Sapone lavorato a mano fai-da-te

<INDIETRO: etichette per bagagli in tessuto SUCCESSIVO: candele di soia>

Con le festività natalizie sempre più vicine, la tua mamma che organizza feste adorerà un regalo fatto a mano che funge anche da regalo speciale per gli ospiti. Il sapone fatto in casa è una bella alternativa ecologica al sapone da bar acquistato in farmacia o in drogheria. Ma fare il sapone è un processo abbastanza preciso che implica lavorare con una sostanza caustica (lisciva) e se non l'hai mai fatto prima, può essere intimidatorio. Non temere, c'è un altro modo.

Fare il sapone lavorato a mano ti consente di sperimentare la fabbricazione del sapone mentre ignori molti dei passaggi più complessi nella produzione di sapone fatto a mano. Non è necessario acquistare o creare un sacco di forniture extra e riutilizzare vecchie e semplici barre di sapone che potresti già avere nel tuo armadietto dei medicinali. E tende ad avere un aspetto più naturale rispetto alla tipica saponetta lavorata. Cosa non va?

Il processo di molitura a mano del sapone è anche noto come rinvaso. Spesso, i produttori di sapone macinano a mano il sapone che per qualche ragione non è andato a buon fine. Ma se non hai il tempo, o l'inclinazione, per preparare il tuo sapone con la lisciva, puoi macinare a mano saponette acquistate in negozio. (Nota: il sapone macinato a mano è anche chiamato sapone macinato francese o triplo macinato. Il tipo di sapone macinato a mano discusso qui non è macinato e rielaborato come lo è il sapone macinato francese commerciale, ma è macinato nel senso che esso viene rielaborato.)

Forniture di base per sapone lavorato a mano:

  • 3 barre di sapone bianco non profumato bianco
  • Ciotola in acciaio inossidabile o vetro
  • Grattuggia
  • Acqua o latte di cocco
  • Pentolino
  • Cucchiaio di legno
  • Additivo (olio essenziale, olio profumato naturale, farina d'avena colloidale, perle di jojoba, lavanda, ecc.)
  • Contenitore di plastica o stampi per caramelle
  • Griglia
Istruzioni per il sapone macinato a mano:

1. Grattugiare il sapone. Su una ciotola di acciaio inossidabile o di vetro, grattugia le barre di sapone in modo da avere circa 2 tazze di sapone grattugiato.

2. Sciogli il sapone. Aggiungi 1/2 tazza di acqua o latte di cocco (che può rendere più uniforme la consistenza del sapone) ai fiocchi nella ciotola - quanto basta per bagnare i fiocchi. (Se usi troppo liquido, dovrai solo aspettare più a lungo per far asciugare il sapone - vedi il passaggio 6.) Posiziona la ciotola su una casseruola piena d'acqua per circa un terzo per creare una doppia caldaia. A fuoco medio-basso, mescola spesso e delicatamente con un cucchiaio di legno in modo che il sapone non si attacchi al fondo della ciotola e non formi schiuma. Mescolare fino a quando il sapone si liquefa. (Se il sapone sembra seccarsi, aggiungi acqua o latte.) Dovrebbe apparire un po 'grumoso e traslucido.

3. Aggiungi altri ingredienti. Rimuovi il sapone dal fuoco e aggiungi tutti gli ingredienti che desideri, mescolando bene. (Esistono diverse ricette di saponi da trovare online oppure puoi aggiungere circa 20 gocce di profumo.)

4. Cucchiaio di sapone negli stampi. Puoi usare un contenitore rettangolare di plastica (che creerà un blocco di sapone che puoi successivamente tagliare in barre) o stampi per caramelle (per creare forme) o qualsiasi altro tipo di stampo che ti piace. Puoi anche usare stampi di forme stagionali, come alberi di Natale o stelle, per un look festivo. Tocca delicatamente gli stampi sul bancone per depositare il sapone e rimuovere le sacche d'aria.

5. Raffreddare il sapone. Lascia riposare il sapone negli stampi per alcuni minuti e poi mettilo nel congelatore per un'ora, per facilitare la rimozione dal sapone.

6. Cura il sapone. Questo processo può richiedere fino a tre settimane. Metti i saponi su una teglia in modo che l'aria possa arrivare su tutti i lati. Una volta induriti, i saponi sono pronti per essere avvolti e regalati!

Per un tocco decorativo, avvolgi le barre in una semplice carta velina bianca o pergamena e fissa l'involucro con un nastro o una lunghezza di filo e attacca un'etichetta fatta a mano che indica cosa c'è nel sapone.

<INDIETRO: etichette per bagagli in tessuto SUCCESSIVO: candele di soia>

Articoli Correlati