Tulsa inizia il 2019 con un nuovo parco di livello mondiale

Tulsa è una città con un passato complicato.

Appannato da uno dei più atroci episodi di violenza razziale nella storia degli Stati Uniti agli inizi del 20 ° secolo, distrutto dalla riqualificazione urbana della metà del 20 ° secolo e punito da un centro economico alla fine del 20 ° secolo che si riverberò in tutto il tempo "Capitale petrolifera del mondo", "La seconda città più popolosa dell'Oklahoma ha trascorso gran parte della sua storia moderna divisa.

Il 21 ° secolo, tuttavia, ha trovato Tulsa in via di guarigione mentre un rinascimento lungo un anno si svolge attraverso questa città portuale a cavallo del fiume Arkansas. Enclavi residenziali un tempo devastate come Kendall-Whittier sono state rivitalizzate grazie a piani di investimento di quartiere multimilionari. È in lavorazione un museo di livello mondiale dedicato al contributo dell'Oklahoma alla cultura pop americana. E sebbene sia ancora afflitto da parcheggi di superficie, il centro di Tulsa - incluso il vivace quartiere artistico di Tulsa - non è la città fantasma che era solo cinque anni fa poiché nuovi trapianti e nativi Tulsani hanno ripopolato il nucleo urbano della città.

Poi c'è Gathering Place, la più recente qualità di risorsa per migliorare la vita di una città che si entusiasma con entusiasmo mentre livella le barriere economiche e sociali col passare del tempo.

Si estende su 66, 5 acri (di 100 acri previsti) lungo un pacco lungo il fiume appena a sud del centro, Gathering Place è uno spettacolo da 465 milioni di dollari di un parco pubblico aperto a settembre dello scorso anno. Uno spazio verde urbano pieno di attrattive creato in parte con il più grande dono del parco pubblico nella storia degli Stati Uniti, Gathering Place è talmente ambizioso per dimensioni e portata che sfida altri progetti di parchi a completarlo.

E forse un giorno sarà un altro parco. Ma come un parco che si posiziona come un ponte per aiutare a riunire una città affiatata ma divisa, Gathering Place - soprannominato un "parco per tutti" - è, per ora, senza pari.

Arroccato lungo il fiume Arkansas, Gathering Place si estenderà per 100 acri quando sarà completamente completato. Quasi 70 acri sono ora aperti al pubblico. (Foto: Ales S. Maclean / Gathering Place)

Una città con do-goodery nel suo DNA

Come gran parte della recente rinascita di Tulsa, Gathering Place è stato reso possibile da donazioni di beneficenza, un attributo distintivo della città.

Mentre varie organizzazioni e singoli individui alimentano l'attuale frenesia filantropica della città (Bloomberg Philanthropies è un notevole benefattore recente), il miliardario bancario ed energetico George B. Kaiser è la fonte più onnipresente della generosità della comunità; una forza tranquilla ma potente nel trasformare una città in cui una persona su cinque vive al di sotto della soglia di povertà. (Un nativo di Tulsan, il famoso Kaiser low-key era uno dei primi firmatari del Giving Pledge, una campagna di beneficenza istituita nel 2010 da Warren Buffet e Bill Gates.)

Il braccio filantropico di Kaiser, la George Kaiser Family Foundation (GKFF), si concentra su quattro aree chiave: educazione della prima infanzia, salute della comunità, giustizia penale e promozione di ciò che la fondazione chiama "Tulsa vibrante e inclusiva" attraverso progetti di sviluppo economico e comunitario, nonché iniziative artistiche tra cui la Tulsa Artist Fellowship, il Woody Guthrie Center e la vicina Guthrie Green.

Un'iniziativa GKFF che cattura il titolo è Tulsa Remote, un programma che assegna $ 10.000 in denaro (altri vantaggi includono contratti di alloggio e spazio di coworking con snack illimitati) a candidati idonei che si trasferiscono a Tulsa per un anno e lavorano in remoto per un anno con la speranza che scaveranno la città e resteranno in giro.

Non sorprende il luccicante nuovo parco pubblico di Tulsa - il primo posto tra l'altro, tra l'altro, negli USA 10's Best Choice Choice Awards nella categoria Best New Attraction - presenta la parte anteriore e centrale nell'attirare potenziali candidati a Tulsa Remote.

Dopotutto, Tulsa ora ha molte delle stesse comodità millenarie che si trovano in altre città di medie dimensioni sul rimbalzo: eleganti cocktail lounge, boutique di gelati e persino caffetterie - cum -yoga studios. Tulsa ha anche recentemente lanciato la sua prima food hall, una tendenza che, secondo il Washington Post, "sta vivendo un momento". (Descritto come un "distretto di innovazione alimentare", il mercato di Mother Road pone l'accento sull'imprenditorialità alimentare locale.) Ma nessuna di queste città ha qualcosa come Gathering Place.

