Un pesce poco noto prende una stella mangiando uno squalo in un sorso

Potresti non aver sentito parlare dei peculiari abitanti del profondo noto come relitto. Nonostante le loro dimensioni scoraggianti - possono pesare fino a 220 libbre e allungare sei piedi e mezzo - nuotano principalmente sotto il radar.

Tra i cittadini più selvaggi del mare, vivono fino a 70 anni, probabilmente mantenendo se stessi. Frequentano le profondità più profonde dell'Oceano Atlantico occidentale tra Terranova e Argentina. Il loro nome deriva dalla loro ossessionante abitudine di nascondersi in grotte e relitti di navi.

Ma di recente, uno ha preso una svolta da star - divorando un intero squalo in un sorso.

Un team di ricerca dell'Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica (NOAA) si è appena imbattuto nelle profondità della Carolina del Sud con un veicolo gestito a distanza. Stavano cercando una fregata affondata dai sottomarini tedeschi durante la seconda guerra mondiale.

(Un naufragio ... Hmmm ... mi chiedo chi potrebbe essere in agguato nelle vicinanze?)

La squadra si imbatté in una frenesia di alimentazione degli squali. Hanno finito per catturare un "evento irripetibile". Gli squali probabilmente pensavano di aver incontrato un buffet tanto necessario a circa 1.500 piedi sotto la superficie - la carcassa di un pesce spada lungo 8 piedi. In effetti, come osserva NOAA, la mandria affamata aveva probabilmente percorso un'enorme distanza per raggiungere quella che gli scienziati chiamano "caduta del cibo".

Almeno 11 dogfish stavano banchettando sui resti di un pesce spada sul fondo dell'oceano. (Foto: NOAA)

"Quando si verifica una grande caduta di cibo, come un pesce spada di oltre 250 chili, la capacità di rilevare e localizzare il cibo, e quindi massimizzare l'assunzione di cibo, è la chiave per la crescita e la sopravvivenza", Peter Auster, scienziato senior presso il Mystic Aquarium e professore all'Università del Connecticut, scrive in un registro delle missioni NOAA.

Almeno 11 di loro hanno scavato con entusiasmo a questa colazione di campioni.

Uno squalo divenne quindi la colazione del relitto.

Tutto ciò che restava dello squalo era una coda rivelatrice. (Foto: NOAA)

È vero che lo squalo in questione non era un grande bianco, ma piuttosto un pesce gatto - un abitante del fondo che si nutre principalmente di cose che sono già morte, e in genere non si estende per più di un paio di piedi. Questo particolare dogfish, da giovane, era ancora più piccolo. Tuttavia, quegli speroni di marchio sulla sua schiena avrebbero potuto indurre qualsiasi altro potenziale predatore a ripensare almeno la sua scelta culinaria.

Ma non il relitto. In un terrificante sorso, lo squalo scompare, lasciando solo la coda che pende dalla bocca della creatura - un momento che produce una forte risposta dalle voci nel video. (Noterai che si riferiscono ad esso come una cernia, un pesce simile.)

I ricercatori non riescono a spiegare perché il relitto si sia allontanato dalla sua dieta tipica di calamari e polpi con crostacei sul lato.

Forse, la formazione al buffet era troppo lunga. Meglio mangiare solo uno dei commensali.

"Questo evento raro e sorprendente ci lascia con più domande che risposte", scrive Auster. "Ma tale è la natura dell'esplorazione scientifica."

Articoli Correlati