Seattle è in cima a uno dei suoi famosi ponti galleggianti con la metropolitana leggera

Come se non fosse abbastanza per lo stato di Washington rivendicare i diritti di vantarsi come autoproclamata "capitale del ponte galleggiante del mondo", i funzionari dei trasporti stanno iniziando i preparativi per superare una di queste iconiche campate supportate da pontoni con una linea ferroviaria leggera .

Una volta completato, questo enorme progetto di trasporto di massa, sia per ambizione che per innovazione, porterà l'imminente linea di metropolitana leggera East Link Extension di Sound Transit sul lago Washington, che collega Seattle alle città di Bellevue e Redmond insieme ad altri sobborghi ben ubicati situati sul lago coste orientali.

Una città incastrata tra due grandi specchi d'acqua, Seattle ospita tre dei cinque ponti galleggianti più lunghi del mondo. Tutti si estendono su Lake Washington, un lago a nastro d'acqua dolce che, insieme al Puget Sound a ovest, conferisce a Seattle il suo carattere istmico.

Il ponte galleggiante di Evergreen Point, che porta la State Route 520 sul lago Washington, è il più lungo del mondo a 7.710 piedi. A sud si trovano il Lacey V. Murrow Memorial Bridge (6.620 piedi) e il Homer M. Hadley Memorial Bridge (5.811 piedi) - rispettivamente il secondo e il quinto ponte galleggiante più lungo del mondo. Questi due ponti sono spesso indicati singolarmente come I-90 Floating Bridge mentre corrono direttamente paralleli tra loro, trasportando il traffico in direzione est (il Lacey V. Murrow Memorial Bridge) e in direzione ovest (il Homer M. Hadley Memorial Bridge) lungo l'Interstate 90 da Seattle a Mercer Island. (Collegando le penisole olimpiche e Kitsap, il terzo ponte galleggiante più grande del mondo, il Hood Canal Bridge, si trova due ore a nord-ovest di Seattle. Il quarto ponte galleggiante più grande del mondo è circa il più lontano dal nord-ovest del Pacifico come si può arrivare ... a Georgetown, Guyana.)

È il più breve (ma anche il più largo) dei ponti galleggianti di Seattle - il ponte commemorativo Homer M. Hadley - che, entro il 2023, ospiterà la prima linea di metropolitana leggera galleggiante al mondo. La stessa linea ferroviaria sostituirà le due corsie "espresse" HOV reversibili del ponte che trasportano il traffico in direzione ovest, verso Seattle, al mattino e in direzione est, lontano dalla città, la sera.

I due ponti galleggianti I-90 trasportano il traffico da Seattle alla comunità Eastside di Mercer Island. Le corsie HOV di Homer M. Hadley Memorial Bridge, nella foto al centro, presto daranno il posto alla metropolitana leggera East Link. (Foto: Wikimedia Commons)

Galleggiante o busto

Per i funzionari dei trasporti statali, la decisione di eliminare le corsie HOV del ponte commemorativo di Homer M. Hadley e di sostituirle con i binari del treno è stata un gioco da ragazzi.

Per uno, costruire l'East Link da 3, 7 miliardi di dollari per aggirare il lago di Washington non è mai stata un'opzione - da una prospettiva di transito di massa, aggirare il lago lungo 22 miglia invece di collegare direttamente Bellevue con Seattle non aveva senso. Anche il trasporto della linea ferroviaria attraverso il lago Washington su un ponte fisso era un non-via dato che il lago è semplicemente troppo profondo per erigere colonne che potevano sostenere un ponte convenzionale. La profondità del lago intagliato sul ghiacciaio - in media 110 piedi di profondità - è il motivo per cui il Lago Washington ha ponti galleggianti invece di ponti fissi per cominciare. Questo è anche il motivo per cui un tunnel sottomarino semplicemente non funzionerebbe.

Sebbene non sia del tutto impossibile, costruire un ponte galleggiante solo ferroviario sul Lago Washington sarebbe stato complicato dal punto di vista ingegneristico e anche proibitivamente costoso.

East Link mira a rendere meno faticoso il viaggio tra Seattle e il "boomburg" est di Lake Washington di Bellevue, la quarta città più grande di Washington. (Foto: Tiffany Von Arnim / flickr)

"È più economico fare insieme i ponti ferroviari e stradali piuttosto che separarli", ha recentemente spiegato al Seattle Times John Marchione, sindaco di Redmond e membro del consiglio di transito di lunga data.

A parte le problematiche legate alla profondità del lago e ai costi, i funzionari del transito statale non avevano molta scelta di non costruire la nuova linea ferroviaria in cima al ponte commemorativo Homer M. Hadley.