Guthrie Green, il parco gemello più urbano e per adulti di Gathering Place, è situato nel cuore del distretto artistico di Tulsa. (Foto: Josh New / The George Kaiser Family Foundation)

Il parco stesso è stato reso possibile da un regalo di 200 milioni di dollari da parte di GKFF, che ha anche guidato lo sforzo di garantire ulteriori 200 milioni di dollari da fondazioni e fondi privati ​​esterni. La città ha contribuito con ulteriori 65 milioni di dollari in fondi destinati a miglioramenti infrastrutturali.

Gestito in modo indipendente da una tutela del parco no profit in collaborazione con l'autorità per i parchi fluviali pubblica e privata di Tulsa, Gathering Place, come Tulsa Remote, rientra ampiamente nell'ambito di sviluppo economico di GKFF. Tuttavia il progetto è nebuloso, sanguinante in quasi tutti gli angoli della missione della fondazione.

Abbattuto come Gathering Place - e altro ancora in un po '- il parco è in definitiva destinato a riunificare la città, rafforzando al contempo gli altri progetti di rivitalizzazione della comunità della fondazione. Inoltre, come spiega Josh Miller, funzionario del programma GKFF, fornisce PR per stimolare il morale a una città spesso trascurata, in piena crescita.

"C'è una sorta di effetto alone a causa di tutta la stampa e i media nazionali e internazionali che il parco sta ottenendo. Nel complesso rafforza la fiducia nella città", afferma Miller. "Questa è una sorta di parte immateriale ma molto importante del parco."

Aggiunge che Gathering Place è "un ottimo complemento a tutto ciò che accade a Tulsa" ma "certamente non è l'unica cosa su cui dovremmo appendere il cappello. Dobbiamo ancora continuare a migliorare economicamente e concentrarci sull'istruzione. Ma è sicuramente qualcosa per le persone a cui puntare ed essere orgogliosi ".

Affacciata sullo stagno di Peggy, la Boathouse ospita uno spazio espositivo, ampie terrazze panoramiche e un ristorante a servizio completo che dovrebbe essere aperto entro la fine dell'anno. (Foto: luogo di raccolta)

Un parco giochi per (tutte) le età

Tulsans dovrebbe essere orgoglioso di Gathering Place, un luogo pubblico che sfida l'idea di quanto grandioso possa essere un parco situato in una città di medie dimensioni nel mezzo del paese.

Come spiega Amanda Murphy, vicepresidente di Gathering Place, il parco è incentrato sui principi chiave di "sostenibilità, accessibilità e inclusione" in modo che tutti i Tulsan possano "trovare il loro posto".

Questo posto per tutti è stato realizzato come uno spazio ricreativo e culturale minuziosamente attento, che è in parte un paese fantastico per i bambini rollicking, in parte l'urbanistica, il sogno della febbre da tormentone e in parte un capolavoro di progettazione del parco per gentile concessione di Michael Van Valkenburgh Associates. Altri recenti progetti di alto profilo della società di progettazione del paesaggio con sede a New York City includono il Brooklyn Bridge Park, il rinnovato Gateway Arch National Park a St. Louis e il Maggie Daley Park di Chicago.

MSME, con sede ad Atlanta, ha progettato le due principali strutture di Gathering Place, la Williams Lodge e la ONEOK Boathouse, mentre la società danese Monstrum e la tedesca Richter Spielgeräte sono dietro gli elementi del parco giochi deliziosamente sfarzosi. Un miscuglio vertiginoso e distintamente europeo di scivoli, altalene, strutture per l'arrampicata, ponti sospesi, pozzi di sabbia e alcuni uccelli acquatici molto grandi, il Chapman Adventure Playground da 5 acri del parco, pieno di fascino multigenerazionale, è senza dubbio il parco giochi più grande e unico del paese .

Con un'enfasi sull'apprendimento attraverso il gioco, Chapman Adventure Playground ha un'atmosfera quasi a tema. (Foto: Josh New / George Kaiser Family Foundation)

"L'elemento teatrale [americano] è diverso", spiega il regista di Gathering Place Tony Moore. "È un ambiente più igienizzato, extra imbottito e molto sicuro che manca di un senso di avventura. Il gioco in stile europeo è uno di avventura e scoperta. Queste attrazioni sono appositamente progettate per i bambini da toccare, sentire, arrampicare, esplorare. "

Al di là del Chapman Adventure Playground e del Williams Lodge ben attrezzato, che Moore descrive come una "baita sugli steroidi", c'è un super splash pad soprannominato Mist Mountain, un grande stagno artificiale completo di noleggio di pedalò, giardini multipli, ampi prati, percorsi pedonali e una zona di scivolo collinare emozionante finanziata da una compagnia petrolifera. (I benefattori di diversi elementi del parco sono annunciati in tutto il paesaggio tramite segnaletica di buon gusto.)

