Tarsi! Fatti interessanti su questi primati meravigliosamente strani

Uno sguardo come nessun altro animale, dita lunghissime, morbida pelliccia vellutata, la capacità di catturare insetti o uccelli con un balzo tempestivo: i tarsi sono creature così straordinarie! Ecco alcune cose che rendono il tarsier un animale assolutamente sorprendente.

Foto: PhotoBarmaley / Shutterstock

La cosa più evidente dei tarsier sono i loro occhi. Hanno gli occhi più grandi rispetto alle dimensioni del corpo di qualsiasi mammifero. Ogni bulbo oculare ha un diametro di circa 16 millimetri, grande quanto l'intero cervello del tarsier, ma ogni millimetro è necessario poiché il tarsier è una specie notturna. Gli occhi sono così grandi che non possono ruotarli, quindi hanno un collo che fa il lavoro. I tarsier possono ruotare il collo di 180 gradi in entrambe le direzioni, proprio come i gufi, in questo modo:

Foto: Ryan M. Bolton / Shutterstock

Usano questa capacità per aspettare silenziosamente l'avvicinamento della preda, piuttosto che muoversi per cacciare.

I tarsi sono l'unico primate interamente carnivoro. Mentre la dieta specifica varia a seconda della specie, hanno tutte una cosa in comune: non mangiano sostanze vegetali di alcun tipo. Mangiano insetti, rettili come lucertole e serpenti, rane, uccelli e persino pipistrelli. Mentre sono piccoli e carini, sono seri predatori di imboscate, in attesa silenziosa che le prede si avvicinino nelle vicinanze - e possono persino afferrare uccelli e pipistrelli direttamente dall'aria.

Foto: Khoroshunova Olga / Shutterstock

I Tarsier prendono il nome dalle loro ossa di tarso straordinariamente allungate nei loro piedi. Mentre la testa e il corpo del tarsier sono lunghi circa 4-6 pollici, le loro zampe posteriori e piedi sono il doppio della lunghezza. Hanno anche una lunga coda solitamente senza peli che aggiunge un ulteriore 7, 8-9, 8 pollici. Le loro dita sono extra lunghe per aiutare a cogliere i rami degli alberi e il loro terzo dito è lungo quanto l'intero braccio. Tutta questa anatomia unica consente ai tarsier di essere scalatori e scalatori verticali - e ponticelli. Possono saltare 40 volte la loro lunghezza corporea, sorvolando oltre 16 piedi con un solo salto.

Foto: Ekaterina Pokrovsky / Shutterstock

I tarsi non stanno saltando in cima al baldacchino dell'albero come ci si potrebbe aspettare. Invece, in genere si trovano in giro tra 3 e 6, 5 piedi da terra. Tuttavia, hanno bisogno di molta copertura arborea, specialmente per dormire, cosa che fanno adorabilmente:

Foto: outcast85 / Shutterstock

Esistono tre tipi di tarsier: tarsier orientali, tarsier occidentali e tarsier filippini. All'interno di questi, ci sono circa 18 specie (gli scienziati discutono sempre del numero di specie e che sono sottospecie e così via). Sono alcuni dei primati più antichi del pianeta, risalenti a circa 40 milioni di anni fa, con reperti fossili che li mostrano una volta a casa in tutto il mondo, incluso il Nord America e l'Europa.

Ora sono confinati in alcuni posti in Asia e stanno rapidamente scomparendo dai loro habitat rimanenti. Tutte le specie sono vulnerabili all'estinzione a causa della perdita e della frammentazione dell'habitat e senza dubbio si estingueranno senza significativi sforzi di conservazione per preservare i loro habitat. Siaarsi Island Tarsier, per esempio, è elencato come uno dei 25 primati più minacciati al mondo.

Le esigenze specifiche dei tarsier sia nell'habitat che nella preda rendono sostanzialmente impossibili i programmi di allevamento in cattività, e solo circa il 50% dei tarsier messi in cattività è in grado di sopravvivere. La conservazione dell'habitat è la loro unica speranza.

Foto: Ryan M. Bolton / Shutterstock

Post correlati sul sito:

  • 18 specie di colibrì strane e belle
  • 21 animali con nomi completamente ridicoli
  • 11 fantastici animali ibridi

Articoli Correlati