimangano umidi e lontano dall'ossigeno. Utilizzare un involucro per il congelatore, sacchetti e contenitori specifici per il congelatore.
  • Non sovraccaricare il congelatore. "Aggiungi solo la quantità che si congela entro 24 ore. Di solito si tratta di 2 o 3 libbre di cibo per piede cubo di spazio di archiviazione. Il sovraccarico rallenta il tasso di congelamento e gli alimenti che si congelano troppo lentamente potrebbero perdere la loro qualità", secondo il Guida al congelamento degli alimenti.
  • Se possibile, sigillare gli alimenti con l'aspirapolvere o assicurarsi di aspirare più aria dalla confezione prima di metterli nel congelatore.
  • Più è lungo il cibo nel congelatore, più diventa suscettibile alla bruciatura del congelatore. Etichetta i tuoi alimenti nel congelatore con la data in cui sono entrati e una data di scadenza, e pianifica i tuoi pasti di conseguenza. Quando si tratta di scongelare il cibo, lasciarlo scongelare in frigorifero, non a temperatura ambiente, che è un'opportunità troppo buona per la crescita dei microrganismi.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata da quando è stata pubblicata per la prima volta nel febbraio 2017.

Articoli Correlati