Gli ospiti del parco che attraversano due ponti terrestri che attraversano Riverside Drive, uno dei quali è sormontato da un giardino che funge da "omaggio al drammatico cielo dell'Oklahoma", troveranno una passeggiata nella natura lungo il fiume, uno skate park e un assortimento di campi sportivi ben nascosti nella parte più meridionale della proprietà. I restanti non sviluppati 40-acri saranno la nuova futura sede del Tulsa Children's Museum Discovery Lab. Un ponte pedonale da 24, 4 milioni di dollari, anch'esso progettato da Michael Van Valkenburgh e associati, alla fine attraverserà il fiume Arkansas per collegare più facilmente il parco con i quartieri di West Tulsa e le piste lungo il fiume.

In poche parole, c'è molto da fare. E mentre Gathering Place può sembrare scoraggiante dal punto di vista della disabilità, Murphy sottolinea che l'accessibilità a tutti è una caratteristica chiave all'interno del parco pienamente conforme all'ADA.

"Molte persone non sanno che abbiamo spazi di desensibilizzazione per gli ospiti con ansie sensoriali", spiega delle sistemazioni del parco per gli ospiti nello spettro dell'autismo. "Le persone vedono anche le grandi torri all'interno del nostro parco giochi Chapman Adventure, ma spesso non si rendono conto che gli ospiti con mobilità ridotta possono accedere a tali torri tramite una rampa."

Accogliente e magnificamente arredato, il Williams Lodge funge sia da punto di ancoraggio per Gathering Place che da soggiorno comunitario per Tulsan di ogni estrazione sociale. (Foto: Josh New / George Kaiser Family Foundation)

Nel centro di Tulsa, il trasporto pubblico rimane un ostacolo

Lo spirito di accessibilità si estende al modo in cui i Tulsan vanno e vengono da Gathering Place. Mentre il parco confina con il ricco quartiere di Maple Ridge, Gathering Place non è un parco per quel quartiere - o qualsiasi quartiere specifico, davvero.

L'accesso al parco è, tuttavia, una sfida continua in una città tentacolare e dipendente dalle auto con scarso servizio di trasporto pubblico, sebbene il parco continui a lavorare con la città e altri partner per migliorare le opzioni di trasporto rapido. (Il parco offre attualmente un servizio navetta gratuito ma limitato dai parcheggi satellitari.)

"È un problema legittimo che abbiamo", afferma Moore, osservando che nel prossimo anno ci saranno sforzi diretti per lanciare un programma di autobus che porterebbe gli ospiti al parco da alcuni quartieri di Tulsa. "Se vogliamo davvero essere fedeli al nostro mantra in quanto questo è un parco per tutti, dobbiamo certamente riconoscere che c'è una buona quantità di comunità che semplicemente non hanno i mezzi per raggiungere il parco."

Aggiunge: "Non voglio essere troppo aspirante nel pensare che possiamo allenare tutti - non avremmo mai i fondi e le risorse per farlo. Ma speriamo non appena in primavera che saremo in grado di affrontare strategicamente i problemi del bus. È un'esigenza - ed è un'esigenza su cui stiamo lavorando ".

Dall'altra parte del fiume nella parte occidentale di Tulsa si trova Eugene Field, un quartiere nel mezzo di un massiccio programma di rivitalizzazione finanziato in parte da una sovvenzione del Dipartimento degli alloggi e dello sviluppo urbano degli Stati Uniti attraverso il programma Choice Neighborhoods e un prestito da 27 milioni di dollari da GKFF destinato a prezzi accessibili sviluppo abitativo. Gli studenti dell'Eugene Field Elementary sono stati invitati a testare il parco mesi prima dell'apertura al pubblico.

"Dal momento in cui gli autobus sono diventati la proprietà, i bambini hanno applaudito", racconta Moore. "La pura innocenza del loro fidanzamento, l'eccitazione - siamo rimasti senza parole."

Ma per alcuni studenti l'anteprima era agrodolce. Moore ricorda una ragazza che stava singhiozzando alla fine della giornata, e non perché fosse ferita o non si divertisse. Era sconvolta a causa dei prossimi piani della sua famiglia di trasferirsi fuori dallo stato - l'idea che si sarebbe persa nel parco mentre i suoi compagni di classe continuavano a divertirsi, l'aveva fatta piangere.

