Questo fungo dall'aspetto strano dovrebbe essere nel tuo menu

Se sei nuovo ai funghi, sai che è saggio attenersi alla ricerca di specie di funghi che puoi facilmente identificare e non confondere con una specie non commestibile. Il fungo riccio è una di quelle meravigliose specie che è sia facile da identificare che facile da trasformare in un delizioso pasto.

Il fungo riccio, chiamato anche fungo goloso, rappresenta due specie strettamente correlate, Hydnum repandum e Hydnum umbilicatum. Entrambi sono distintivi nell'aspetto quando li capovolgi. Invece di vedere le branchie quando guardi sotto il cappuccio, vedrai strutture portanti delle spore che appaiono "spinose" o "dentate". I denti sono morbidi al tatto e si rompono abbastanza facilmente.

Fungo riccio nella parte inferiore, che mostra i "denti" portatori di spore. (Foto: Michaelpuche / Shutterstock)

I funghi porcospino si trovano da metà estate a fine autunno. Come osserva Mushroom Collecting, "Una cosa davvero buona di loro è che gli insetti tendono a lasciarli soli. Durante l'estate può essere molto rinfrescante poiché così tanti bei reperti possono essere infestati durante i mesi più caldi".

Sarai in grado di individuarli inizialmente dal cappuccio asciutto, liscio, di forma irregolare, che di solito è di un marrone chiaro al marrone. Puoi quindi verificare se si tratta di un riccio cercando le spine dorsali sul lato inferiore.

Sebbene esistano specie simili, non esistono sosia velenose, il che le rende le preferite tra le persone che non conoscono i funghi.

Non ci sono proprietà medicinali magiche per i funghi porcospino, ma sono deliziosi. Simile nel gusto al finferli dorato, uno dei preferiti dagli chef, il riccio ha un sapore dolce e ricco di noci, simile per molti aspetti al finferli. Anche la densità e la consistenza sono simili, quindi puoi sostituire i finferli con i ricci nelle ricette.

Se vuoi saltarli, friggerli o asciugarli per usarli in seguito in zuppe e salse, i ricci non deluderanno. Lo chef Forager ha un elenco di fantastiche ricette da provare.

Sul sito: Cosa mangiare, cosa evitare quando si cercano funghi selvatici

Articoli Correlati