Come riportato dal Times, nel 1976 i leader governativi federali e locali firmarono un patto che avrebbe richiesto in futuro un terzo ponte galleggiante costruito sul lago Washington per includere una forma di transito ad alta capacità, sia esso autobus o ferrovia ad alta velocità. Quel terzo ponte galleggiante, Homer M. Hadley Memorial Bridge, fu completato 13 anni dopo nel 1989. (Il ponte galleggiante statale Evergreen originale fu costruito nel 1963 e sostituito nel 2016 mentre il Lacey V. Murrow Memorial Bridge risale al 1940 anche se il ponte originale affondato sul fondo del lago Washington durante una bizzarra tempesta del 1990 e fu sostituito nel 1993.)

Sebbene l'ampiezza notevolmente estesa sia stata costruita abbastanza forte per ospitare la ferrovia oltre a diverse corsie di traffico interstatale, le preoccupazioni sulla capacità di carico hanno costretto l'aspetto del trasporto di massa al back burner. Ora, dopo decenni di strette burocratiche della mano, una causa sostenuta da un promotore immobiliare e innumerevoli cicli di test strutturali, quel patto stipulato più di 40 anni fa viene finalmente onorato.

Il traffico in direzione ovest sul ponte Homer M. Hadley si avvicina al Mount Baker Tunnel, un punto di riferimento nazionale di Seattle nei luoghi storici. Le corsie HOV del tunnel daranno anche la precedenza alla metropolitana leggera. (Foto: SounderBruce / flickr)

Applicazione della scienza del terremoto ai ponti galleggianti

Inutile dire che far saltare la metropolitana leggera in cima al ponte commemorativo Homer M. Hadley implica molto di più che spremere le corsie HOV esistenti sulle linee principali dell'autostrada di entrambi i ponti I-90. (Avvio a giugno, questo processo di rinnovamento del cambio di corsia da solo è uno sforzo erculeo con un prezzo stimato di $ 283 milioni.)

Come spiega Sound Transit, gli ingegneri hanno dovuto considerare sei gamme di movimento che incidono sul ponte galleggiante - su e giù, avanti e indietro e lateralmente - dimostrando che era assolutamente sicuro aggiungere una coppia di treni da 300 tonnellate, ciascuno in movimento fino a 55 miglia all'ora, nell'equazione.

Il Times descrive in dettaglio la più grande sfida in questa impresa senza margini di errore:

Il compito più difficile è adattare le rotaie ai movimenti del ponte. I binari del treno attraverseranno le cerniere e le campate inclinate tra le sezioni fisse del ponte e il ponte galleggiante di 1 miglio, come qualcuno che cammina lungo la passerella fino a un porto turistico. I livelli dei laghi salgono e scendono di un metro e mezzo all'anno. Onde, vento e traffico creano lievi torsioni. Un treno pieno è abbastanza pesante da immergere i pontoni di otto pollici. Quindi il binario deve resistere e assorbire roll, pitch e yaw.

Il fallimento non è un'opzione. Un treno deragliato potrebbe affondare a 200 piedi sul letto del lago. Se i componenti del binario si rompono o si usurano, il servizio di transito viene interrotto per manutenzione o soggetto a rallentamenti.

Come John Sleavin, vicedirettore esecutivo della supervisione tecnica per Sound Transit, spiega all'affiliata locale Fox KCPQ 13: “Il ponte va su e giù, anche quando il vento soffia il ponte andrà leggermente a nord o sud, perché è molto su cavi di ancoraggio come se una barca si muovesse. E, quando il traffico si carica, anche il ponte si sposterà leggermente a sinistra e a destra.

Parlando al Times, John Stanton, professore di ingegneria civile all'Università di Washington, elogia la "soluzione brillante" del team di ingegneri che colloca la ferrovia in cima a una serie di otto "ponti di binari" lunghi 43 piedi posizionati sopra i cardini dove le sezioni fisse e galleggianti del ponte si incontrano. Composta da piastre in acciaio e cuscinetti "pivottanti" ad alta resistenza, la tecnologia è dello stesso tipo che consente agli edifici e ai ponti fissi di flettersi durante i terremoti. Con questi ponti di binari specializzati, che sono stati testati incessantemente presso il Transportation Technology Center di Pueblo, in Colorado, i treni possono attraversare il Lago Washington comodamente a tutta velocità anche mentre il ponte galleggiante sottostante oscilla leggermente avanti e indietro.

Inoltre, la ghiaia di zavorra verrà rimossa dai pontoni in cemento a tenuta stagna del ponte per garantire la galleggiabilità e in modo che l'aggiunta di treni pendolari non riduca l'equilibrio.

In scadenza nel 2023, l'estensione East Link di Sound Transit aggiunge 14 miglia di metropolitana leggera alla regione della metropolitana di Seattle intasata dal traffico. Sono previste ulteriori estensioni o in corso d'opera. (Grafica: transito sonoro)

Aggiunge i tempi:

In un'aggiunta di design dell'ultimo minuto, all'interno dei pontoni verranno costruiti telai in acciaio, in modo che i cavi possano essere fatti passare per il lungo. Quando viene applicata la forza alle estremità del ponte, questo dovrebbe stringere il calcestruzzo nelle sezioni intermedie dei pontoni. L'obiettivo è prevenire le microcricche e assicurare la durata di 100 anni della struttura.