I designer di Gathering Place, Michael Van Valkenburgh Associates, hanno collaborato con due rinomate aziende europee per realizzare le caratteristiche del parco del disegno del pubblico. (Foto: luogo di raccolta)

Oltre a Eugene Field Elementary, Gathering Place intrattiene rapporti di lavoro con altre due scuole situate nei quartieri non serviti di Tulsa per garantire agli studenti un accesso facile e frequente al parco. Nel 2019, la tutela darà il via a programmi educativi per queste scuole che, come spiega Moore, "offriranno il parco come aula" con un focus sull'alfabetizzazione e l'educazione STEM.

Diversa programmazione che li racchiude

Oltre alle iniziative con le scuole locali, lo schema di programmazione generale del parco, che enfatizza l'educazione ambientale, le arti e gli stili di vita attivi, si rivolge a quello che Murphy chiama "il meraviglioso, variegato mondo in cui viviamo".

Mentre Moore elabora, è essenziale che un "parco per tutti" autoproclamato rimanga autentico nell'attirare quattro gruppi demografici culturali chiave: ispanici e latinoamericani, afroamericani, nativi americani e il gruppo demografico asiatico "a più rapida crescita ma più piccolo". "Avremo concerti e festival specificamente orientati a disegnare quei quattro dati demografici culturali", afferma Moore. Fa notare che eventi speciali che coinvolgono "cibo, musica, intrattenimento e danza" sono tutti all'orizzonte, che iniziano in primavera.

Per i bambini più grandi, un considerevole skate park e piste da BMX si trovano all'estremità meridionale di Gathering Place, vicino ai campi da pallavolo, basket e hockey su strada. (Foto: luogo di raccolta)

Nei suoi primi 100 giorni, il parco ha ospitato un vero e proprio smorgasbord di eventi speciali, iniziato da un'esibizione dei Roots sul Great Lawn. Nel solo weekend di apertura, 55.000 ospiti hanno visitato il parco, con una stima di 500.000 visitatori che affollano il parco durante i primi tre mesi pieni di azione. Nel complesso, la conservazione prevede che il parco attiri 1 milione di ospiti ogni anno.

"Penso che sappiamo di avere un buon prodotto", afferma Moore. "E, soprattutto, puoi avere un buon prodotto e ancora non arriveranno ma stanno arrivando e abbiamo sicuramente un'esperienza ripetibile."

E quella ripetibilità beneficia della vastità di esperienze che si possono avere all'interno di Gathering Place e della qualità della programmazione. "Penso che la diversità dei nostri contenuti ci allinei maggiormente con un parco a tema", afferma Moore, che a sua volta ha ricoperto ruoli di leadership nei parchi a tema di Orlando, tra cui SeaWorld e Universal Studios, prima di assumere la guida in Gathering Place. "Ma non è un parco a tema. È un parco pubblico a tema."

Detto questo, mentre l'iniziativa iniziale della tutela si è concentrata in gran parte sulla diffusione della parola alla gente del posto, Moore spiega che il marketing per attirare visitatori su scala più regionale - e alla fine nazionale - prenderà sul serio quest'anno. "La nostra speranza è che ciò genererà altre attrazioni", afferma del potenziale di potenziamento dell'economia del parco. "Mentre il parco è un'attrazione gratuita, c'è sicuramente un'opportunità per noi di attrarre altri marchi dal punto di vista dell'ospitalità per far parte dell'impronta [turistica] di Tulsa."

E anche se Gathering Place è attivo e funzionante da pochi mesi, Moore osserva che "crediamo onestamente che il parco aumenterà il valore degli alloggi e sarà un importante motore economico per la città".

A parte i benefici economici a lungo termine, nel cuore di Gathering Place rimane una missione globale per promuovere l'unità in una città in cui la disparità di reddito e la disparità razziale rimangono problemi nonostante i progressi della filantropia aiutati. "Molti parchi pubblici condividono una missione simile ma non ne siamo timidi", afferma Moore.

Gathering Place potrebbe non essere in grado di guarire le ferite del doloroso passato di Tulsa. Ma fornisce alla città una nuova energia che è sicura e con gli occhi chiari. Il futuro, a quanto pare, è così aperto come le grandi pianure dell'Oklahoma.

Immagini inserite nello skyline del centro di Tulsa, Woody Guthrie Centre, scivolo airone blu: Josh New / George Kaiser Family Foundation

Articoli Correlati