Prima che i treni inizino a trasportare pendolari, Sound Transit li farà viaggiare senza passeggeri per tre mesi per registrare accuratamente i movimenti dei binari. Durante i venti forti, il servizio ferroviario sarà ridotto e, in rari casi, temporaneamente chiuso del tutto.

"Circa una volta all'anno potremmo consentire un solo treno per direzione, e circa una volta ogni dieci anni potremmo dover interrompere le operazioni sul ponte fino a quando il vento non diminuirà", dice Sleavin a Q13.

La costruzione di East Link attraverso il lago di Washington non dovrebbe avere un impatto sulle piste ciclabili / pedonali panoramiche di Homer M. Hadley Memorial Bridge, che fanno parte della I-90 Mountains to Sound Greenway Trail.

Completato nel 1989, Homer M. Hadley Memorial Bridge è il ponte galleggiante più largo (e il quinto più lungo) del mondo. Ospita il traffico principale dell'autostrada, corsie HOV reversibili e una pista ciclabile / pedonale. (Foto: SounderBruce / flickr)

Un'alternativa senza auto a un pendolare infernale

Mentre c'è molto altro che può essere discusso dal punto di vista tecnico (e il giornalista dei trasporti di Times Mike Lindblom fa un lavoro fantastico in questo), vale anche la pena concentrarsi sull'impatto che il collegamento di Seattle con l'Eastside avrà sui pendolari in questa metropolitana afflitta da congestione la zona.

Una volta completata, l'East Link Extension da 14 miglia porterà i pendolari dal centro del distretto internazionale di Seattle / Chinatown a Bellevue, una ricca città satellitare dell'Eastside, in soli 15 minuti. La corsa in East Link dall'Università di Washington, a nord del centro di Seattle, a Mercer Island dovrebbe durare 20 minuti. Sound Transit prevede che 50.000 motociclisti giornalieri saliranno su East Link per un pendolarismo rapido, affidabile e senza mal di testa: sono molte meno macchine sulla strada in una città tentacolare e storicamente dipendente dalle auto che recentemente si è classificata al 10 ° posto peggiore della nazione in base a tempo trascorso seduto nel traffico.

I treni in partenza dal capolinea occidentale della linea presso la stazione International District / Chinatown - questo hub di transito in centro è una fermata esistente sulla linea Central Link nord-sud e fungerà da stazione di trasferimento principale - correrà parallelamente alla I-90 attraverso il Mount Baker Tunnel, attraverso il ponte commemorativo di Homer M. Hadley e sotto l'Aubrey Davis Park di Mercer Island, un innovativo parco autostradale che copre una parte dell'interstatale mentre attraversa l'isola in gran parte residenziale. Uscendo da Mercer Island, i treni attraverseranno quindi l'East Channel Bridge, un breve ponte fisso che attraversa l'East Channel, fiancheggiato da un milionario tecnologico del Lake Washington. Da lì, East Link si allontana dalla I-90 e si dirige a nord verso il centro di Bellevue e il capolinea est della linea a Overlake, un'area a sud del centro di Redmond.

La linea di metropolitana leggera East Link di Sound Transit si collegherà con Central Link, una linea nord-sud che attualmente percorre 20, 4 miglia tra la città di Seatac e l'Università di Washington attraverso il centro di Seattle. (Foto: Dennis Hamilton / flickr)

La prima fase dell'estensione East Link di Sound Transit includerà 11 stazioni, molte delle quali con parco e strutture per le corse. Alla fine, si espanderà ancora più a nord fino al centro di Redmond.

L'estensione Northgate Link da 4, 3 miglia, che espande Central Link dall'Università di Washington ai patchwork di quartieri settentrionali di Seattle, è anche in costruzione con un'apertura anticipata nel 2021. Nelle fasi finali di pianificazione sono due ulteriori estensioni Central Link, entrambe previste per aperto nel 2023 - lo stesso anno in cui l'East Link Extension e la sua traversata sul lago di Washington cambieranno il gioco. Si vede Central Link arrampicarsi a nord da North Seattle verso le città di Shoreline e Lynnwood, mentre un'estensione meridionale servirà i pendolari nelle città di Kent, Des Moines e Federal Way.

Inoltre, all'inizio di questa primavera Sound Transit ha annunciato l'intenzione di alimentare il suo crescente sistema di metropolitana leggera con il 100% di energia eolica a partire dal 2019. Anche se più piccolo, lo schema ferroviario a energia eolica di Sound Transit è simile a quello annunciato dal governo olandese nel 2015.

"Il pendolarismo sta peggiorando per tutti, lo vedrò sicuramente negli anni '90", dice a Q13 Brady Wright, residente nella città di Issaquah Eastside che si reca quotidianamente al centro di Seattle per lavoro. "Non stare con le loro famiglie e non essere in grado di fare le cose che vuoi fare è un grosso problema, quindi se riesci a ottenere un'ora indietro, mezz'ora ogni giorno, questo è ciò che interessa alla gente."

Articoli Correlati